nostalgia..

Un ritrovo per tutti gli amici appassionati di sci di fondo per discutere e naturalmente... divertirsi!!!


Leprebianca
Messaggi: 382
Iscritto il: 9 gen 2007, 20:03

Messaggioda Leprebianca » 28 feb 2016, 23:43

oggi pioveva e mi sono dilettato a rileggere vecchi post dal 2006 in poi. Che tristezza, una volta scriveva tanta gente, c'era sempre qualcuno che si avvicinava al fondo, oggi siamo sempre gli stessi...peccato aver perso per strada tanta gente, anche molti che erano di livello notevole sia con gli sci con con la tastiera. Gia' se si leggono le discussioni del 2010 si nota il calo, ma negli ultimi due anni la cosa si è fatta davvero sempre peggiore. Inoltre se notate sono pochissimi i giovani...speriamo che l'anno prossimo sia migliore (anche se oggi 28.2 è una giornata invernale, mentre gli anni scorsi mi ricordo l'ultima domenica di febbraio come l'inizio della primavera) e che la causa sia dovuta soprattutto al meteo..


********
nel mio piccolo però continuo ad avvicinare gente alle piste da fondo e con successo. Quest'anno ben due colleghi, non saranno giovani però sono entusiasti. Negli anni passati due bambini che non chiedono altro che praticare... Nel mio piccolo e distante dalle montagne...

luca72comasina
Messaggi: 1217
Iscritto il: 16 feb 2007, 14:36

Messaggioda luca72comasina » 28 feb 2016, 23:53

ecco, io mi riferivo piu' che altro al forum ,per fortuna vedo sulle piste-specie a BG- che ci sono molto bambini e ragazzini, per lo piu' inquadrati in sci club. Purtroppo la distanza dalla montagna è un problema,non dirlo a me che mi sono allontanato di mezz'ora buona se va bene,,

ALPO
Messaggi: 246
Iscritto il: 5 gen 2009, 15:46

Messaggioda ALPO » 29 feb 2016, 1:39

secondo me c'è una dispersione potente verso mezzi come facebook o, per gruppi più ristretti, whatsapp. Che sono stati il funerale della capacità di sviluppare pensieri articolati nel web e che hanno sottratto utenza ai forum, luoghi dove bisogna accendere il cervello invece di limitarsi ad apporre dei "mi piace" o a postare l'ultimo selfie. E la pigrizia, si sa, ha gioco facile...

alberto.cigala
Messaggi: 470
Iscritto il: 7 dic 2013, 15:37

Messaggioda alberto.cigala » 29 feb 2016, 10:26

Ciao Luca,
è vero a Bergamo non siamo pochi,ma neanche tantissimi.

I bambini qui a Bergamo come dici tu sono quasi tutti inquadrati negli Sci Club.

Di turisti che lo fanno per l’aspetto ludico, pochissimi……quasi sempre solo mia figlia sulle piste, ed è triste.
Fare discesa è più immediato sicuramente, ma non credo regali la stessa soddisfazione.
Non credo perché non l’ho mai fatto!
I discesisti diranno il contrario.

1) Il fondo è’ uno sport faticoso!

2) Il meteo sono 2-3 stagioni che è disastroso, la Q.N. si alza sempre di più, vedi ieri ed oggi.
Fare piste di fondo a 1700-1800 metri potrebbe essere una soluzione ma se devo prendere
la cabinovia per andare a sciare passo….vedi l’orda di gente dei Piani di Bobbio…
Un caso isolato rimane il Monte Avaro, sempre che sia aperto.
Anche qui la situazione economica ha creato spesso problemi.
L'anno scorso non avevano i soldi per pulire la strada.
Sono curioso di vedere dopo questa nevicata.


3) Mettici pure l’aspetto economico e organizzativo.

Muoversi con moglie e figli è costoso e incasinato anche per noi che siamo a 1,15-1,30 h dalle montagne.

Se sei sicuro che è neve magari ti muovi comunque, se il rischio è spesso l’acqua te ne stai a casa a volte.

Infatti il 90% delle volte la moglie e la figlia piccola restano a casa….

Tante volte mi chiedo se ne valga la pena, e la risposta per me sicuramente è sì!

Ma capisco perché si svuoti il forum e in alcuni casi le piste, il clima e la situazione economica fanno disastri.

PaoloD
Messaggi: 225
Iscritto il: 22 feb 2014, 19:39

Messaggioda PaoloD » 29 feb 2016, 12:34

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote> il clima e la situazione economica fanno disastri.<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

Ho quotato alberto perchè esprime in pieno il mio astensionismo dalle piste di fondo di questa stagione.

La quota neve si alza e il periodo in cui fare fondo si restringe; nel mio caso specifico per fare una decina di uscite devo fare delle trasferte in auto importanti e qui entrano in gioco altri fattori... soldi, tempo a disposizione, condizione fisica.
Sì perchè se ho a disposizione solo 4 weekend con la neve a distanze per me abbordabili, metti che su 4 soltanto 2 posso andarci beh per me che sono una mezza sega il primo weekend sarà una catastrofe, il secondo poi ho quasi imparato ad andare che siamo già ad aprile e la neve fa schifo...



Scritto Da - PaoloD on 29/02/2016 19:48:28

skiatore
Messaggi: 157
Iscritto il: 21 ott 2009, 18:15

Messaggioda skiatore » 29 feb 2016, 12:55

Il calo nel fondo è parecchio evidente per chi le piste le bazzica da qualche annetto... e di conseguenza anche il forum.... La cosa peggiore è che negli anni sono calati drasticamente i ragazzini negli sci club, vuoi perchè è uno sport poco pubblicizzato o perchè le tsagioni sono sempre più balorde o per problemi di carattere economico... Secondo me il problema principale per i giovani è la pigrizia... Più dei genitori che dei figli, perchè è un impegno non indifferente portare sempre i figli ad allenarsi e la domenica mattina alzarsi presto per portarli alle gare e star fuori al freddo e magari sotto la neve ad aspettare che facciano la gara... Quindi meglio star sul divano a mangiare merendine e guardare le partite in tv e avanti generazioni di sportivi (solo pallone mi raccomando) da tv <img src=faccine/6.gif border=0 align=middle>... Poi per lo sciatore della domenica ovviamente il discorso cambia e per davvero influisce un sacco il discorso economico delle trasferte e le condizioni meteo sempre più balorde... E allora noi nostalgici degli sci stretti siam qui a ricordare gli antichi fasti del nostro stupendo sport... <img src=faccine/3.gif border=0 align=middle> Saluti

Corri x qualcosa, corri x un motivo. Che sia la libertà di volare o solo x sentirti vivo....

vito
Messaggi: 211
Iscritto il: 27 mar 2006, 18:32

Messaggioda vito » 29 feb 2016, 14:12

ciao domenica scorsa 21 febbraio a anterselva c'era il pienone tra bus e automobili, una roba mai vista, la maggior parte erano stranieri ma c'erano pure bus dalla Lombardia..

alberto.cigala
Messaggi: 470
Iscritto il: 7 dic 2013, 15:37

Messaggioda alberto.cigala » 29 feb 2016, 14:46

Bè Anterselva è altro mondo rispetto a Bergamo almeno.
Una cultura diversa.
Io cmq vengo da 20 di calcio agonistico, proprio per quello credo che l'amatore o turista sia importante nello sci di fondo.
Anche volendo in alcuni casi, è impossibile iscrivere un bambino ad uno sci club.
Vedi discorso allenamenti, molto lontano da luogo di abitazione.
E' il turista che porta su soldi, e che mette le gambe sotto il tavolo, dopo la sciata<img src=faccine/2.gif border=0 align=middle><img src=faccine/2.gif border=0 align=middle>

AndreaPD
Messaggi: 644
Iscritto il: 6 dic 2006, 10:24

Messaggioda AndreaPD » 29 feb 2016, 14:48

Purtroppo diminuiscono i praticanti, e diminuiscono inesorabilmente anche gli atleti, rimane solo, comunque ridotta, la fascia dei forti, soprattutto montanari, ma da metà classifica in giù è un disastro, soprattutto i "cittadni" sono sempre meno.

Le cause le avete elencate, io credo inoltre ci sia una questione di moda, non tanto di fatica, perché in altri sport (ad esempio il trail running) le gare sono sempre più affollate, e una questione tecnica, sciare non è facile, richiede una attrezzattura specifica e soprattutto una tecnica da apprendere negli anni e non in poco tempo.

Infine c'è la questione climatica, se le annate procedono così tra qualche anno ci dedicheremo ad altro....

Ciao

Andrea

pattinato
Messaggi: 83
Iscritto il: 15 nov 2005, 21:50

Messaggioda pattinato » 29 feb 2016, 17:12

Personalmente ho la fortuna che in famiglia siamo tutti amanti della montagna sia estiva che invernale.Ultimamente vado a sciare col figlio di 16 anni che,dopo aver giocato a calcio sino ad un paio di anni fa,ha deciso di smettere per vicissitudini varie ed ha iniziato a sciare tutte le domeniche con me.Oltre a stare in mezzo alla natura è contento di poter fare sport senza stare seduto "in panchina ad aspettare" come succedeva col calcio.Addirittura mi ha detto di voler partecipare il prossimo anno alla 30 km della Val Casies(già nel 2007 aveva partecipato alla gara mini del sabato arrivando ultimo scortato da me ma felice perché all'arrivo lo aspettava un grosso krapfen!).

Genky
Messaggi: 1402
Iscritto il: 5 dic 2007, 10:18

Messaggioda Genky » 29 feb 2016, 19:28

Concordo con tutto ciò che avete scritto.

Questi ultimi due inverni sono stati disastrosi, neve parlando, ma la scarsissima presenza nelle autostrade anche nei giorni belli, mentre le valli a portata di mano sono piene di turisti della domenica. È un chiaro segnale che la perdita di potere d'acquisto dei più, si sente di brutto.

Sta cambiando anche il modo di muoversi, l'altra domenica bellissima e caldissima invitava a partir presto. Siamo arrivati al parcheggio di una meta a 27 km. da Bergamo (Farno) alle 8:30, pensavo di faticare a trovare il posto, sorpresa c'erano poche macchine. Più tardi è arrivata una fiumana di gente, camminatori, sciatori, ciaspolatori ecc.

In passato la gente si muoveva prima, quindi Ceszji sta facendo scuola<img src=faccine/2.gif border=0 align=middle><img src=faccine/2.gif border=0 align=middle><img src=faccine/2.gif border=0 align=middle>

Negli anni scorsi Di Centa e Belmondo fra le donne e i vari atleti di spicco italiani, hanno contribuito a diffondere il fondo, poi i campioni sono venuti meno e anche i fondisti?
Adesso abbiamo il Pelle, ma sembra che non basti....


Gianfranco.

Solo nel vocabolario, successo viene prima di sudore! V.Sassoon

Scritto Da - Genky on 29/02/2016 18:29:34

Genky
Messaggi: 1402
Iscritto il: 5 dic 2007, 10:18

Messaggioda Genky » 29 feb 2016, 19:36

A Bergamo lo scialpinismo ha un fortissimo incremento di appassionati.
È innegabilmente sport di fatica.
Richiede doti tecniche.
I materiali sono più costosi di quelli dei fondisti.
La mattina partono prima dei fondisti.
Allora, perchè loro aumentano e noi no?
Non ditemi perchè non pagano il biglietto. Sapeste quanti fondisti svicolano per non pagare 6 euro, e poi il parcheggio lo pagano pure loro.

Un mio amico ex fondista ora scialpinista, dice che gli scialpinisti sono più socevoli..........

Gianfranco.

Solo nel vocabolario, successo viene prima di sudore! V.Sassoon

Genky
Messaggi: 1402
Iscritto il: 5 dic 2007, 10:18

Messaggioda Genky » 29 feb 2016, 19:43

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>

Un mio amico ex fondista ora scialpinista, dice che gli scialpinisti sono più socevoli.........

<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

Forse ha ragione, noi del forum facciamo fatica a trovarci anche una sola volta in tutto l'inverno<img src=faccine/13.gif border=0 align=middle><img src=faccine/13.gif border=0 align=middle><img src=faccine/13.gif border=0 align=middle><img src=faccine/13.gif border=0 align=middle><img src=faccine/13.gif border=0 align=middle><img src=faccine/13.gif border=0 align=middle>

E poi Mattila propone il confronto virtuale. Ma allora, se trovarsi diventa così difficile forse siamo proprio asociali!

Sto facendo mea culpa ragazzi eh.
Ora non arrabbiatevi solo autocritica.

Gianfranco.

Solo nel vocabolario, successo viene prima di sudore! V.Sassoon

alberto.cigala
Messaggi: 470
Iscritto il: 7 dic 2013, 15:37

Messaggioda alberto.cigala » 29 feb 2016, 19:45

Di turisti che non sciano nelle valli vicine a casa ce n'è. Tipo all'Avaro 10 giorni fa a sciare eravamo in 30-40. In giro molti di più.
Un giornata di sole può essere ottima per cazzeggiare ma pessima per sciare se fa molto caldo.
Sul discorso potere d'acquisto concordo. Andavo molto in giro anche io, Vda sopratutto ma è un salasso o Engadina.
Ora si taglia...
La riflessione sullo ski-alp mi piace...non ho risposte però..

luca72comasina
Messaggi: 1217
Iscritto il: 16 feb 2007, 14:36

Messaggioda luca72comasina » 29 feb 2016, 20:49

io penso che il fondo sia bello a prescindere anche e soprattutto a livello amatoriale-turistico, non perché ci sono atleti che vincono delle medaglie, io personalmente mi sono avvicinato al fondo perché è un'attivita' che mi fa stare bene di corpo e soprattutto di testa e di anima, a prescindere dai risultati degli atleti dei quali mi importa fino a un certo punto.<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
Concordo con tutto ciò che avete scritto.

Questi ultimi due inverni sono stati disastrosi, neve parlando, ma la scarsissima presenza nelle autostrade anche nei giorni belli, mentre le valli a portata di mano sono piene di turisti della domenica. È un chiaro segnale che la perdita di potere d'acquisto dei più, si sente di brutto.

Sta cambiando anche il modo di muoversi, l'altra domenica bellissima e caldissima invitava a partir presto. Siamo arrivati al parcheggio di una meta a 27 km. da Bergamo (Farno) alle 8:30, pensavo di faticare a trovare il posto, sorpresa c'erano poche macchine. Più tardi è arrivata una fiumana di gente, camminatori, sciatori, ciaspolatori ecc.

In passato la gente si muoveva prima, quindi Ceszji sta facendo scuola<img src=faccine/2.gif border=0 align=middle><img src=faccine/2.gif border=0 align=middle><img src=faccine/2.gif border=0 align=middle>

Negli anni scorsi Di Centa e Belmondo fra le donne e i vari atleti di spicco italiani, hanno contribuito a diffondere il fondo, poi i campioni sono venuti meno e anche i fondisti?
Adesso abbiamo il Pelle, ma sembra che non basti....


Gianfranco.

Solo nel vocabolario, successo viene prima di sudore! V.Sassoon

Scritto Da - Genky on 29/02/2016 18:29:34
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

luca72comasina
Messaggi: 1217
Iscritto il: 16 feb 2007, 14:36

Messaggioda luca72comasina » 29 feb 2016, 22:32

mi sono dimenticato di dire che non capiro' mai e non approvero' mai quelli che non vogliono pagare i 5-6 euro del biglietto, magari hanno speso 300 euro per gli sci....

alberto.cigala
Messaggi: 470
Iscritto il: 7 dic 2013, 15:37

Messaggioda alberto.cigala » 29 feb 2016, 22:34

Anche 10 euro se le piste son tenute bene!

vito
Messaggi: 211
Iscritto il: 27 mar 2006, 18:32

Messaggioda vito » 1 mar 2016, 12:38

ciao ho già scritto in un post dell'anno scorso che il fondo in italia è destinato quasi a scomparire- come sport di massa- sia per ragioni sociologiche che climatiche (vedi quest'anno asiago, dove ormai non nevica quasi più).
Nn bastano deborah wirer o pellegrino.
Tengono in italia solo Sudtirolo e qualche località montana isolata (nn certo cortina o madonnna di c.)dove i locali stessi praticano il fondo come attività "normale".
Poi centro europa tedesco/slavo e scandinavia nonchè savoia/jura, stop.sempre se continuerà a nevicare......





Scritto Da - vito on 01/03/2016 11:49:42

rosqua
Messaggi: 2287
Iscritto il: 26 nov 2010, 11:31

Messaggioda rosqua » 1 mar 2016, 14:37

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
secondo me c'è una dispersione potente verso mezzi come facebook o, per gruppi più ristretti, whatsapp. Che sono stati il funerale della capacità di sviluppare pensieri articolati nel web e che hanno sottratto utenza ai forum, luoghi dove bisogna accendere il cervello invece di limitarsi ad apporre dei "mi piace" o a postare l'ultimo selfie. E la pigrizia, si sa, ha gioco facile...

<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>





<img src="http://www.webnews.it/wp-content/uploads/2011/01/facebook_26.jpg" border=0>

----------------------
e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia

Stokkeloppet
Messaggi: 2468
Iscritto il: 4 nov 2005, 15:18

Messaggioda Stokkeloppet » 1 mar 2016, 15:26

[quote]

<img src="http://www.webnews.it/wp-content/uploads/2011/01/facebook_26.jpg" border=0>



<img src=faccine/94.gif border=0 align=middle>

"Lo sci da sciolinare resta lo strumento principale per fare fondo" by Rosqua


Torna a “Amici di scidifondo”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti