Principiante: fondo classico o nordic cruising


pedroterzo
Messaggi: 3516
Iscritto il: 14 nov 2007, 15:27

Re: Principiante: fondo classico o nordic cruising

Messaggioda pedroterzo » 13 feb 2017, 18:28

Non entro nel merito della scelta fra squamati, "pelosi", cruising, ecc. visto che faccio pochissimo classico.
Voglio solo far notare una cosa che ha detto Christian e che secondo me è un errore di molti principianti:

"Non ho necessità di andare particolarmente veloce.. Da come dici preferirei ecc. ecc."

Il problema Christian non è se andare o non andare come veloci dei missili, ma se avere o non avere ai piedi
degli attrezzi che scorrano in modo decente e che diano (o non diano) quella meravigliosa sensazione che è
ciò che distingue il fondista dall'eterno strusciapattine, dal "ciaspolatore con gli sci"!

Scegliere lo sci "perchè va piano" è un errore che spesso si paga ... con un secondo acquisto due mesi dopo!

Secondo me la fascia di spesa che hai individuato è quella giusta per trovare del buon materiale per iniziare
e per andare avanti con soddisfazione. Non limitarti a priori allora, impara bene i passi e preparati a godere...

Dà retta a un vecchietto che trenta anni fa (quando ha cominciato) ragionava esattamente come te! .thumbup:

luca72comasina
Messaggi: 1223
Iscritto il: 16 feb 2007, 14:36

Re: Principiante: fondo classico o nordic cruising

Messaggioda luca72comasina » 13 feb 2017, 19:52

Vedrai che è normale, dopo un paio d'anni ed aver imparato un controllo a spazzaneve che permetta di fare le piste rosse in condizioni di neve non ghiacciata, voler comprare un paio di sci non squamati (ma gli squamati poi tienili, non fare come me che li ho venduti).
Per imparare ti consiglio di andare sempre sulle stesse 2-3 piste che ti piacciono di piu' e che abbiano un minimo di movimento; se una discesa non riesci a farla, provala e riprovala 10 volte e vedrai che poi ce la fai. Le piste sono molto soggettive, a me ad es. piacciono delle piste che ad altri forumisti non dicono molto e viceversa sto lontano da alcuni luoghi che altri prediligono. Ultima cosa: l'importante è che tu ti diverta e non ti faccia male, i passi in classico perfetti vengono a pochi, vedrai col tempo che è piu' facile imparare ad andare in discesa che in piano, per cui lascia perdere quello che fanno gli altri e pensa a migliorarti per arrivare al livello che serve a te per passare delle belle giornate sulla neve. Il resto non conta.

chripn
Messaggi: 17
Iscritto il: 6 feb 2017, 16:16

Re: Principiante: fondo classico o nordic cruising

Messaggioda chripn » 13 feb 2017, 21:57

Grazie mille dei consigli.. Prenderò la misura più piccola..

Io peso 59kg.. Quelli che ho adesso da tabella fischer vanno bene dai 60kg ai 74kg.. La misura più piccola dai 55 ai 64 circa.. Quindi ho cannato misura..

Tegghiaio
Messaggi: 18
Iscritto il: 17 mar 2014, 16:24

Re: Principiante: fondo classico o nordic cruising

Messaggioda Tegghiaio » 13 feb 2017, 22:00

Scusa la franchezza, e davvero senza polemica: i consigli buoni ti erano stati dati, sei tu che non li hai ascoltati :wink:

1) La tecnologia e' secondaria: gli sci da classico possono essere anche delle assi di compensato, l'unica cosa fondamentale e' che tengano quando vengono caricati. Devono percio' essere assolutamente adatti al tuo peso (e alla tua tecnica: lo sciatore avanzato fa appiattire il ponte con il peso + la spinta della gamba verso il basso (kick)).
Sciare con sci che non tengono e' come provare a colpire una palla da tennis con una racchetta di carta: un'esperienza inutilmente frustrante e senza speranza, che impedisce di godere del piacere dello sci.

2) Con lo squamato ti sei complicato la vita, ci sono delle condizioni (es. ghiaccio) in cui proprio non tengono. Con sci da sciolinare o le nuove pelli sintetiche te la cavi (quasi) sempre.

3) Gli sci, anche quelli dei principianti, devono scivolare. Il "problema" delle discese non si risolve con sci che non scivolano, che come e' stato detto e' una cosa sensa senso. Imparare lo spazzaneve non e' difficile. Se poi la discesa e' cosi' ripida che uno proprio non se la sente, togliere gli sci e andare a piedi non e' una vergogna :smile:

Saluti

Vegeta
Messaggi: 646
Iscritto il: 8 set 2011, 21:45

Re: Principiante: fondo classico o nordic cruising

Messaggioda Vegeta » 13 feb 2017, 22:39

Grande Tegghiaio!!!

1) Parole Sante!

2) Parole Sante! Anche se non disdegnerei comunque lo squamato, se è a misura di sciatore può essere un buon compromesso, oggi però anche io prenderei lo sci con il pelo

3) Parole Sante! Con una precisazione, talvolta lo sci da gara (per cui più performante) è di più facile conduzione e gestione dello sci entry level, ma per questo è importante non quello che sta sotto lo sci, ma quello che ci sta sopra...consiglio? Qualche euro speso in maestro è euro speso bene!!!

A questo punto spero per te che il negoziante non ti faccia storie visto che ti ha venduto una (o meglio due) patacche...al massimo portati il foglio di carta

rosqua
Messaggi: 2287
Iscritto il: 26 nov 2010, 11:31

Re: Principiante: fondo classico o nordic cruising

Messaggioda rosqua » 14 feb 2017, 10:53

Tegghiaio ha scritto:Scusa la franchezza, e davvero senza polemica: i consigli buoni ti erano stati dati, sei tu che non li hai ascoltati :wink:


non sono tanto d'accordo....come spesso succede sono stati dati pareri diversi, alcuni anche contrastanti e un povero principiante me lo immagino anche un po' confuso... se tutti gli avessimo detto le stesse cose lo avremmo facilitato non poco
ho notato che, da anni, quando un principiante si affaccia sul forum e chiede consigli per gli sci si ripete sempre lo stesso schema, tanto che si potrebbe fare un copia-incolla :mrgreen: c'è quello che lo invia la proprio negozio di fiducia, quello che gli dice "telefona a questa ditta e mandagli il tuo peso e altezza", e così via... come se lo sci fosse una padella per fare le uova al tegamino...
non intendo dire che i vari consigli non siano buoni, ma che bisogna mettersi nei panni dell'altra persona...
ora con tutto il rispetto per gli sci con pelli, che prima o poi proverò, ritengo lo sci squamato un ottimo mezzo per iniziare, e a tal fine vorrei sottolineare alcune cose, importanti per la tenuta in salita:
- non è vero che la zona di sciolinatura non cambia! guardate vari modelli di sci squamati e vedrete diverse lunghezze di zone di tenuta
- ci sono squame e squame, alcune tengono di più, ad esempio quelle dei vecchi sci con cui andavamo anche a fare escursionismo e altre di meno
- in base al materiale con cui lo sci è costruito si ha una zona ponte più morbida o più dura...

per la discesa almeno siamo stati tutti d'accordo, ci vuole qualche lezione imparare lo spazzaneve e poi provare sul campo...

e poi bisogna essere obiettivi, io che non amo affatto i fischer mi sento di dire che sono sci consigliabili a uno che inizia, perché sono sci facili da gestire, specialmente i modelli più economici senza troppe pretese...

cactaceo
Messaggi: 2060
Iscritto il: 17 gen 2007, 18:52

Re: Principiante: fondo classico o nordic cruising

Messaggioda cactaceo » 14 feb 2017, 11:49

Io cmq resto convinto che se vuoi prendere uno sci da Classico devi andare di persona in un negozio specializzato.
Ho letto un post che consiglia di comprare sci da decathlon x risparmiare dai, siamo seri, è vero che ci sono + o - esperti nel forum,
ma io ricordo in un decathlon a Lissone, una volta ho chiesto una paraffina e l'addetto allo sci fondo non sapeva neanche cosa era.
Non voglio immaginare che sci ti può vendere una persona del genere

pedroterzo
Messaggi: 3516
Iscritto il: 14 nov 2007, 15:27

Re: Principiante: fondo classico o nordic cruising

Messaggioda pedroterzo » 14 feb 2017, 12:53

Considerazioni sparse.

Un pò sono d'accordo con Rosqua e un po' no.

Sicuramente tanti consigli diversi sono difficili da interpretare, però l'errore in cui è incappato il buon Christian è di quelli che coi consigli non c'entrano: se c'è una tabella pubblicata dal costruttore bisogna tenerne conto ....

Il problema è piuttosto la str...gine di certi negozianti che spesso fanno finta di non conoscerle neppure le tabelle dei costruttori.
E questo solo perchè hanno poche misure in casa e devono venderti una di quelle!

E qui mi incavolo perchè non si sa più cosa consigliare:
- "compra online inviando i dati personali al commerciante" ... Bello, ma non si possono provare gli sci...
- "allora vai da un negoziante e provali".... già, ma se poi quello ti fa su come vuole? (tra un commerciante esperto e un principiante non c'è gara!)
- "però se trovi un negoziante molto fornito....".... eh... come se ce ne fosse uno a ogni angolo!

Poi è vero che gli squamati su nevi ghiacciate (tanto più in salita) non tengono proprio (hai voglia di caricarli ceszji..), però tanta gente li usa e ci scia felicemente. Certo che se oltre che squamati tu li prendi troppo duri i problemi di tenuta crescono esponenzialmente!

Leggo di principianti che dicono "solo io ti posso consigliare perchè sono un principiante"... principio sbagliatissimo!
Per dar buoni consigli, magari non è necessario sciare con la tecnica di un Vegeta o di un Migly, però bisogna aver sciato tanto, aver provato più sci, fatto esperienza (come Rosqua ad esempio... che si definisce principiante solo per innata modestia!)

Altrimenti è meglio scrivere: "Questa è la mia personale esperienza: ho provato solo A e B e mi sono trovato meglio con B". E anche il super-principainte ci fa la sua porca e dignitosissima figura...

Bisogna naturalmente anche sapersi calare nelle necessità di chi comincia (e nei suoi timori qualche volta): questonon sempre è facile per chi è già molto bravo; ma resta il fatto che chi è bravo ne sa quasi sempre un po' più di chi non lo è.

Chiusura: caro Christian torna dal negoziante con la faccia un po' scura e fagli presente che hai letto la tabella Fischer, grazie agli espertissimi amici del forum... magari lui si vergogna un po' e ti ordina quelli giusti se non li ha in casa (essere sputtananto su un forum magari non gli fa piacere..)

Sennò puoi sempre fare come me: ingrassare....

Tegghiaio
Messaggi: 18
Iscritto il: 17 mar 2014, 16:24

Re: Principiante: fondo classico o nordic cruising

Messaggioda Tegghiaio » 14 feb 2017, 17:42

rosqua ha scritto:
ora con tutto il rispetto per gli sci con pelli, che prima o poi proverò, ritengo lo sci squamato un ottimo mezzo per iniziare


Continuo a pensare che gli sci con pelli sintetiche abbiano solo vantaggi rispetto agli squamati. Se uno ha gia' gli squamati ed e' soddisfatto fa bene a continuare ad usarli, ma non li consiglierei a chi compra gli sci adesso, neanche a un principiante.
Probabilmente il mio giudizio e' influenzato anche dalle condizioni del mercato qui in Norvegia, che mi pare di capire siano un po' diverse da quelle in Italia. Gli sci squamati sono considerati ampiamente superati, e sono da tempo praticamente scomparsi dai negozi.

Saluti

pedroterzo
Messaggi: 3516
Iscritto il: 14 nov 2007, 15:27

Re: Principiante: fondo classico o nordic cruising

Messaggioda pedroterzo » 14 feb 2017, 17:43

Tegghiaio ha scritto:
rosqua ha scritto:
ora con tutto il rispetto per gli sci con pelli, che prima o poi proverò, ritengo lo sci squamato un ottimo mezzo per iniziare


Continuo a pensare che gli sci con pelli sintetiche abbiano solo vantaggi rispetto agli squamati. Se uno ha gia' gli squamati ed e' soddisfatto fa bene a continuare ad usarli, ma non li consiglierei a chi compra gli sci adesso, neanche a un principiante.
Probabilmente il mio giudizio e' influenzato anche dalle condizioni del mercato qui in Norvegia, che mi pare di capire siano un po' diverse da quelle in Italia. Gli sci squamati sono considerati ampiamente superati, e sono da tempo praticamente scomparsi dai negozi.

Saluti


In Italia prima che scompaiano i negozi devono esaurirli!! :lol: :lol: :lol:
E di questo passo ci vorranno decenni...

davide1967
Messaggi: 538
Iscritto il: 4 apr 2006, 13:49

Re: Principiante: fondo classico o nordic cruising

Messaggioda davide1967 » 14 feb 2017, 17:54

Tegghiaio ha scritto:
rosqua ha scritto:
ora con tutto il rispetto per gli sci con pelli, che prima o poi proverò, ritengo lo sci squamato un ottimo mezzo per iniziare


Continuo a pensare che gli sci con pelli sintetiche abbiano solo vantaggi rispetto agli squamati. Se uno ha gia' gli squamati ed e' soddisfatto fa bene a continuare ad usarli, ma non li consiglierei a chi compra gli sci adesso, neanche a un principiante.
Probabilmente il mio giudizio e' influenzato anche dalle condizioni del mercato qui in Norvegia, che mi pare di capire siano un po' diverse da quelle in Italia. Gli sci squamati sono considerati ampiamente superati, e sono da tempo praticamente scomparsi dai negozi.

Saluti[/quote
Concordo pienamente, dovendo fare un acquisto ora e visto che anche tra gli sci con pelli ci sono varie fasce di prezzo, è sicuramente consigliabile optare per questi.

PaoloD
Messaggi: 225
Iscritto il: 22 feb 2014, 19:39

Re: Principiante: fondo classico o nordic cruising

Messaggioda PaoloD » 14 feb 2017, 18:14

cactaceo ha scritto:Ho letto un post che consiglia di comprare sci da decathlon x risparmiare dai, siamo seri, è vero che ci sono + o - esperti nel forum,
ma io ricordo in un decathlon a Lissone, una volta ho chiesto una paraffina e l'addetto allo sci fondo non sapeva neanche cosa era.
Non voglio immaginare che sci ti può vendere una persona del genere


Non so se ti riferivi al mio post a pagina 2, ma se così fosse io ho scritto: "per fare del tuo peggio puoi andare in un Decathlon e comprare gli sci wedze"...
Ho toccato più volte con mano la realtà Decathlon e nonostante siano francesi hanno imparato bene la massima che impera in Italia: "personale sbagliato nel posto sbagliato!"

ceszij
Messaggi: 1555
Iscritto il: 17 gen 2009, 19:49

Re: Principiante: fondo classico o nordic cruising

Messaggioda ceszij » 14 feb 2017, 18:26

Tegghiaio ha scritto:
rosqua ha scritto:
ora con tutto il rispetto per gli sci con pelli, che prima o poi proverò, ritengo lo sci squamato un ottimo mezzo per iniziare


Continuo a pensare che gli sci con pelli sintetiche abbiano solo vantaggi rispetto agli squamati. Se uno ha gia' gli squamati ed e' soddisfatto fa bene a continuare ad usarli, ma non li consiglierei a chi compra gli sci adesso, neanche a un principiante.
Probabilmente il mio giudizio e' influenzato anche dalle condizioni del mercato qui in Norvegia, che mi pare di capire siano un po' diverse da quelle in Italia. Gli sci squamati sono considerati ampiamente superati, e sono da tempo praticamente scomparsi dai negozi.

Saluti


Concordo pienamente con Tegghiaio. Sono convinto anche io che spariranno pure da noi dato che gli sci pelosi sono meglio nel 99% dei casi! E lo dico perché ho provato tutti i tipi di sci per classico nelle più svariate condizioni, non per sentito dire.
L'unico vero neo rispetto alle scaglie è che ogni "x" km le pelli vanno cambiate, quindi costo di manutenzione più alto...

@pedro: :lol: :lol: :lol: :lol: il suggerimento per caricare lo sci adeguatamente è il migliore!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

luca72comasina
Messaggi: 1223
Iscritto il: 16 feb 2007, 14:36

Re: Principiante: fondo classico o nordic cruising

Messaggioda luca72comasina » 14 feb 2017, 19:36

PaoloD ha scritto:
cactaceo ha scritto:Ho letto un post che consiglia di comprare sci da decathlon x risparmiare dai, siamo seri, è vero che ci sono + o - esperti nel forum,
ma io ricordo in un decathlon a Lissone, una volta ho chiesto una paraffina e l'addetto allo sci fondo non sapeva neanche cosa era.
Non voglio immaginare che sci ti può vendere una persona del genere


Non so se ti riferivi al mio post a pagina 2, ma se così fosse io ho scritto: "per fare del tuo peggio puoi andare in un Decathlon e comprare gli sci wedze"...
Ho toccato più volte con mano la realtà Decathlon e nonostante siano francesi hanno imparato bene la massima che impera in Italia: "personale sbagliato nel posto sbagliato!"


Per gli sci assolutamente no, ma acquistando on line (non nei punti vendita) del materiale ad uso piu' turistico come abbigliamento e alcuni accessori, il Decathlon non è cosi' male. Scioline e paraffine non le tengono.

cactaceo
Messaggi: 2060
Iscritto il: 17 gen 2007, 18:52

Re: Principiante: fondo classico o nordic cruising

Messaggioda cactaceo » 14 feb 2017, 20:57

Allora voglio precisare che al decathlon qualcosa si trova, anche paraffine o scioline volendo vendono delle lf o delle stick della swix.
Io mi riferivo ai prodooti quechua o weize vari. qualche capo di abbigliamento ci sta, dai guanti alle calze e magari anche giubbini, ma bastoncini o scarpe, x non parlare di sci. lasciamo perdere.
Poi, ripeto x uno sci da classico, meglio spendere qualcosa in benzina ma andare in un negozio con gente competente. Non ho ancora capito dove abita il nostro Amico, ma se è del Nord Italia ha solo l'imbarazzo della scelta, da Gal in Val d'Aosta a Zaupa in Veneto, x non parlare della zona Livigno-Bormio o Nones-Helweger in Trentino Sud Tirol, a Milano c'è Dameno e chissa quanti non ho detto.
Io sinceramente eviterei anche lo Sport Specialist, o trovi il negozio dove c'è il commesso che pratica oppure sei messo poco meglio del decathlon.
Scrivo tutto senza polemica, soltanto che io la vedo così

Vegeta
Messaggi: 646
Iscritto il: 8 set 2011, 21:45

Re: Principiante: fondo classico o nordic cruising

Messaggioda Vegeta » 14 feb 2017, 21:27

Bene o male tutte le catene di negozi sportivi sono troppo generalisti

Magari sono competenti su sport diffusi come corsa o bici
Sul fondo o sai quello che compri, o rischi una cantonata

Vorrei condividere la mia esperienza con gli squamati
Un paio di anni fa mi sono fatto un regalo...gli sci squamati per Elena
(Il regalo che mi sono fatto ė non dovermi sporcare le mani in condizioni pessime visto che in casa lo skiman sono io)

Questo sci é una bomba, tiene bene, é veloce, semplicemente ottimo.
Però quando l'ho preso l'abbiamo messo sul dinamometro, e tirato fuori per il peso giusto

luca72comasina
Messaggi: 1223
Iscritto il: 16 feb 2007, 14:36

Re: Principiante: fondo classico o nordic cruising

Messaggioda luca72comasina » 14 feb 2017, 22:21

cactaceo ha scritto:Allora voglio precisare che al decathlon qualcosa si trova, anche paraffine o scioline volendo vendono delle lf o delle stick della swix.
Io mi riferivo ai prodooti quechua o weize vari. qualche capo di abbigliamento ci sta, dai guanti alle calze e magari anche giubbini, ma bastoncini o scarpe, x non parlare di sci. lasciamo perdere.
Poi, ripeto x uno sci da classico, meglio spendere qualcosa in benzina ma andare in un negozio con gente competente. Non ho ancora capito dove abita il nostro Amico, ma se è del Nord Italia ha solo l'imbarazzo della scelta, da Gal in Val d'Aosta a Zaupa in Veneto, x non parlare della zona Livigno-Bormio o Nones-Helweger in Trentino Sud Tirol, a Milano c'è Dameno e chissa quanti non ho detto.
Io sinceramente eviterei anche lo Sport Specialist, o trovi il negozio dove c'è il commesso che pratica oppure sei messo poco meglio del decathlon.
Scrivo tutto senza polemica, soltanto che io la vedo così


Il fatto è che tu fai GF ed altre gare, etc e quindi giustamente la vedi dal tuo punto di vista e cerchi del materiale che sia adeguato ad esigenze di questo tipo. Il nostro amico ha scritto che fara' 5-6 uscite all'anno e quindi non cerchera' materiale top da agonismo, vorra' solo, come ha detto, divertirsi sulla neve, come facciamo noi poveri fondisti turistici della domenica (poi qualcuno ci chiama strusciapattine o ciaspolatori da neve, va bene, è molto divertente, ce ne faremo una ragione). Io ho preso dei bastoncini con l'impugnatura in sughero dal Decathlon online e mi trovo bene. Sono d'accordo che il Decathlon non vada bene né per sci né per scarpe. Per quanto riguarda gli sci, ho preso sempre online dei Salomon da DF sport specialist , non mi posso lamentare, a Primaluna li ho visti usare anche da dei ragazzi che fanno gare, per 140 euro ho fatto un acquisto soddisfacente. DF sport specialist nel lecchese, a Sirtori, ha un reparto sci di fondo, non mi sembravano cosi' incompetenti.....mi hanno messo un buon attacco e mi trovo bene...poi è ovvio se si possono spendere cifre alte tutto cambia.....ma per 5-6 uscite all'anno ne varrebbe la pena?

cactaceo
Messaggi: 2060
Iscritto il: 17 gen 2007, 18:52

Re: Principiante: fondo classico o nordic cruising

Messaggioda cactaceo » 14 feb 2017, 22:43

I Salomon che hai visto a Primaluna li conosco, sono i ragazzi del mio Sci club che li usano, tuta neroverde, è vero li abbiamo comprati da Sport Specialist. Ma io parlavo di uno sci da Classico, ripeto meglio prenderli da un esperto. A Sirtori l'addetto del Fondo mi sembra sia anche addetto allo SkiAlp, è vero è abbastanza competente, ma nei grandi negozi multisport poche volte trovi la persona competente.
Poi hai detto bene, ognuno la vede alla sua maniera, voglio solo aggiungere che cmq io vedo di buon occhio tutti i tipi di fondisti, non sono un'agonista di quelli che denigra i strusciapattine, anzi tra quelli forti io sono scarso. Alla Marcialonga su 4 Ragazze della mia squadra, 2 mi hanno legnato alla grande, quindi lungi da Me ridere di quelli che vanno meno. Ci mancherebbe il Fondo è divertimento.
Spero non l'hai preso come una polemica.
Dai ti do una news, oggi ho sciato a Primaluna, che sarebbe Cortabbio, pista veramente al limite, mi sa che se non ci vai in fretta, è dura poterla utilizzare.
Buona serata
Lugo

luca72comasina
Messaggi: 1223
Iscritto il: 16 feb 2007, 14:36

Re: Principiante: fondo classico o nordic cruising

Messaggioda luca72comasina » 15 feb 2017, 6:12

cactaceo ha scritto:I Salomon che hai visto a Primaluna li conosco, sono i ragazzi del mio Sci club che li usano, tuta neroverde, è vero li abbiamo comprati da Sport Specialist. Ma io parlavo di uno sci da Classico, ripeto meglio prenderli da un esperto. A Sirtori l'addetto del Fondo mi sembra sia anche addetto allo SkiAlp, è vero è abbastanza competente, ma nei grandi negozi multisport poche volte trovi la persona competente.
Poi hai detto bene, ognuno la vede alla sua maniera, voglio solo aggiungere che cmq io vedo di buon occhio tutti i tipi di fondisti, non sono un'agonista di quelli che denigra i strusciapattine, anzi tra quelli forti io sono scarso. Alla Marcialonga su 4 Ragazze della mia squadra, 2 mi hanno legnato alla grande, quindi lungi da Me ridere di quelli che vanno meno. Ci mancherebbe il Fondo è divertimento.
Spero non l'hai preso come una polemica.
Dai ti do una news, oggi ho sciato a Primaluna, che sarebbe Cortabbio, pista veramente al limite, mi sa che se non ci vai in fretta, è dura poterla utilizzare.
Buona serata
Lugo


non mi riferivo a te, ci mancherebbe. Grazie per le info da Primaluna che sono molto preziose, per fortuna c'è quella pista che per me è la piu' vicina.

rosqua
Messaggi: 2287
Iscritto il: 26 nov 2010, 11:31

Re: Principiante: fondo classico o nordic cruising

Messaggioda rosqua » 15 feb 2017, 9:28

ma davvero vi sentite a posto con la coscienza consigliando come primo e unico sci uno sci con pelli sintetiche?? potrei capire se lo consigliaste a me, che ho 5 paia di sci come i bambini norvegesi, anche se sono stata bambina negli anni 60 :lol:
insomma qualcuno si ricorderà quelle solette termiche (o come cavolo si chiamavano), anche lì si gridò al miracolo, poi sono cadute nel dimenticatoio... il caso delle pelli è diverso, si tratta di un materiale usato da sempre specie in ambito escursionismo/alpinismo, tuttavia non abbiamo dati di lungo periodo su come si comportano queste pelli, quanto spesso bisogna fare manutenzione, e se ti si rovina il tratto in pelle proprio mentre sei nel bel mezzo di una sciata? magari ci si porta dietro il ricambio, non so... come scritto in precedenza li proverò appena possibile...

Chripn parla di poche sciate all'anno.. lo sci squamato ha un solo difetto: è lento, ma per il resto lo usi, lo riponi, magari passano due anni e non lo usi, lo ritiri fuori, è sempre lì, come un cane fedele che aspetta solo di uscire con te... poi sappiamo tutti come va: se si appassionerà a questo sport passerà a uno sci più evoluto, del resto se va in bici magari ha due bici, i miei amici saltuari di bike hanno 2-3 bici a testa...
posso capire l'enorme diffusione delle pelli in scandinavia, loro devono sciare tutti i giorni e con qualunque neve, che da noi stia scomparendo lo squamato mi suona un po' strano, comunque ricordatevi che il vintage fa sempre figo!


Torna a “Sci”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti