PISTE VERGOGNOSE

Sezione chiusa
ghizlo
Messaggi: 413
Iscritto il: 22 dic 2005, 17:08

Messaggioda ghizlo » 6 feb 2006, 12:35

Ciao a tutti, sono Campra33, appena tornato da una settimana bianca in val di Fassa.
Lo stato della pista Marcialonga da Canazei a Soraga ( terra della culla del fondo italico ) è indegna di un paese civile ( credo che l'ultima volta che sia stata battuta fosse la vigilia della gara ).
Allora mi sono trasferito in Alto Adige, dove ho tovato queste situazioni:
Alpe di Siusi = piste battute solo quando ci si ricorda o si ha voglia.
Monte Pana = piste parzialmente battute e comunque solamente 2 volte la settimana
Centro Fondo Armentarola = non conoscono nemmeno il significato della parola Centro Fondo; piste battute un giorno sì ed uno no, ma si paga tutti i giorni !!!!!.
Cari dilettanti trentini che non avete ancora capito che ogni anno aumentano i praticanti fondisti a scapito dei discesisti, provate per un giorno a non battere le piste di discesa e vediamo cosa succede; e poi venite a vedere in Svizzera cosa significa gestire un Centro Fondo ( tipo Campra o Goms ).
Fatemi sapere le vostre esperienze o i vostri commenti.
Ciao a tutti

<img src=faccine/13.gif border=0 align=middle><img src=faccine/13.gif border=0 align=middle>
********
Ciao!

Secondo me bisogna fare presente ai vari (...fantomatici...) centri fondo di tutte le cose che non vanno. La cultura del "centro fondo" in Italia è arrivata da poco, fino a pochi anni fa ci si cambiava in macchina. FAcendo presente delle anomalie, il più delle volte si è ringraziati.

Per quanto riguarda il concetto 'battitura del tracciato-pagamento del biglietto', non ci avevo mai pensato... e non avevo nemmeno mai fatto l'analogia con le piste da sci, quotidianamente battute.

Saluti.
<img src=faccine/3.gif border=0 align=middle>

Paolo
Messaggi: 364
Iscritto il: 4 nov 2005, 16:06

Messaggioda Paolo » 7 feb 2006, 11:17

Propongo una hit parade della manutenzione delle piste: io al primo posto ci metterei il centro di fondo di Anterselva (BZ).
Come fanalino di coda, Tarvisio (UD).

Stokkeloppet
Messaggi: 2473
Iscritto il: 4 nov 2005, 15:18

Messaggioda Stokkeloppet » 7 feb 2006, 15:47

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
Propongo una hit parade della manutenzione delle piste: io al primo posto ci metterei il centro di fondo di Anterselva (BZ).
Come fanalino di coda, Tarvisio (UD).
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

Io a Tarvisio ho sciato due anni fa, e non mi è sembrata male (devo dire che c'erano 15 gradi sotto zero e in pista eravamo tre o quattro), forse la pista migliore che ho visto è quella di Sappada/Camosci (UD) seguita a ruota da Lavarone/Millegrobbe (TN)

pirlo
Messaggi: 8
Iscritto il: 20 gen 2006, 10:55

Messaggioda pirlo » 7 feb 2006, 16:28

E il centro fondo di Schilpario, secondo voi che posizione ha in classifica? altro che pista battuta un giorno si e uno no...magari...battuta solo nel fine settimana, ma il biglietto si paga sempre!

ghizlo
Messaggi: 413
Iscritto il: 22 dic 2005, 17:08

Messaggioda ghizlo » 7 feb 2006, 19:37

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
Propongo una hit parade della manutenzione delle piste: io al primo posto ci metterei il centro di fondo di Anterselva (BZ).
Come fanalino di coda, Tarvisio (UD).



<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

Non sarebbe opportuno aprire una nuova discussione?!?

Con questa continuiamo a mettere le "piste vergognose".

Saluti.

<img src=faccine/3.gif border=0 align=middle>

alex76
Messaggi: 13
Iscritto il: 22 dic 2005, 22:25

Messaggioda alex76 » 7 feb 2006, 20:29

CIAO A TUTTI,
HO DA POCO SCOPERTO QUESTO MERAVIGLIOSO SITO.
IO PRATICO FONDO DA CIRCA 4 ANNI E MI SONO SEMPRE POSTO LA SEGUENTE DOMANDA RIGUARDO AL PAGAMENTO DEL BIGLIETTO SULLE PISTE.
TENENDO CONTO CHE TUTTI I SERVIZI OFFERTI DAL FONDO (SCIOLINA,NOLEGGIO)SONO GIUSTAMENTE A PAGAMENTO..PRESUMO CHE PAGANDO IL BIGLIETTO HO IL DIRITTO AD AVERE UNA PISTA BATTUTA GIORNALMENTE.
E SE COSI NON FOSSE.. CHE SERVIZIO PAGO CON IL BIGLIETTO??
VOI COME LA PENSATE????
SALUTI E A PRESTO.

ghizlo
Messaggi: 413
Iscritto il: 22 dic 2005, 17:08

Messaggioda ghizlo » 7 feb 2006, 21:09

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
CIAO A TUTTI,
HO DA POCO SCOPERTO QUESTO MERAVIGLIOSO SITO.
IO PRATICO FONDO DA CIRCA 4 ANNI E MI SONO SEMPRE POSTO LA SEGUENTE DOMANDA RIGUARDO AL PAGAMENTO DEL BIGLIETTO SULLE PISTE.
TENENDO CONTO CHE TUTTI I SERVIZI OFFERTI DAL FONDO (SCIOLINA,NOLEGGIO)SONO GIUSTAMENTE A PAGAMENTO..PRESUMO CHE PAGANDO IL BIGLIETTO HO IL DIRITTO AD AVERE UNA PISTA BATTUTA GIORNALMENTE.
E SE COSI NON FOSSE.. CHE SERVIZIO PAGO CON IL BIGLIETTO??
VOI COME LA PENSATE????
SALUTI E A PRESTO.
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>
Essendo cresciuto, fondisticamente parlando, in Italia, davo per scontato che le piste venissero battute solo per il week-end.<img src=faccine/4.gif border=0 align=middle><img src=faccine/4.gif border=0 align=middle>
La pulce nell'orecchio me l'ha messa campra33 ed ora vedo sotto un'altra luce i servizi offerti (..o non offerti...<img src=faccine/6.gif border=0 align=middle>) dai vari centri-fondo.

C'è da meditare.

<img src=faccine/3.gif border=0 align=middle>

Stokkeloppet
Messaggi: 2473
Iscritto il: 4 nov 2005, 15:18

Messaggioda Stokkeloppet » 8 feb 2006, 11:35

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
CIAO A TUTTI,
HO DA POCO SCOPERTO QUESTO MERAVIGLIOSO SITO.
IO PRATICO FONDO DA CIRCA 4 ANNI E MI SONO SEMPRE POSTO LA SEGUENTE DOMANDA RIGUARDO AL PAGAMENTO DEL BIGLIETTO SULLE PISTE.
TENENDO CONTO CHE TUTTI I SERVIZI OFFERTI DAL FONDO (SCIOLINA,NOLEGGIO)SONO GIUSTAMENTE A PAGAMENTO..PRESUMO CHE PAGANDO IL BIGLIETTO HO IL DIRITTO AD AVERE UNA PISTA BATTUTA GIORNALMENTE.
E SE COSI NON FOSSE.. CHE SERVIZIO PAGO CON IL BIGLIETTO??
VOI COME LA PENSATE????
SALUTI E A PRESTO.
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

Probabilmente sono fortunato, non ho mai trovato piste scandalose a causa dalla manutenzione, talvolta sono sì scandalose ma i motivi sono da ricercare nello scarso innevamento... a questo punto la domanda da porsi sarebbe se vale la pena di aprirle o meno....
Per quanto riguarda il biglietto (visto il costo) secondo me è già giustificato dall'esistenza della pista e del centro fondo e considerata l'affluenza in settimana la battitura giornaliera non la ritengo poi così indispensabile...

Paolo
Messaggi: 364
Iscritto il: 4 nov 2005, 16:06

Messaggioda Paolo » 9 feb 2006, 11:05

Allora d'estate si dovrebbe pagare l'accesso ai sentieri perché "esistono"?
La mia opinione in merito (per quel che può valere...), è che si paga un servizio (battitura fondo e tracciatura binari); se il servizio non c'è, cos'è che si paga?
Si potrebbe eventualmente non far pagare nessuna tariffa nel corso della settimana (se non c'è alcuna manutenzione), e far pagare nel week end, quando la manutenzione c'è...

Stokkeloppet
Messaggi: 2473
Iscritto il: 4 nov 2005, 15:18

Messaggioda Stokkeloppet » 9 feb 2006, 12:50

Tra un sentiero in montagna e un cenro fondo passa una bella differenza... il primo riprende antiche vie di comunicazione il secondo è nato ed è deputato allo sport e al divertimento. Tra una pista mal battuta e non esistente, cioè neve fresca, passa un'ulteriore bella differenza; comunque quasi tutti i centri applicano una tariffa differenziata tra settimana e festivi. La mia "comprensione" nei confronti dei gestori dei centri deriva dal fatto che abitualmente frequeto centri piccoli, in località dove l'innevamento è spesso scarso e che lo sfruttamento del fondo non è riconducibile ad un'attività economicamente remunerativa, ma poco più che a volontoriato e quindi sempre comunque encomiabile: se non ci fossero loro io non scierei<img src=faccine/7.gif border=0 align=middle>
Per quanto riguarda il pagamento dei sentieri c'è chi ci lo sta già facendo<img src=faccine/6.gif border=0 align=middle>... il parco delle Cinque Terre... ma questa è un'altra storia <img src=faccine/13.gif border=0 align=middle>

xander1
Messaggi: 221
Iscritto il: 10 gen 2006, 16:18

Messaggioda xander1 » 9 feb 2006, 13:08

io per ora per quello che ho girato ne ho trovato solo uno mal messo come piste...qua nell'altopiano un paio di gg dopo la mega nevicata di oltre un metro e mezzo!! Era al centro Millegrobbe che è bellissimo solo che era impraticabiel quel gg...( li fanno il panino tirolese che è divino cmq <img src=faccine/1.gif border=0 align=middle><img src=faccine/2.gif border=0 align=middle><img src=faccine/3.gif border=0 align=middle><img src=faccine/3.gif border=0 align=middle><img src=faccine/3.gif border=0 align=middle>) voi sapete indicarmi qualceh bel centro fonodo nella zona veneto/trentino?? quello dalle parti di sappada verso le dolomiti come sono?? Io consiglio anke il centro fondo di gallio non so se ci siete mai stati...

xander1
Messaggi: 221
Iscritto il: 10 gen 2006, 16:18

Messaggioda xander1 » 9 feb 2006, 15:43

Campra33 una cortesia...ho visto che hai nominato goms e campra... per curiosità come sono?? anke alivello di piste e difficoltà? son verso il confine con l'italia? son difficli da raggiungere?? conosci anke qualche posto in austria??

Campra33
Messaggi: 75
Iscritto il: 5 gen 2006, 12:15

Messaggioda Campra33 » 9 feb 2006, 17:41

Campra è un bel posto per la pratica dello sci di fondo ( è solo un po' freddino in Dicembre e Gennaio, dato che rimane all'ombra ).
Non so cosa intendi per vicino al confine, perchè non so in quale zona abiti, ma si trova a circa due ore e mezza di macchina da Milano ( solo negli ultimi 5 km. a volte può essere opportuno avere le gomme da neve ).
Goms rappresenta il massimo che un fondista probabilmente può tovare in Europa !!! e te lo dice uno che ha visto fior di piste in Norvegia e Svezia ( tracciato Vasaloppet compreso; non conosco invece la Finlandia ).
Non a caso se le Olimpiadi 2006 fossero state assegnate a Sion, anzichè a Torino, le gara di fondo si sarebbero disputate a Goms.
Da Milano ci vogliono 3 ore di macchina sino ad Andermatt + 30 minuti di trenino sotto la galleria del Furka Pass; mentre se abiti in Piemonte ti conviente fare il passo del Sempione sino a Briga + mezz'ora di macchina.
In Austria ho casualmente conosciuto proprio 15 giorni fa il Centro Fondo e Biatlon di Obertilliach ( a poco più di 20 km. da San Candido ); secondo me val la pena di andarci solamente per vedere come si tengono le piste in un centro fondo.
Vorrei concludere riprendendo la discussione che io stesso ho iniziato; confermo il senso della mia provocazione ( sono disposto a pagare se ho in cambio un servizio, altrimenti perchè dovrei pagare per qualcosa che non trovo ??? ).
Concordo che il tracciato di Anterselva è uno dei più belli delle Alpi.
d'accordo

xander1
Messaggi: 221
Iscritto il: 10 gen 2006, 16:18

Messaggioda xander1 » 10 feb 2006, 9:45

Campra grazie io sono di pd....che strada mi consiglieresti di fare??? è tanto lunga da qua?? non ho ancora avuto tempo di guardare dov'è Andermatt percui non so quanto tempo ci vorrebbe

Giak
Messaggi: 1459
Iscritto il: 18 mag 2005, 11:21

Messaggioda Giak » 10 feb 2006, 11:15

A mio parere Campra é un bel posto centro per praticare il Fondo : per noi Milanesi é il più vicino se cerchi una pista un po' varia (facile od impegnativa) sempre ben battuta e preparata. Per quanto riguarda il centro del fondo avrei qualche cosa da ridire sugli spogliatoi sempre con una temperatura molto bassa e sempre (ma li non dipende dalla gestione ma dai fondisti) con molto disordine, sulle doccie non posso dire niente perché non le ho mai provate (causa freddo) ... ma a dire la verità non ci ho mai visto nessuno. Il bar e self/service sono abbastanza accoglienti ed il cibo é apprezzabile.

Invece vorrei parlare dell' ENGADINA posto di cui sono innamorato.
Se per le piste non c'é nulla da dire sulla manutenzione (sempre ben battute anche durante la settimana, larghe per lo skating e con 5/6 binari per il classico) avrei qualche osservazione sulla mancanza dei centri del fondo. Tempo fa, sotto l'hotel Kempinsky (si scrive così ?) c'era come una grossa palestra con qualche panca e tavolo per sciolinare, non molto accogliente ma caldo.
Ora l'hanno trasferito nella struttura costruita dagli Austriaci in occasione dei mondiali di Sci di un paio d'anni fa : il problema che i posti a sisposizione sono si e no 10 con 9 appendiabiti e sembra di essere in vetrina, con bagno e senza doccia.
Per trovarne uno fatto bene bisogna andare fino a Zuoz ... credo il migliore che abbia mai visto.
Spogliatoi uomini e donne divisi, panche, armadietti con chiave, doccia calde a gettone, bagni puliti ed un ottimo bar.
Quindi mi stupisco che l'Engadina, patria dello sci di fondo, disponga di così poche strutture per cambiarsi. Ah dimenticavo lo ski-pass si paga ma ci sono pochi controlli ...<img src=faccine/7.gif border=0 align=middle>

ciao Giak

francesco
Messaggi: 326
Iscritto il: 2 nov 2005, 16:29

Messaggioda francesco » 10 feb 2006, 23:02

ciao. rispondo anch'io qui dal friuli per dire una cosa su tarvisio...
anche se quest'anno il servizio è migliorato, spesso i tarvisiani hanno fatto brutte sorprese... incuria, sassi, ecc. ma i 5 euri li chiedono sempre!
sono d'accordo su obertilliach. su millegrobbe e campolongo ho avuto solo belle esperienze, piste tenute bene e persone gentili. su gallio: sarebbe splendido e ha le piste più belle, però la gentilezza spesso mi sembra un optional.
ciao
francesco

francesco tomada

fabrizioferrara
Messaggi: 122
Iscritto il: 13 feb 2006, 1:18

Messaggioda fabrizioferrara » 13 feb 2006, 1:34

Ciao a tutti
se posso raccontare la mia esperienza vorrei dire che da 3 inverni la mia settimana bianca la trascorro in Val Casies e ne sono molto soddisfatto, sia per la bellezza delle piste che per la battitura. Sono invece tornato a Tarvisio e in particolare in Val Saisera dopo molti anni ed ho sempre sciato su piste molto curate, appena battute e veramente fantastiche. Vorrei segnalare per la bellezza e la professionalità sia Campolongo che Valmaron sull'Altopiano, Sappada, Anterselva e Dobbiaco in Pusteria, il bellissimo centro fondo di Fiames a Cortina. Ho riscontrato un pessimo stato delle piste invece sia ad Armentarola in Val Badia che alle Viote al Bondone. In generale credo che negli ultimi anni i centri fondo siano migliorati, e comunque sia sull'Altopiano che in Alta Pusteria includendo Anterselva e Casies le condizioni delle piste sono ottime

Fabrizio

xander1
Messaggi: 221
Iscritto il: 10 gen 2006, 16:18

Messaggioda xander1 » 13 feb 2006, 10:16

francesco ti dirò... forse hai ragione nel senso che a Gallio puoi incontrare qualche persona chea pelle sembra scorbutica...però ho visto che poi in realtà non son persone cattive...anzi se possono ti danno tutte le dritte che vuoi quando chiedi qualcosa... la passione per il fondo alla fine mette daccordo tutti... <img src=faccine/2.gif border=0 align=middle><img src=faccine/2.gif border=0 align=middle><img src=faccine/2.gif border=0 align=middle>.... poi ti dirò anke a millegrobbe ho trovato persone che sempre "a pelle " embrano scorbutiche.. l'importante è che le piste siano tenute bene ....<img src=faccine/2.gif border=0 align=middle><img src=faccine/1.gif border=0 align=middle>

xander1
Messaggi: 221
Iscritto il: 10 gen 2006, 16:18

Messaggioda xander1 » 13 feb 2006, 10:20

al rifugio valmaron ci sono stato sabato...ho fatto unpo di giri ma in alcuno tratti la pista non mi è proprio piaciuta...non era per niente battuta bene... cmq il posto è più che bello e i panorami sono na goduria per l'occhio.. ieri ero a millegrobbe e la neve era fantastica come la giornata... un consiglio ..andateci di sabato...la domenica è un suicidio..tanta gente...

Paolo
Messaggi: 364
Iscritto il: 4 nov 2005, 16:06

Messaggioda Paolo » 13 feb 2006, 16:59

Ho sciato ieri a Tarvisio (Valbruna e Valsaisera): devo dire che le condizioni di manutenzione delle piste erano buone (sarà forse merito della mail di protesta che ho inviato l'anno scorso all'APT di Tarvisio?).
Rimane però il problema dei prezzi eccessivi: skipass 5 €uri, parcheggio 3 €uri, noleggio attrezzatura da sci per mio figlio 5 €uri all'ora!!!
Di questo passo, mi conviene ritornare a fare sci alpino <img src=faccine/2.gif border=0 align=middle>


Torna a “Informazioni sulle piste”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti