manutenzione sci skating


Etneo
Messaggi: 466
Iscritto il: 14 dic 2011, 17:51

Messaggioda Etneo » 3 feb 2014, 0:24

Cari amici, ho proprio bisogno del vostro aiuto perchè la confusione è davvero tanta. Come da oggetto, vorrei autonomamente provvedere alla manutenzione dei miei sci da skating. Vorrei in particolare sapere:

1) dopo un uscita con gli sci, al rientro a casa, si deve provvedere sempre alla loro pulizia? Se sì come? Con il solvente? Con la spazzola?

2) La scolina (paraffina) come va applicata? A caldo? A freddo? Potreste indicarmi la giusta tecnica sia a caldo che a freddo?

3) La scolina (paraffina) ogni quanto va applicata? Ogni volta prima di ogni uscita?
Oppure ogni quante uscite, considerando uscite di 15-20 km?

Considerate che stiamo parlando di uscite per uso turistico, non per uso agonistico.

Lo scopo è fare la migliore manutenzione possibile degli sci per ottimizzarne la durata e per avere una buona resa durante il loro utilizzo.


********
<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
Cari amici, ho proprio bisogno del vostro aiuto perchè la confusione è davvero tanta. Come da oggetto, vorrei autonomamente provvedere alla manutenzione dei miei sci da skating. Vorrei in particolare sapere:

1) dopo un uscita con gli sci, al rientro a casa, si deve provvedere sempre alla loro pulizia? Se sì come? Con il solvente? Con la spazzola?

2) La scolina (paraffina) come va applicata? A caldo? A freddo? Potreste indicarmi la giusta tecnica sia a caldo che a freddo?

3) La scolina (paraffina) ogni quanto va applicata? Ogni volta prima di ogni uscita?
Oppure ogni quante uscite, considerando uscite di 15-20 km?

Considerate che stiamo parlando di uscite per uso turistico, non per uso agonistico.

Lo scopo è fare la migliore manutenzione possibile degli sci per ottimizzarne la durata e per avere una buona resa durante il loro utilizzo.


<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>


Provo a risponderti io, ma il Forum è pieno di buoni consigli in merito. Al top trovi le indicazioni di Angelino Carrara nella sezione del sito "L'Esperto Risponde".

Dunque, parto dall'ultima delle tue domande, così mi è più comodo costruire un discorso da semplice manutenzione per uscite turistiche, come le chiami tu.

3) Se fai uscite di 15-20 km ogni volta, puoi tranquillamente paraffinare ogni 3 uscite circa. Saranno 2 se hai sciato su neve abrasiva (vecchia, granulosa e sporca, o magari artificiale), mentre puoi arrivare anche a 4 se la neve sarà stata fine, compatta, pulita e ben battuta. Osserva le solette degli sci: non devono mai ossidarsi, se noti delle zone in cui la superficie ti appare "sbiancata", sei in ritardo con la paraffinatura!

2)I prodotti a freddo rappresentano un ottimo compromesso fra resa turistica e facilità di impiego. Sono poi ideali per "prenderci la mano", prima di provare ad usare il ferro (che costituisce uno stress per le solette, grazie al quale - se saputo dosare - le fa rendere al meglio). Trovi tantissimo materiale video e cartaceo in internet, basta cercare "manuale e/o tecniche di sciolinatura".

1) Pulisci gli sci prima di paraffinarli, non necessariamente quando rientri a casa. L'importante è che usi un prodotto specifico (Puliwax, per intenderci), e che lo lasci ben asciugare anche dopo aver strofinato la soletta con una spugna imbevuta, non abrasiva.

Questa la manutenzione di base più spicciola. Non c'è limite poi alla specificità dei prodotti e delle tecniche... e neanche alla loro spesa! <img src=faccine/2.gif border=0 align=middle> Buon lavoro!

Etneo

pacopyc
Messaggi: 20
Iscritto il: 1 dic 2012, 22:43

Messaggioda pacopyc » 3 feb 2014, 1:20

Ti ringrazio per la risposta. Vorrei condividere con tutti voi la seguente tecnica, ripresa da un noto ski man:

1) pulire la soletta con un panno, far passare 30-40 secondi e passare la spazzola di ottone

2) paraffinare con il ferro caldo e lasciare freddare lo sci per circa 20 minuti

3) usare la matita per asportare la paraffina dalla canalina e la spatola in plexiglas per asportare dallo spigolo e dalla soletta

4) spazzolare la soletta delicatamente con la spazzola di ottone, poi usare quella in nylon e infine quella in crine

5) attendere circa 20 minuti e poi applicare della cera in polvere con il ferro caldo

6) attendiamo che lo sci sia freddo e poi usiamo (in modo molto leggero) matita e spatola in plexiglas per asportare la cera

7) spazzolare la soletta in modo leggerissimo con la spazzola di ottone, poi usare in modo leggero quella in nylon e infine in modo energico quella in crine

8) applichiamo infine lo spray o acceleratore sulla soletta, tirandolo con un tampone di panno

Questa tecnica è idonea anche per la preparazione degli sci per un uso non agonistico?

La tecnica descritta richiede circa 1 ora di tempo, ma recentemente ho avuto modo di parlare con un negozio specializzato per la preparazione di sci da gara dove mi è stato detto che impiegano max 15 minuti (non so quale tecnica usino). Per un uso non agonistico (bensì turistico) si può saltare qualche passaggio così da semplificare la procedura e risparmiare un po' di tempo? Ad esempio la cera è importante? E lo spray finale?

run65
Messaggi: 643
Iscritto il: 16 gen 2009, 10:52

Messaggioda run65 » 3 feb 2014, 14:39

cera per uso turistico?????? <img src=faccine/13.gif border=0 align=middle>

quello che hai descritto tu è il massimo del trattamento degli sci...

pacopyc
Messaggi: 20
Iscritto il: 1 dic 2012, 22:43

Messaggioda pacopyc » 3 feb 2014, 15:12

Quindi ci si può fermare al punto 4?

Guido59
Messaggi: 3
Iscritto il: 1 feb 2015, 21:32

Messaggioda Guido59 » 1 feb 2015, 21:39

Ciao a tutti
Ho uno sci da skating da bassissima gamma e prima di buttarli voi usarli per imparare a paraffinare/ sciolinare. Potete darmi qualche consiglio e segnalarmi anche video che possano spiegare la tecnica ciao a tutti e grazie

Avatar utente
lele67
Messaggi: 50
Iscritto il: 22 gen 2009, 21:45

Messaggioda lele67 » 2 feb 2015, 21:11

Potresti guardare qualche video a questo indirizzo http://www.swixsport.com/Wax-Resources (dovrebbero esserci anche dei manuali).
Comunque la tecnica la vedi già descritta da Pacopyc ai punti 1-2-3-4. Escluderei i restanti punti se non fai gare.
Come mia esperienza, posso aggiungere che un discreto ferro ti rendè più agile l'operazione. Quando ho iniziato ne avevo preso uno molto economico. Dopo 5 anni mi si è rotto e quindi ho colto l'occasione per qualcosa di un pò più valido. Mi sembra di essere passato da una Fiat ad una Audi.

ciao

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
Ciao a tutti
Ho uno sci da skating da bassissima gamma e prima di buttarli voi usarli per imparare a paraffinare/ sciolinare. Potete darmi qualche consiglio e segnalarmi anche video che possano spiegare la tecnica ciao a tutti e grazie


<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

Guido59
Messaggi: 3
Iscritto il: 1 feb 2015, 21:32

Messaggioda Guido59 » 2 feb 2015, 21:40

Grazie del suggerimento è buone sciate

Guido59
Messaggi: 3
Iscritto il: 1 feb 2015, 21:32

Messaggioda Guido59 » 4 feb 2015, 20:22

Grazie del suggerimento è buone sciate


Torna a “Paraffine - Scioline”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti