sciolina da tenuta


Mad64
Messaggi: 92
Iscritto il: 18 feb 2014, 13:26

Messaggioda Mad64 » 1 apr 2014, 21:20


rosqua
Messaggi: 2287
Iscritto il: 26 nov 2010, 11:31

Messaggioda rosqua » 2 apr 2014, 10:44

Mad64, o "il filosofo della sciolina"
ne ho conosciuto uno questo inverno ma tu lo superi! <img src=faccine/2.gif border=0 align=middle>

----------------------
Let It Snow...

rosqua
Messaggi: 2287
Iscritto il: 26 nov 2010, 11:31

Messaggioda rosqua » 2 apr 2014, 11:00

a parte le battute, credo sia molto importante questo aspetto sottolineato da Mad, non dobbiamo perdere di vista il nostro obiettivo, le insicurezze che caratterizzano noi neofiti - e qui parlo per me che ho spesso delle crisi da sciolina prima di eventi importanti -, ci spingono verso l'illusione della soluzione prefabbricata, che non va mai bene, qualunque sia l'obiettivo, perché se dobbiamo tenere di più dobbiamo adattare si la tenuta, ma in base alle nostre caratteristiche... se vogliamo fare una gara anche a scopo divertimento si deve scivolare un po'...
ecco allora che il provare opzioni diverse e sperimentare ci aiuta a trovare (o almeno a provarci) la soluzione più giusta per noi... perché quando la sciolina me la mettevano gli altri, che avevano tecnica e tenevano bene, a loro per l'allenamento bastavano due mani di stick e via, invece io so che per me ci vuole la base e devo curare bene la tenuta...

----------------------
Let It Snow...

alberto.cigala
Messaggi: 491
Iscritto il: 7 dic 2013, 15:37

Messaggioda alberto.cigala » 2 apr 2014, 14:51

Mad è una grande e mi sta davvero aiutando a capire alcune cose.
Sicuramente ci vorrà qualche anno prima di capire bene come muoversi.
Sono ottimista mi piace troppo sciare per lasciar perdere, però pur sempre turista rimango.

Adesso procedo con l'acquisto di una klister argento una rossa ed una viola (credo Rode), blu rossa e viola stick ce le ho già...però magari una verde...

P.s. su fondoitalia ho letto che la klister va anche nella scanalatura dello sci...davvero? Ho capito male io?

Mad64
Messaggi: 92
Iscritto il: 18 feb 2014, 13:26

Messaggioda Mad64 » 2 apr 2014, 16:29

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
P.s. su fondoitalia ho letto che la klister va anche nella scanalatura dello sci...davvero? Ho capito male io
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

NON CI PROVARE NEANCHE!!! <img src=faccine/13.gif border=0 align=middle><img src=faccine/11.gif border=0 align=middle>

Se imbratti la scanalatura prendi il ditino e la pulisci per benino!!! <img src=faccine/2.gif border=0 align=middle>

P. S. Del link che ho postato, prendi la descrizione dei campi di applicazione come regola di massima....

Mad64
Messaggi: 92
Iscritto il: 18 feb 2014, 13:26

Messaggioda Mad64 » 2 apr 2014, 16:46

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
a parte le battute, credo sia molto importante questo aspetto sottolineato da Mad, non dobbiamo perdere di vista il nostro obiettivo, le insicurezze che caratterizzano noi neofiti - e qui parlo per me che ho spesso delle crisi da sciolina prima di eventi importanti -, ci spingono verso l'illusione della soluzione prefabbricata, che non va mai bene, qualunque sia l'obiettivo, perché se dobbiamo tenere di più dobbiamo adattare si la tenuta, ma in base alle nostre caratteristiche... se vogliamo fare una gara anche a scopo divertimento si deve scivolare un po'...
ecco allora che il provare opzioni diverse e sperimentare ci aiuta a trovare (o almeno a provarci) la soluzione più giusta per noi... perché quando la sciolina me la mettevano gli altri, che avevano tecnica e tenevano bene, a loro per l'allenamento bastavano due mani di stick e via, invece io so che per me ci vuole la base e devo curare bene la tenuta...

----------------------
Let It Snow...
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

Nella maggior parte dei casi, la differenza viene fatta da chi sta sopra gli sci e non da cosa c'é sotto... <img src=faccine/7.gif border=0 align=middle>

Impariamo prima di tutto a sciare bene!!
Non dobbiamo pretendere che la sciolina possa compensare carenze tecniche! <img src=faccine/1.gif border=0 align=middle><img src=faccine/1.gif border=0 align=middle>

Una volta padroni delle nostre capacità la conoscenza delle più complesse alchimie sciolinistiche ci permetterà di raggiungere la massima soddisfazione. <img src=faccine/7.gif border=0 align=middle>

pattinato
Messaggi: 85
Iscritto il: 15 nov 2005, 21:50

Messaggioda pattinato » 2 apr 2014, 23:56

Ciao a tutti.Quest'anno ho ricominciato a fare alternato dopo che negli ultimi anni avevo usato praticamente solo sci da skating.Nelle mie uscite ho trovato varie condizioni di temperature relative all'aria e alla neve.Mi sono creato col pc una tabella dove ho riportato per ogni uscita le condizioni atmosferiche e la relativa sciolina usata.Per la verità poche volte ho azzeccato quella giusta soprattutto per i cambiamenti durante il percorso(neve diversa,sole e ombra...).Comunque è tutta esperienza e il fatto di avere un "diario di bordo" potrà servirmi in futuro.Quello che vorrei chiedere ai più esperti è relativo alla sciolina di base da applicare a caldo col ferro.Io ne ho una della Swix(arancione)che riporta la scritta:sciolina di base ma sulla confezione c'è anche un range di temperatura sotto zero.Può andar bene comunque come base per qualsiasi tipo di temperature oppure ci sono altre scioline base da usare?

alberto.cigala
Messaggi: 491
Iscritto il: 7 dic 2013, 15:37

Messaggioda alberto.cigala » 4 apr 2014, 18:51

Come detto, ho ordinato a Rode le tre klister...non le userò più quest'anno ma visto che sono caldo ho voluto infoltire un pò le scorte...
Domanda sulla klister base...E' necessaria?
o serve solo per fare durare di più la sciolina? Va per forza scaldata col ferro e lasciata raffreddare?

Mad64
Messaggi: 92
Iscritto il: 18 feb 2014, 13:26

Messaggioda Mad64 » 5 apr 2014, 23:11

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
.....relativo alla sciolina di base da applicare a caldo col ferro.Io ne ho una della Swix(arancione)che riporta la scritta:sciolina di base ma sulla confezione c'è anche un range di temperatura sotto zero.Può andar bene comunque come base per qualsiasi tipo di temperature oppure ci sono altre scioline base da usare?
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

Da l'ESPERTO RISPONDE:
"Inserito il - 05/02/2012 : 21:51:29
...in quali casi è opportuno creare una base klister ed in quali casi una base stick?

Base stik su nevi fredde, con cristallo fine e artificiali.
Base Klister per nevi con cristallo trasformato, lucide o più vicine allo 0°"



Tu dovresti avere una vecchia VF80 base universale x stick ora sostituita da VG30 e VG35 da usare con nevi particolarmente abrasive o per lunghe distanze da 'tirare' a caldo con il ferro(precisazione per alberto <img src=faccine/3.gif border=0 align=middle>). Se rode Base nera (poca e magari mescolata con una verde o verde special sempre tirate con ferro, raffreddate e stese con tampone). Per klister puoi usare K20 Swix (comoda anche spray) o skare special Rode (volendo anche Klister Chola).

Per l'applicazione ti suggerisco di guardare questi:

http://www.youtube.com/watch?v=Dc2kTSFUbPg
http://www.youtube.com/watch?v=mx2rucgTu8Q
http://www.youtube.com/watch?v=5n2TXubWpF0

Spero di essere stato utile (...e di non essermi allargato troppo<img src=faccine/6.gif border=0 align=middle>)

Ciao a tutti e alla prossima stagione!!!<img src=faccine/7.gif border=0 align=middle>

alberto.cigala
Messaggi: 491
Iscritto il: 7 dic 2013, 15:37

Messaggioda alberto.cigala » 6 apr 2014, 14:03

Grazie! Molto chiaro.

Devo ancora capire dove mettermi a fare questo lavoro con il ferro.
Nei centri fondo dove vado non credo ci sia il posto.
Mettere la base a casa?

Stokkeloppet
Messaggi: 2470
Iscritto il: 4 nov 2005, 15:18

Messaggioda Stokkeloppet » 6 apr 2014, 21:58

Secondo me in condizioni di temperatura vicino allo 0 (diciamo da -2 a +2) più che la temperatura conta il grado di di trasformazione, e quello purtroppo lo si capisce solo con l'esperienza; poi conta molto anche il posto dove si scia e., conseguentemente, il livello di umidità.
A parità di temperatura e grado di trasformazione più a nord si sale più bisogna usare scioline fredde e nelle condizioni limite anche passare da klister a stick.

"Lo sci da sciolinare resta lo strumento principale per fare fondo" by Rosqua

pattinato
Messaggi: 85
Iscritto il: 15 nov 2005, 21:50

Messaggioda pattinato » 7 apr 2014, 21:51

grazie mille a Mad64 per i preziosissimi consigli.Ora aspetto il prossimo inverno per metterli in pratica.

Genky
Messaggi: 1417
Iscritto il: 5 dic 2007, 10:18

Messaggioda Genky » 7 apr 2014, 23:16

Ringrazio pure io Mad64 per gli interventi ben scritti.
Veramente in gamba.

Pure io avrei una domanda:
Dietro alle tue conoscienze, c'ê anche lo studio dei fondamentali oppure solo esperienza tua e degli altri dello sci club fatta sul campo?

Buona estate<img src=faccine/1.gif border=0 align=middle>

Gianfranco.

Solo nel vocabolario, successo viene prima di sudore! V.Sassoon

Mad64
Messaggi: 92
Iscritto il: 18 feb 2014, 13:26

Messaggioda Mad64 » 9 apr 2014, 0:15

Troppo buoni!

Per rispondere a Genky dirò che di base c'è una grande passione per questa splendida disciplina sportiva.
L'imprinting ricevuto da fondisti capaci e poi curiosità, studio, ricerca, applicazione.
Il mondo delle gare, anche granfondo, agevola molto, ma per avere quel qualcosa in più la sola esperienza sul campo è determinante, ma non sempre sufficiente.

Buone sciolinate!<img src=faccine/3.gif border=0 align=middle>

alberto.cigala
Messaggi: 491
Iscritto il: 7 dic 2013, 15:37

Messaggioda alberto.cigala » 9 apr 2014, 12:38

...a me sta storia del ferro inquieta...ho paura di rovinare gli sci.
Ho circa 8 mesi per pensarci..però non so..
Alla fine faccio circa 12-15 km a uscita, a volte qualcosa in+. magari la base da tirare con il ferro non è proprio necesaria...
Non so stirare!!<img src=faccine/2.gif border=0 align=middle><img src=faccine/2.gif border=0 align=middle>

Stokkeloppet
Messaggi: 2470
Iscritto il: 4 nov 2005, 15:18

Messaggioda Stokkeloppet » 9 apr 2014, 19:24

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
...a me sta storia del ferro inquieta...ho paura di rovinare gli sci.
Ho circa 8 mesi per pensarci..però non so..
Alla fine faccio circa 12-15 km a uscita, a volte qualcosa in+. magari la base da tirare con il ferro non è proprio necesaria...
Non so stirare!!<img src=faccine/2.gif border=0 align=middle><img src=faccine/2.gif border=0 align=middle>

<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

Dillo che non vuoi farlo perché se ti vede la moglie poi ti fa stirare anche le camicie<img src=faccine/2.gif border=0 align=middle>
Comunque stai tranquillo, per le basi il ferro si usa a temperatura abbastanza bassa, il rischio c'è piuttosto paraffinando <img src=faccine/7.gif border=0 align=middle>

"Lo sci da sciolinare resta lo strumento principale per fare fondo" by Rosqua

alberto.cigala
Messaggi: 491
Iscritto il: 7 dic 2013, 15:37

Messaggioda alberto.cigala » 10 apr 2014, 10:09

Bella questa<img src=faccine/2.gif border=0 align=middle><img src=faccine/2.gif border=0 align=middle><img src=faccine/2.gif border=0 align=middle>

Già faccio da mangiare, quasi sempre... stirare no<img src=faccine/11.gif border=0 align=middle><img src=faccine/11.gif border=0 align=middle>

Vabbè come dicevo ho un pò di tempo per pensarci...purtroppo.

rosqua
Messaggi: 2287
Iscritto il: 26 nov 2010, 11:31

Messaggioda rosqua » 10 apr 2014, 11:11

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
...a me sta storia del ferro inquieta...ho paura di rovinare gli sci.
Ho circa 8 mesi per pensarci..però non so..
Alla fine faccio circa 12-15 km a uscita, a volte qualcosa in+. magari la base da tirare con il ferro non è proprio necesaria...
Non so stirare!!<img src=faccine/2.gif border=0 align=middle><img src=faccine/2.gif border=0 align=middle>


<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

come dice giustamente Stokke (ho seguito tutti i suoi consigli e mi son trovata bene) anche se decidessi di provare a mettere la base con il ferro non farai molti danni, perché la zona da sciolinare è sottoposta a ogni genere di maltrattamento, compresa la carta vetrata... abbi solo l'accortezza di tenere bassa la temperatura, io non metto mai sopra 100°...

invece per paraffinare la punta e la coda devi usare temperature più elevate (in base al tipo di paraffina, c'è scritto sulla scatola) e bisogna stare un po' attenti...

cmq avevo le tue identiche paure, ma sempre seguendo il consiglio del suddetto, mi sono comparata una paio di sci a 70 euro con cui fare le prove, inoltre ho paraffinato tutti gli sci che avevo sotto mano (nipote, sorella, amica ecc.) e così ho passato la paura... ora sono gli altri che quando mi vedono con il ferro in mano fuggono!

----------------------
Let It Snow...

alberto.cigala
Messaggi: 491
Iscritto il: 7 dic 2013, 15:37

Messaggioda alberto.cigala » 10 apr 2014, 16:26

...sul sito dei miei amici della RODE ci sono nelle KLISTER BASE la blue e la blue super... riporto quanto scritto;

KLISTER base:

K10 Blue Special, K20 Blue, K90 Chola



K20

-3°/-7°


Specialità  : Sci di fondo tecnica classica

Tipo di neve : trasformata, vecchia, ghiacciata o granulosa

Temperatura aria : - 3° ... - 7°

Applicazione : a freddo e tirate con il palmo della mano.

E' un errore il fatto che segnalino che può essere tirata a mano?

Se metto questa base a casa, in ambiente temperato (quindi a mano), metto nella sacca portasci e stendo il secondo strato di rossa o viola al centro fondo faccio una cavolata?

Scusatemi...sono una bestia...





Scritto Da - alberto.cigala on 10/04/2014 14:32:44

Scritto Da - alberto.cigala on 10/04/2014 14:40:17

Stokkeloppet
Messaggi: 2470
Iscritto il: 4 nov 2005, 15:18

Messaggioda Stokkeloppet » 10 apr 2014, 20:08

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
...sul sito dei miei amici della RODE ci sono nelle KLISTER BASE la blue e la blue super... riporto quanto scritto;

KLISTER base:

K10 Blue Special, K20 Blue, K90 Chola



K20

-3°/-7°


Specialità  : Sci di fondo tecnica classica

Tipo di neve : trasformata, vecchia, ghiacciata o granulosa

Temperatura aria : - 3° ... - 7°

Applicazione : a freddo e tirate con il palmo della mano.

E' un errore il fatto che segnalino che può essere tirata a mano?

Se metto questa base a casa, in ambiente temperato (quindi a mano), metto nella sacca portasci e stendo il secondo strato di rossa o viola al centro fondo faccio una cavolata?

Scusatemi...sono una bestia...





Scritto Da - alberto.cigala on 10/04/2014 14:32:44

Scritto Da - alberto.cigala on 10/04/2014 14:40:17
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

Secondo me per percorrenze fino a 20 km. La base klister non serve a meno che non trovi neve ghiacciata molto abrasiva.
Mettere la base klister a caldo serve essenzialmente per renderla più veloce e per poterne stendere uno strato più sottile più uniforme. Se vuoi cimentarti in ambiente casalingo puoi metterne alcuni punti nella zona di tenuta, poi scaldarla con un asciugacapelli (attento a non impiastricciarlo, se no tua moglie altro che camicie...), quindi tirarla con il palmo.
Invece per la base stick se messa in un ambiente temperato, può bastare tirarla bene con il tappo.


"Lo sci da sciolinare resta lo strumento principale per fare fondo" by Rosqua


Torna a “Paraffine - Scioline”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti