SKIROLL OFFROAD O SALITA

In assenza di neve lo ski roll è senza dubbio lo strumento ideale per allenarsi. Purtroppo non mancano i problemi, primo tra tutti quello di trovare il percorso ideale dove praticarlo, magari senza avere difficoltà con le forze di PS.
ericradis
Messaggi: 588
Iscritto il: 5 mar 2006, 21:50

Messaggioda ericradis » 4 nov 2013, 13:12

Buon giorno ai lettori. Siamo alle porte dell' inverno, speriamo tutti nevoso, e a poco a poco cominciamo a farci vivi. Onestamente anche quest' anno ho fatto un' estate così così, più che altro bici da strada e palestra, niente corsa per non svegliare il can che dorme (tendiniti ormai croniche), e ho ritardato molto anche l' inzio dello skiroll. A questo proposito in merito volevo sentire i vostri pareri: sono anni che faccio skiroll solo in t. c. e solo in salita; possiedo da almeno 15 anni un paio di Rollski - Monsero, - di cui ovviamente di originale sono rimaste solo le aste - con ruote lente di gomma a botticella. tenete presente che sugli sci non sono agonista e non faccio granfondo, quindi il discorso di fare km e km in pianura a doppia spinta, se pur utile, non lo vedo prioritario. Senonchè in salita faccio sempre più fatica da un anno all' altro: abito a Como in zona confine, e salite "dolci" che si prestano, secondo me non ce ne sono: per chi è pratico, Bisbino, Monte Generoso, anche colma Sormano, pur fattibilissime, sono comunque impegnative, e devo comunque sempre iniziare con pochi km e aumentare qualcosa ogni settimana. D' altra parte, le salite "fuori mano" sono le uniche strade pubbliche dove lo skiroll è comunque, se non consentito a pieno titolo, almeno tollerato; però il fare parecchi km, comporta poi farne altrettanti in discesa a piedi per riscendere, e se i posti non sono vicinissimi, si rischia di metterci quasi lo stesso che in inverno ad andare a Campra...Per quanto riguarda piste ciclabili nella mia zona, che sappia io, non ce ne sono, se non in Canton Ticino, ma anche qui si limitano a una striscia gialla sulla carreggiata che separa le corsie....
Dopo questa lunga e noiosa premessa, verrei al quesito vero e proprio: dal costruttore Rollski, che ho scoperto essere un artigiano che lavora da solo a Bovisio Masciago (prov.Milano), ho visto degli attrezzi off-road, costruiti con struttura più robusta, ruote di diametro maggiore, con gomma piena o gonfiabile. Lui mi ha detto che si prestano su strade sterrate, ma ovviamente non su sentieri di montagna, pur pianeggianti, ma sassosi. Un modello simile l' ho visto anche nel sito skisket, suo concorrente. Quindi volevo sapere se qualcuno li ha provati, se il loro uso è molto limitato e limitativo (per esempio nei viottoli di un parco, strada sterrata, ma non erba, oppure anche su superfici erbose) e se comunque il passo che si può tenere si può ancora considerare parente dell' alternato, o se diventa quasi un trascinare gli attrezzi. Ancora meglio se qualcuno di voi che abita in provincia di Como, Lecco, Varese, Milano Nord abbia qualche suggerimento di percorso da darmi. In tal caso li comprerei, per essere usati anche in inverno durante la settimana, riservando la salita su strada ai weekend autunnali. Grazie mille, scusate se mi sono dilungato.


********
Anche io abito a Como e ho lo stesso problema di mancanza di ciclabili adatte agli skiroll. Magari ci possiamo mettere d'accordo per fare qualche salita lunga, tipo il Bisbino, con il metodo delle due auto, una da lasciare in cima per poi fare la discesa.
Circa gli skiroll offroad li ho visti usare in Engadina su sentieri molto curati, che nel nostro territorio non si trovano molto facilmente.

federico83
Messaggi: 227
Iscritto il: 29 gen 2008, 20:16

Messaggioda federico83 » 4 nov 2013, 16:19

se il problema è la fatica in salita puoi prendere degli skiroll a tre rute da gara e la differenza la senti, probabilmente è come togliere un 2% di pendenza. Per il fuori strada io non li ho mai provati ma si trovano video su youtube di gente che li usa ti metto il collegamento ad uno:
http://www.youtube.com/watch?v=KJQdwwjYk3o
sto tizio va anche sull'erba per cui un prato adatto penso che lo trovi dalle tue parti.



Scritto Da - federico83 on 04/11/2013 15:20:22

gundesvan
Messaggi: 247
Iscritto il: 14 mar 2008, 19:54

Messaggioda gundesvan » 6 nov 2013, 19:44

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
se il problema è la fatica in salita puoi prendere degli skiroll a tre rute da gara e la differenza la senti, probabilmente è come togliere un 2% di pendenza. Per il fuori strada io non li ho mai provati ma si trovano video su youtube di gente che li usa ti metto il collegamento ad uno:
http://www.youtube.com/watch?v=KJQdwwjYk3o
sto tizio va anche sull'erba per cui un prato adatto penso che lo trovi dalle tue parti.



Scritto Da - federico83 on 04/11/2013 15:20:22
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>Grazie, Federico. Ho dato un occhiata l filmato. Sicuramente una interessante possibilità, compresa anche quella del cambiare le rotelle per uso più tradizionale. Però comunque mi viene in mente un uso in qualche parco, altrimenti devi sempre andare in montagna. Certo che il tipo deve essere super abile e sapere bene il fatto suo: spingere così in doppia a skating su strada piana in centro carreggiata.....come se fosse sul lago di S. Moritz, deve fidarsi bene! Eh, mi informerò bene: non vorrei comperare l' ennesimo (costoso) attrezzo che poi userò poco o nulla...Il discorso vale anche per gli skiroll da gara, si sicuramente risparmierei qualcosina come fatica, però mi risolverebbe i problemi? Mah! Andrebbe testato tutto un paio di volte e poi acquistare! Scusa, perchè consigli 3 ruote? Sono più scorrevoli o è per avere più antiritorno ? (ho letto che ne possono montare anche 3, uno per ruota)

gundesvan
Messaggi: 247
Iscritto il: 14 mar 2008, 19:54

Messaggioda gundesvan » 6 nov 2013, 19:49

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
Anche io abito a Como e ho lo stesso problema di mancanza di ciclabili adatte agli skiroll. Magari ci possiamo mettere d'accordo per fare qualche salita lunga, tipo il Bisbino, con il metodo delle due auto, una da lasciare in cima per poi fare la discesa.
Circa gli skiroll offroad li ho visti usare in Engadina su sentieri molto curati, che nel nostro territorio non si trovano molto facilmente.

grazie Eric. tengo presente sicuramente. Però adesso come adesso ti sarei un peso, il Bisbino quest' anno non l' ho ancora assaporato, però se riesco a farci 3 o 4 km di fila è già tanto! A parte che c' è un asfalto micidiale! Ogni tanto quando corrono (o correvano?) la gara in salita ciclistica, ci fanno qualche rappezzo, ma per il resto...
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

federico83
Messaggi: 227
Iscritto il: 29 gen 2008, 20:16

Messaggioda federico83 » 6 nov 2013, 21:07

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
se il problema è la fatica in salita puoi prendere degli skiroll a tre rute da gara e la differenza la senti, probabilmente è come togliere un 2% di pendenza. Per il fuori strada io non li ho mai provati ma si trovano video su youtube di gente che li usa ti metto il collegamento ad uno:
http://www.youtube.com/watch?v=KJQdwwjYk3o
sto tizio va anche sull'erba per cui un prato adatto penso che lo trovi dalle tue parti.



Scritto Da - federico83 on 04/11/2013 15:20:22
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>Grazie, Federico. Ho dato un occhiata l filmato. Sicuramente una interessante possibilità, compresa anche quella del cambiare le rotelle per uso più tradizionale. Però comunque mi viene in mente un uso in qualche parco, altrimenti devi sempre andare in montagna. Certo che il tipo deve essere super abile e sapere bene il fatto suo: spingere così in doppia a skating su strada piana in centro carreggiata.....come se fosse sul lago di S. Moritz, deve fidarsi bene! Eh, mi informerò bene: non vorrei comperare l' ennesimo (costoso) attrezzo che poi userò poco o nulla...Il discorso vale anche per gli skiroll da gara, si sicuramente risparmierei qualcosina come fatica, però mi risolverebbe i problemi? Mah! Andrebbe testato tutto un paio di volte e poi acquistare! Scusa, perchè consigli 3 ruote? Sono più scorrevoli o è per avere più antiritorno ? (ho letto che ne possono montare anche 3, uno per ruota)

<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

gli skiroll a 3 ruote sono molto più scorrevoli e devo dire anche più stabili, ne ho provato un paio in prestito e rispetto ai miei skiskett nord con ruote in "poliuretano lento" andavo quasi 1'/km più veloce su salita al 7% di pendenza e riuscivo a fare passo spinta anziché alternato sul 4% di pendenza, mentre di solito con gli altri lo uso fino al 2%.

Anche secondo me quelli da sterrato sono per andare in qualche parco cittadino, o in qualche campagna fatta da vigneti, certo vanno più lenti (e secondo me non di poco) per cui farai anche meno km e puoi andare in salita permettendoti qualche discesa non troppo ripida, per cui anche il parco può diventare più divertente, almeno io preferisco fare più giri ma si pista movimentata.



Scritto Da - federico83 on 06/11/2013 20:09:26

max71
Messaggi: 667
Iscritto il: 9 gen 2007, 16:50

Messaggioda max71 » 7 nov 2013, 12:05

Personalmente ho tre paia di skiroll: uno da classico con ruote a botticella "mediamente lente", uno da classico a tre ruote "da gara" rolski, uno da pattinato "da gara" rolski. Dato che in questi anni sto facendo prevalentemente classico, quelli da pattinato li ho usati poco, mentre gli altri due sono stati un acquisto decisamente indovinato.
Personalmente utilizzo:
- gli skiroll "lenti" a due ruote sulle piste ciclabili in pianura, facendo solo spinta per allenare le braccia, con allenamenti piuttosto lunghi (1h 30 - 2h)
- gli skiroll "veloci" a tre ruote in salita, con allenamenti piu' corti (perche' poi la salita finisce!) ma piu' intensi. PEr fare il passo alternato li trovo piu' stabili (con gli altri mi viene un po' di mal di schiena). Poi vanno bene anche per qualche garetta promozionale....
- gli skiroll veloci da pattinato dovrei usarli per fare un po' di tecnica, certo sono molto veloci e bisogna stare attenti...

Nel complesso, tenendo conto che la stagione invernale ormai dura poco piu' di due mesi, uso piu' gli skiroll che gli sci, quindi non mi sono assolutamente pentito degli acquisti! Non so dirti molto su quelli "da sterrato", ma vedo che pochi li usano (gli atleti "veri" non li ho mai visti utilizzarli) e qualcuno sul forum aveva detto di essersi trovato male perche' se entra un sassolino dove non deve si bloccano improvvisamente e sono dolori (ma questa informazione e' da verificare).

gundesvan
Messaggi: 247
Iscritto il: 14 mar 2008, 19:54

Messaggioda gundesvan » 9 nov 2013, 20:24

Max e Federico: vi ringrazio molto per le vostre spiegazioni assolutamente competenti ed esaustive direi....però a questo punto di sicuro il problema è un altro: Max, tu parli di spinte per 1h e mezza almeno - è vero che dici che in salita ci stai sopra per meno tempo, ma scommetto non di troppo, un oretta buona la farai! - Fede, tu addirittura riesci e tirare il passo spinta in salita, anche se non secca: io proprio oggi in salita ho fatto la bellezza di 3,5 km in 31' e tra l' altro mi sono dovuto fermare 2 volte a rifiatare! va bene che l' asfalto faceva pietà, però non giustifica assolutamente. Tutto questo per dire che anche le attrezzature migliori, devono essere in mano a persone capaci, se no tanto vale! E' come la bici da corsa: io ne ho una di un paio d' anni, full carbon da 8 kili circa, montata Ultegra in promozione pagata 2200 €, e mi parevano già tanti...se voglio guadagnare magari un kilo dovrei spendere forse il doppio, e alla fine cosa mi porta? che anzichè andare a 26 di media vado a 27 o 28? Eh, purtroppo è il motore che manca....e se manca nel ciclismo, manca sulla neve, sugli skiroll, nella corsa.... io chiedevo notizie sugli off road proprio per fare qualcosa durante la settimana senza per forza andare in salita a spolmonarmi. grazie di nuovo per i consigli!



Scritto Da - gundesvan on 09/11/2013 19:29:11

ericradis
Messaggi: 588
Iscritto il: 5 mar 2006, 21:50

Messaggioda ericradis » 9 nov 2013, 21:32

Si dovrebbe trovare una pedonale illuminata qui a Como per gli allenamenti serali. Tu Gundesvan, non ne conosci? io no...

federico83
Messaggi: 227
Iscritto il: 29 gen 2008, 20:16

Messaggioda federico83 » 9 nov 2013, 21:38

Capisco quello che intendi, tu vuoi tenere fluido il movimento e girare senza stressarti troppo.
Comunque se vuoi posso chiedere qualche informazione su quelli offroad da una persona molto competente che li vende, se hai qualche domanda specifica glie la pongo e poi ti scrivo le risposte, gli do un'occhiata seria anche io tenendoli in mano. Immagino che il tuo obbiettivo sia poi farti 40' in una zona senza macchine possibilmente di terreno vario e senza farti male. Io ho la fortuna di avere una pista adatta di (750m con una decina di dislivello) a 15' da casa, quindi quando ho voglia di divertirmi mi faccio qualche giro lì.

berthoh
Messaggi: 274
Iscritto il: 9 mar 2012, 0:12

Messaggioda berthoh » 10 nov 2013, 12:10

ho proprio gli skiroll del filmato

funzionano, ma rispetto allo sci cambia tutto

i prati ... non c'è il gatto delle nevi che fa la battitura, buche, sassetti...

a parte che adesso dovrei cambaire le ruote perchè due sono rotte, ma vanno bene per usare i viali sterrati duri, lisci, senza ghiaino, è un'occasione se avete vicino a casa un parco, ad esempio

cmq su asfalto è meglio, molto meglio

max71
Messaggi: 667
Iscritto il: 9 gen 2007, 16:50

Messaggioda max71 » 10 nov 2013, 16:09

Capisco...ti confermo anche che il mio allenamento in salita dura effettivamente un'oretta...
L'ideale per te sarebbe provare in salita un paio di skiroll a tre ruote leggeri e vedere se hai piu' soddisfazione rispetto a quelli con due ruote a botticella, poi decidere se l'acquisto vale la pena. Considera comunque che un paio di skiroll costa meno di un paio di sci top di gamma e lo usi molto di piu' (sempre che ti piaccia ovviamente)...sara' che non faccio ciclismo e quindi non posso sfogarmi altrimenti, ma la soddisfazione di partire dalla citta' e a poco a poco vederla diventare sempre piu' piccola sotto i propri occhi e' impagabile....!
Anche gli skiroll offroad sarebbero interessanti comunque, per andare su strade sterrate di cui in genere c'e' ampia scelta!

gundesvan
Messaggi: 247
Iscritto il: 14 mar 2008, 19:54

Messaggioda gundesvan » 12 nov 2013, 19:04

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
Capisco...ti confermo anche che il mio allenamento in salita dura effettivamente un'oretta...
L'ideale per te sarebbe provare in salita un paio di skiroll a tre ruote leggeri e vedere se hai piu' soddisfazione rispetto a quelli con due ruote a botticella, poi decidere se l'acquisto vale la pena. Considera comunque che un paio di skiroll costa meno di un paio di sci top di gamma e lo usi molto di piu' (sempre che ti piaccia ovviamente)...sara' che non faccio ciclismo e quindi non posso sfogarmi altrimenti, ma la soddisfazione di partire dalla citta' e a poco a poco vederla diventare sempre piu' piccola sotto i propri occhi e' impagabile....!
Anche gli skiroll offroad sarebbero interessanti comunque, per andare su strade sterrate di cui in genere c'e' ampia scelta!

Beh, diciamo che non mi entusiasma molto come attività, ma proprio per le difficoltà di trovare luoghi adatti senza andare chissà dove; ed ultimamente anche per la fatica che faccio. Chiaramente se lo facessi per molti mesi all' anno sarebbe giustificato anche l' avere attrezzi di vario tipo, da salita, da velocità, da fuori strada. Ma l' anno scorso li avrò usati 5 / 6 volte tra ottobre e novembre, e quest' anno ancora meno! Comunque farò tesoro anche dei tuoi suggerimenti riguardo a eventuale cambio di attrezzatura
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

gundesvan
Messaggi: 247
Iscritto il: 14 mar 2008, 19:54

Messaggioda gundesvan » 12 nov 2013, 19:08

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
ho proprio gli skiroll del filmato

funzionano, ma rispetto allo sci cambia tutto

i prati ... non c'è il gatto delle nevi che fa la battitura, buche, sassetti...

a parte che adesso dovrei cambaire le ruote perchè due sono rotte, ma vanno bene per usare i viali sterrati duri, lisci, senza ghiaino, è un'occasione se avete vicino a casa un parco, ad esempio

cmq su asfalto è meglio, molto meglio

Grazie. in pratica anche tu confermi che il loro ambiente sarebbe lo sterrato, in piano o leggermente ondulato, ma non erba o ciotoli. tanto per intenderci, potrebbe essere una pista da sci da fondo magari livello blu, durante la stagione estiva
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

gundesvan
Messaggi: 247
Iscritto il: 14 mar 2008, 19:54

Messaggioda gundesvan » 12 nov 2013, 19:16

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
Si dovrebbe trovare una pedonale illuminata qui a Como per gli allenamenti serali. Tu Gundesvan, non ne conosci? io no...

No, neppure io. Era per quello che mi era venuta l' idea dei fuori strada, ma temo che ci sarebbero problemi a trovare il loro habitat anche per loro...specialmente per un uso in ore serali. Per quanto riguarda strade chiuse al traffico, ho in mente delle piste ciclabili, ma proprio nel senso di anelli dedicati all' allenamento in sicurezza di giovanissimi ciclisti, ma si parla di poche centinaia di metri, e comunque sono strutture private. Una la si vede dalla statale per Bergamo, tra Tavernerio e Orsenigo, l' altra in zona Faloppio / Gironico. Invece conoscevo dei fonditi della zona di Cantù che per prepararsi alla doppia spinta a uso Marcialonga, andavano a Mariano nella piazza del mercato, nei giorni (o meglio nelle sere) di non-mercato!


<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

gundesvan
Messaggi: 247
Iscritto il: 14 mar 2008, 19:54

Messaggioda gundesvan » 12 nov 2013, 19:29

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
Capisco quello che intendi, tu vuoi tenere fluido il movimento e girare senza stressarti troppo.
Comunque se vuoi posso chiedere qualche informazione su quelli offroad da una persona molto competente che li vende, se hai qualche domanda specifica glie la pongo e poi ti scrivo le risposte, gli do un'occhiata seria anche io tenendoli in mano. Immagino che il tuo obbiettivo sia poi farti 40' in una zona senza macchine possibilmente di terreno vario e senza farti male. Io ho la fortuna di avere una pista adatta di (750m con una decina di dislivello) a 15' da casa, quindi quando ho voglia di divertirmi mi faccio qualche giro lì.

Beh, sì, se ti capita di passarci, perchè no...Comunque anche io ho sentito il progettista / costruttore / venditore / riparatore (parlo dei Rollski), e mi ha detto che il loro uso più indicato sarebbe sui viali sterrati; anche se producono la variante con gomme gonfiabili anzichè piene, sembra che l' uso su terreni accidentati non sia il massimo! In effetti dovremmo comunque "sciarci", se si possono solo trascinare, allora tanto vale. Grazie anche per il tuo interessamento
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote><font size=2></font id=size2>

federico83
Messaggi: 227
Iscritto il: 29 gen 2008, 20:16

Messaggioda federico83 » 18 nov 2013, 22:44

sono andato al negozio ma mi ricordavo male, non li avevano quelli da sterrato, per cui non ho potuto toccarli con mano e non posso aggiungere nulla a quello che si vede nei video. Mi dispiace non poterti aiutare ulteriormente.

gundesvan
Messaggi: 247
Iscritto il: 14 mar 2008, 19:54

Messaggioda gundesvan » 20 nov 2013, 19:54

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
sono andato al negozio ma mi ricordavo male, non li avevano quelli da sterrato, per cui non ho potuto toccarli con mano e non posso aggiungere nulla a quello che si vede nei video. Mi dispiace non poterti aiutare ulteriormente.


<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>Va bene, dai, grazie comunque. Adesso aspettiamo la materia prima originale, poi vediamo...magari posso chiedere al sig. Rollski se me li noleggia per una prova.


Torna a “Problemi connessi all'uso degli Ski Roll”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite