Marcialonga 2018


davide1967
Messaggi: 536
Iscritto il: 4 apr 2006, 13:49

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda davide1967 » 30 gen 2018, 14:49

AndreaPD ha scritto:Complimenti a tutti, la Marcialonga è sempre speciale e i racconti sono la cosa più bella!

Davide secondo me con un po' di allenamento specifico puoi abbassare di almeno almeno un'ora il tuo tempo!
E comunque anch'io sono caduto, ma da solo e prima della partenza sul ghiaccio del parcheggio!, una bella botta al braccio che poi si è fatto sentire nelle spinte, ma per fortuna nulla più...

Ciao

Andrea

Sicuramente dovrei praticare di più il classico, invece ogni anno finisco per farlo solo in prossimità della Marcialonga, d'altra parte fino ad ora mi ero concentrato sul cercare di migliorare la tecnica dello skating e non essendo poi molti anni che scio, qualcosa dovevo tralasciare, però la Marcialonga
è troppo importante per un fondista ed anch'io cominciando a farla mi sto piano piano appassionando al passo alternato.
Certamente non mi abbatto e so che occorre prepararla bene, se uno poi la fa ogni anno anche i gruppi di partenza si abbassano e magari prima o poi capita anche di non avere intoppi.
Vedremo il prossimo anno.

paolo t
Messaggi: 85
Iscritto il: 22 gen 2015, 16:56

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda paolo t » 30 gen 2018, 16:07

paolo t ha scritto:Allora...come è andata?
A me bene.
Ho avuto la sensazione di una neve mediamente veloce, quasi dappertutto.
.thumbup:

Mi autoquoto e mi rendo conto del mio "racconto" più che stringato, dopo aver letto con interesse i vostri.
In ritardo, mi viene da raccontarne uno, per me curioso.
Ultimo km., quindi tra una casa e l'altra di Cavalese. Salendo, sul lato destro, un gruppetto di fans con un cartello di cartoncino (bello grande) e una scritta tipo "forza 5416 - Paolo - jamme' ia" (dialetto napoletano?).
Concentrato a migliorare o almeno eguagliare il mio 7 ore 55 minuti e spicci (ognuno ha il suo ritmo, si sa) non mi fermo a chiedere loro "spiegazioni", non mi sembravano miei conoscenti, penso ironicamente "avranno ponti 7000 fogli di cartoni per tutti i concorrenti". Forse non avevano nessun conoscente da incitare e dall 'elenco iscritti hanno pescato un "quasi" meridionale, oppure e' stata una mia visione da appannamento da sforzo sulla final climb? Eppure l'ho fatta in 20 e 58 (tempo rispettabile rispetto al tempo totale).
:thanks:

AndreaPD
Messaggi: 656
Iscritto il: 6 dic 2006, 10:24

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda AndreaPD » 30 gen 2018, 16:52

Le cadute alla Marcialonga finiscono sul Corriere TV !!!!

http://video.corriere.it/curva-killer-c ... 42cbae90d8

E notare che si tratta di numeri attorno al 500, quindi di gente che viaggia veloce e che sicuramente sa sciare.....

oldani75
Messaggi: 566
Iscritto il: 14 nov 2007, 11:35

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda oldani75 » 30 gen 2018, 17:13

Marcialonga 2018 come da obiettivi della vigilia. Conclusa in 4h49m, sotto le 5 ore e nei primi 2000. Nota positiva raggiungimento 5a griglia alla Vasa.
Paraffinato a freddo MasterWax con ultra 8 wet old e usato cera wet MasterWax. Base klister RODe viola special, ricoperta con la RODE TLINE KM3 +6 -6. Ottimo lo scorrimento su quasi tutto il eprcorso, a aprte un tratto dopoo Lago di Tesero, e la tenuta buona fino ai piedi della cascata, dove ho utilizzato il servizio TOKO. Credo che con le condizioni di quest'anno la differenza di scorrevolezza la facesse la struttura dello sci, e tra aver tenuta o meno a diffferenza inferiore agli scorsi anni. Soddisfatto della mia gara, per allenamento e condizione attuale, anche se ho perso un po' di minuti da Lago di tesero in giù per leggero calo fisico e la salita alla Cascata non è stata delle migliori. Ma va bene così ... Giornata splendida e pista, visto il meteo caldo, comunque in buone condizioni. Anche secondo me il livello dei primi continua a salire, e questo mi fa solo piacere, anche se scenderò di classifica ... Vuol dire che il nostro sport è frequentato da veri atleti !!!
Uno dei gesti più belli che ho visto in gara è stato fatto da un forumista con cappellino ski-nordik. A circa 500 metri dall'arrivo, il senatore Piotti è caduto a terra, e il forumista, senza ansia da prestazione si è fermato e lo ha aiutato ad alzarsi in piedi ... complimenti !!! Non l'ho riconosciuto, chi era dei nostri? L'avrebbero fatto tutti? Può essere, ma non so ...
Comunque la Marcialonga è sempre una grande gara e una grande Festa. Può essere che salterò l'edizione 2019, am quasi certamente tornerò nel 2020 per la mia 10a Marcialonga, non posso fermarmi a 9 ;-)

ghizlo
Messaggi: 413
Iscritto il: 22 dic 2005, 17:08

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda ghizlo » 30 gen 2018, 17:23

oldani75 ha scritto:Non l'ho riconosciuto, chi era dei nostri?


Ero io...
:oops:

... da come era caduto ho pensato che avesse avuto un malore, invece mi sa che si era semplicemente impuntato con gli sci!

.thumbup:

oldani75
Messaggi: 566
Iscritto il: 14 nov 2007, 11:35

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda oldani75 » 30 gen 2018, 17:39

Grande Ghizlo, ti ho poi cercato all'arrivo ma non ti ho più visto ... io ero più tranquillo, perchè il grande Odillio Piotti, senatore, che non ha sciolinato !!! era già caduto un'altra volta nel tratto Molina cascata, era sollo stanchezza. Comunque un mito !!!

paolo t
Messaggi: 85
Iscritto il: 22 gen 2015, 16:56

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda paolo t » 30 gen 2018, 18:23

Odillo, non Odillio, come puntigliosamente mi ricordava Luciano Bertocchi, uno dei "Dieci" con la D maiuscola, che ho avuto il piacere di conoscere in quanto dormiva al mio stesso albergo a Ziano (stanza affianco addirittura!!!).
E che per una caduta (preso dietro da altro concorrente), non ha visto il traguardo. Botta alla schiena ma la sera era lì a raccontarlo, e la mattina di lunedì era in piedi, per fortuna. Notizia che mi ha dato mio figlio al transito a Ziano, con grande mio dispiacere.
Era il senatore più anziano, classe 1934, tanti aneddoti e non solo, un pozzo di scienza sciatoria, oltre che una persona garbata e modesta.

oldani75
Messaggi: 566
Iscritto il: 14 nov 2007, 11:35

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda oldani75 » 30 gen 2018, 18:31

Grazie della correzione, hai ragione. Mi ci metto anch'io (se non erro), Luciano Bertocchi classe 1933 .... tanta roba, e purtroppo tanta sfortuna.

Danko
Messaggi: 128
Iscritto il: 4 dic 2007, 12:29

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda Danko » 30 gen 2018, 18:34

Stokkeloppet ha scritto:
Danko ha scritto:quelli iscritti alla 45 km andando a spasso (come è giusto che sia) creavano delle voragini nelle file; ma non potrebbero farli partire in fondo?


Per 'voragini' intendi sulla pista, o che creavano tappo?


Creavano tappi

Danko
Messaggi: 128
Iscritto il: 4 dic 2007, 12:29

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda Danko » 30 gen 2018, 18:42

oldani75 ha scritto:Marcialonga 2018 come da obiettivi della vigilia. Conclusa in 4h49m, sotto le 5 ore e nei primi 2000. Nota positiva raggiungimento 5a griglia alla Vasa.-)


Ma toglimi una curiosità, sei quel ragazzo con cui ho parlato al pasta party dopo la gara? Se sei tu, Io sono quello del llo sci club Valle Pesio

migly
Messaggi: 1521
Iscritto il: 25 dic 2004, 11:53

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda migly » 30 gen 2018, 22:28

ghizlo ha scritto:
oldani75 ha scritto:Non l'ho riconosciuto, chi era dei nostri?


Ero io...
:oops:

... da come era caduto ho pensato che avesse avuto un malore, invece mi sa che si era semplicemente impuntato con gli sci!

.thumbup:


Grande ghizlo!
Ho il piacere di conoscere il mitico Odillo, e ti ringrazio pubblicamente per il bel gesto.
Quell'uomo è un mito...

oldani75
Messaggi: 566
Iscritto il: 14 nov 2007, 11:35

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda oldani75 » 30 gen 2018, 22:51

Si danko, sono io. Grazie per il ragazzo !!! Ma tu eri quello al mio fianco, che voleva convertirmi al double polling, o eri quello dall'altra del tavolo?

silverklister
Messaggi: 253
Iscritto il: 13 nov 2013, 14:51

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda silverklister » 30 gen 2018, 23:04

Se mi permettete un consiglio: non sciolinate più! Non ha più senso, per un percorso cosí

oldani75
Messaggi: 566
Iscritto il: 14 nov 2007, 11:35

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda oldani75 » 30 gen 2018, 23:12

Silver, in teoria hai ragione, ma poi bisogna guardare la realtà. Per farlo ci vuole comunque un allenamento specifico e una preparazione tecnica adeguata. Improvvisando si può comunque fare, ma credo che poi il risultato finale sia identico. Qui, come alla vasa, per esempio. Poi se uno va a fare la mgp, per esempio, dovrà sciolinare. Comunque, ripeto, il suggerimento è corretto.

Danko
Messaggi: 128
Iscritto il: 4 dic 2007, 12:29

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda Danko » 31 gen 2018, 8:37

oldani75 ha scritto:Si danko, sono io. Grazie per il ragazzo !!! Ma tu eri quello al mio fianco, che voleva convertirmi al double polling, o eri quello dall'altra del tavolo?


Com'è piccolo il mondo, io sono quello che era seduto vicino a te.

AndreaPD
Messaggi: 656
Iscritto il: 6 dic 2006, 10:24

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda AndreaPD » 31 gen 2018, 9:17

oldani75 ha scritto:Silver, in teoria hai ragione, ma poi bisogna guardare la realtà. Per farlo ci vuole comunque un allenamento specifico e una preparazione tecnica adeguata. Improvvisando si può comunque fare, ma credo che poi il risultato finale sia identico. Qui, come alla vasa, per esempio. Poi se uno va a fare la mgp, per esempio, dovrà sciolinare. Comunque, ripeto, il suggerimento è corretto.


E invece io sono convinto che si debba sciolinare, almeno per chi ci mette oltre le 4.30 ore.... dei 4 sodali che discutevano sul da fare il sabato, due erano tentati di non sciolinare, solo uno poi ha tentato, ed è quello che è andato peggio....sciolinare aiuta a mantenere un gesto efficace anche quando spingi di braccia, oltre a rendere la sciata un piacere e non un esercizio da palestra....

Ciao

Andrea

migly
Messaggi: 1521
Iscritto il: 25 dic 2004, 11:53

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda migly » 31 gen 2018, 9:45

AndreaPD ha scritto:
oldani75 ha scritto:Silver, in teoria hai ragione, ma poi bisogna guardare la realtà. Per farlo ci vuole comunque un allenamento specifico e una preparazione tecnica adeguata. Improvvisando si può comunque fare, ma credo che poi il risultato finale sia identico. Qui, come alla vasa, per esempio. Poi se uno va a fare la mgp, per esempio, dovrà sciolinare. Comunque, ripeto, il suggerimento è corretto.


E invece io sono convinto che si debba sciolinare, almeno per chi ci mette oltre le 4.30 ore.... dei 4 sodali che discutevano sul da fare il sabato, due erano tentati di non sciolinare, solo uno poi ha tentato, ed è quello che è andato peggio....sciolinare aiuta a mantenere un gesto efficace anche quando spingi di braccia, oltre a rendere la sciata un piacere e non un esercizio da palestra....

Ciao

Andrea


Condivido al 100%, al di là di casi o percorsi molto particolari (per 20 km sui laghi dell'Engadina credo che non sciolinerei nemmeno io).
Poi, non scordiamoci che c'è una certa soggettività: io sono ad esempio molto forte di gambe ed ho una ottima (perdonate l'immodestia) tecnica in passo alternato; non sono altrettanto forte di braccia e la mia scivolata spinta è certamente migliorabile. Risultato, quando sto bene, nella "salita" per Canazei facendo alternato e passo spinta supero decine/centinaia di sciatori che arrancano in scivolata spinta (in quel tratto in genere sto tra la 1500^ e la 2000^ posizione). Non credo possa esistere una regola generale: sciolinaee o non sciolinare è una scelta che va fatta di volta in volta ed in base a tanti parametri. Poi certo, per chi fa la Marcialonga in 4 ore o meno credo che la scelta migliore sia non sciolinare (salvo poi fermarsi per mettere qualcosa negli ultimi chilometri). Avete idea di dove si piazzi il primo che sciolina? Non molti anni fa ricordo un Petter Northug nelle prime 50 posizioni (ma ad occhio decisamente penalizzato dalla scelta).

VA_2008
Messaggi: 164
Iscritto il: 7 set 2010, 9:58

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda VA_2008 » 31 gen 2018, 10:29

migly ha scritto:
AndreaPD ha scritto:
oldani75 ha scritto:Silver, in teoria hai ragione, ma poi bisogna guardare la realtà. Per farlo ci vuole comunque un allenamento specifico e una preparazione tecnica adeguata. Improvvisando si può comunque fare, ma credo che poi il risultato finale sia identico. Qui, come alla vasa, per esempio. Poi se uno va a fare la mgp, per esempio, dovrà sciolinare. Comunque, ripeto, il suggerimento è corretto.


E invece io sono convinto che si debba sciolinare, almeno per chi ci mette oltre le 4.30 ore.... dei 4 sodali che discutevano sul da fare il sabato, due erano tentati di non sciolinare, solo uno poi ha tentato, ed è quello che è andato peggio....sciolinare aiuta a mantenere un gesto efficace anche quando spingi di braccia, oltre a rendere la sciata un piacere e non un esercizio da palestra....

Ciao

Andrea


Condivido al 100%, al di là di casi o percorsi molto particolari (per 20 km sui laghi dell'Engadina credo che non sciolinerei nemmeno io).
Poi, non scordiamoci che c'è una certa soggettività: io sono ad esempio molto forte di gambe ed ho una ottima (perdonate l'immodestia) tecnica in passo alternato; non sono altrettanto forte di braccia e la mia scivolata spinta è certamente migliorabile. Risultato, quando sto bene, nella "salita" per Canazei facendo alternato e passo spinta supero decine/centinaia di sciatori che arrancano in scivolata spinta (in quel tratto in genere sto tra la 1500^ e la 2000^ posizione). Non credo possa esistere una regola generale: sciolinaee o non sciolinare è una scelta che va fatta di volta in volta ed in base a tanti parametri. Poi certo, per chi fa la Marcialonga in 4 ore o meno credo che la scelta migliore sia non sciolinare (salvo poi fermarsi per mettere qualcosa negli ultimi chilometri). Avete idea di dove si piazzi il primo che sciolina? Non molti anni fa ricordo un Petter Northug nelle prime 50 posizioni (ma ad occhio decisamente penalizzato dalla scelta).




Io invece penso che dipenda dalle condizioni del tracciato. Nel mio casoè da 4 anni che non sciolino ma perchè si è sciato su neve da klister e ghiacciata. In questo caso la scivolata spinta è molto redditizia, inoltre nei tratti finali gli sci puliti sono molto più scorrevoli rispetto a quelli sciolinati per via dell' attrito neve-klister.

Su neve nuova penso che sciolinerei dato che la scivolata spinta comincia ad essere piuttosto faticosa

ghizlo
Messaggi: 413
Iscritto il: 22 dic 2005, 17:08

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda ghizlo » 31 gen 2018, 16:49

A proposito di sciolina sì / sciolina no ... avete visto il filmato della Sirio Film ?!?

(condiviso sulla pagina FB della Marcialonga)

Al minuto 1'05" si intravedono dei passi in pattinato...!

:shock:

AndreaPD
Messaggi: 656
Iscritto il: 6 dic 2006, 10:24

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda AndreaPD » 31 gen 2018, 17:17

Beh, per quello c'era chi pattinava alla grande su tutte le salitelle.......


Torna a “Marcialonga”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti