I diari della sciolina 2014-2015


rosqua
Messaggi: 2287
Iscritto il: 26 nov 2010, 11:31

Messaggioda rosqua » 11 mar 2015, 10:04

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
Rispondo ad un quesito di rosqua. Per capirsi tra rode e swix in questo post è obbligatorio inserire gli intervalli di temperatura.


<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>
Anche se, parlando per le Rode, ci sono diverse scioline che hanno temperature sovrapponibili, ma condizioni di utilizzo differenti

"Lo sci da sciolinare resta lo strumento principale per fare fondo" by Rosqua
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

infatti... sinceramente mi oriento di più con i colori che con le temperature, per questo mi piace la rode!

----------------------
Let It Snow...

mattila76
Messaggi: 2455
Iscritto il: 15 gen 2007, 0:24

Messaggioda mattila76 » 11 mar 2015, 13:28

Ma anche la serie swix presenta sovrapposizioni: blu e blu special, rossa e rossa argento ........
Nel resoconto inseriamo comunque le temperature (oltre ai colori) così tutti più o meno capiscono.

Per stokke, io tiro tutto con lo stesso ferro (dopo averlo ben pulito) e mi tengo per le scioline su temperature attorno ai 100 gradi. Spero funzioni bene. Prima prova sabato ... ma non so: se in engadina nevicasse sarebbe da stick.

alberto.cigala
Messaggi: 491
Iscritto il: 7 dic 2013, 15:37

Messaggioda alberto.cigala » 14 mar 2015, 16:47

Schilpario. Temperatura tra 2 e 4 gradi.
Ghiaccio vivo alla partenza,assenza di neve.. Neve molto buona nel bosco. Umido.
Mischiato klister rossa 0-3 e argento 0-4 rode. Tenuta discreta su neve, poco su ghiaccio,sci molto veloci.
Risultato nel complesso soddisfacente




Scritto Da - alberto.cigala on 14/03/2015 15:49:09

mattila76
Messaggi: 2455
Iscritto il: 15 gen 2007, 0:24

Messaggioda mattila76 » 15 mar 2015, 0:17

Luogo: Samedan, Pontresina, Saint Moritz, sabsto 14 marzo dalle 12 elle 14.
Meteo: Sereno o poco nuvolodo, pico vento, temperatura atyorno allo zero, neve a tratti ghiacciata, farinosa, sciolta.
Sciolina: klistet universal swix -4/+10, un velo di klister argento flexi -3/+4.
Commenti: tenuta buona per 10 km, poi il nulla ... sciolina sparita e quindi tenuta insufficiente. Dovevo mettere una base klister tirata col ferro? Dovevo mettere molta più sciolina? Ma soprattutto, legendo anche alberto sopra, cosa si può mettere col binario completamente ghiacciato? Sia io che lui abbiamo messo un argento, ma il risultato è stato scarso.

alberto.cigala
Messaggi: 491
Iscritto il: 7 dic 2013, 15:37

Messaggioda alberto.cigala » 15 mar 2015, 10:51

Nel mio caso era per pochi metri acqua ghiacciata...si vedeva sotto!C'è una sciolina che tiene?

marcello
Messaggi: 47
Iscritto il: 4 feb 2013, 9:18

Messaggioda marcello » 15 mar 2015, 12:49

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
Luogo: Samedan, Pontresina, Saint Moritz, sabsto 14 marzo dalle 12 elle 14.
Meteo: Sereno o poco nuvolodo, pico vento, temperatura atyorno allo zero, neve a tratti ghiacciata, farinosa, sciolta.
Sciolina: klistet universal swix -4/+10, un velo di klister argento flexi -3/+4.
Commenti: tenuta buona per 10 km, poi il nulla ... sciolina sparita e quindi tenuta insufficiente. Dovevo mettere una base klister tirata col ferro? Dovevo mettere molta più sciolina? Ma soprattutto, legendo anche alberto sopra, cosa si può mettere col binario completamente ghiacciato? Sia io che lui abbiamo messo un argento, ma il risultato è stato scarso.

Ciao Matteo in primis un saluto a te e a tutti e forumisti e compagni di SNA, in merito al tuo quesito, rispondo riportando la risposta di Carrara al mio quesito che rispecchia le tue condizioni di ieri ad esclusione della neve riportata :

Buon giorno Sig. Carrara, ieri mi sono recato in Val Formazza a sciare in tecnica classica e ho sciolinato gli sci seguendo la guida rode in base alla temperatura dell’ aria in quel momento,(-2,9) cioè base k20 mix k 30-40-76 e ricoperto con stick p28 , il risultato non è stato buono , in quanto gli sci non tenevano bene, più tardi la temperatura si è alzata, (-0,5) e ho optato per una k70+k40+k50 e i risultati sono stati simili.
Preciso che il binario era molto duro e ghiacciato e in alcuni tratti il vento aveva portato al suo interno la solita polverina.
Siccome tutte le volte che il binario è in queste condizioni non riesco a trovare la sciolina adatta , mi sa indicare cosa posso usare. Preciso che la mia dotazione di scioline è il campionario Rode.
Grazie e buon lavoro , Marcello

Con condizioni di neve dura e binario ghiacciato, bisogna applicare SOLAMENTE una klister (come riporta la tabella Rode in inglese nella sezione hard snow o icy snow), in questo caso violet special (K36) oppure multigrade (K76), ricoprendo poi con stick viola multigrade (P46).
Posso aggiungere che nelle successive applicazioni la soluzione si è, sempre rivelata azzeccata quindi in quei casi prova ad applicare il primo strato di base con viola o viola special se è molto freddo e sopra un mix di multigrade o universal e argento , ma può essere importante considerare anche un aggiunta di rossa che è specifica per nevi bagnate o rossa special se la neve e relativamente nuova.
Un altro indicatore importante e' la tabella che trovi sul,sito rode nella sezione prodotti cliccando su klister, vedrai le indicazioni di utilizzo delle scioline che ritengo sia fondamentale ancor più delle temperature di utilizzo, es nevi dure e ghiacciate viola o viola special nevi dure crostose blu o skare neve gelata multigrade, bagnata argento rossa ecc. quindi nei casi di questo periodo dove la neve si trasforma radicalmente da gelata a pappa e fondamentale partire con uno strato indicato per la neve gelata e sovrapporre scioline per condizioni che troverai dopo poco, considera,non ultimo che uno strato di base di sciolina "dura" ti aiuterà non poco a preservare quella sopra.
Buone sciate e speriamo di incontrarci presto


<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote><img src=faccine/1.gif border=0 align=middle><img src=faccine/1.gif border=0 align=middle><img src=faccine/1.gif border=0 align=middle>

snevolo
Messaggi: 3157
Iscritto il: 23 dic 2009, 0:52

Messaggioda snevolo » 15 mar 2015, 13:15

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
acqua ghiacciata...si vedeva sotto!C'è una sciolina che tiene?
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>
Quando è così, il divertimento dov'è?
Si rischia pure di farsi male.
Io tiro fuori ramponi o ciaspole, vado più in quota e mi faccio una bella escursione.
Non ho fatto un contratto che devo fare sci di fondo per forza.

alberto.cigala
Messaggi: 491
Iscritto il: 7 dic 2013, 15:37

Messaggioda alberto.cigala » 15 mar 2015, 17:18

D'accordissimo.Nel mio caso ieri erano davvero pochi metri. Il resto era perfetto. Cmq credo di aver chiuso la stagione. Quando è solo ghiaccio smetto e vado in mtb

wiross
Messaggi: 105
Iscritto il: 13 gen 2010, 23:21

Messaggioda wiross » 15 mar 2015, 19:07

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
Schilpario. Temperatura tra 2 e 4 gradi.
Ghiaccio vivo alla partenza,assenza di neve.. Neve molto buona nel bosco. Umido.
Mischiato klister rossa 0-3 e argento 0-4 rode. Tenuta discreta su neve, poco su ghiaccio,sci molto veloci.
Risultato nel complesso soddisfacente
Scritto Da - alberto.cigala on 14/03/2015 15:49:09
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>
Presente anch'io a Schilpario: io avevo applicato una klister KR50 della Swix con la confezione di colore Viola, ma la pasta è argento: preparato gli sci il giorno prima tirando la klister con l'aiuto del phon da 1.800 W "sgraffignato" alla moglie <img src=faccine/6.gif border=0 align=middle>: ha resistito per circa una ventina di kilometri anche se al termine gli sci erano completamente verdi a causa degli aghini e foglie che hanno raccolto.



Scritto Da - wiross on 15/03/2015 18:10:06

alberto.cigala
Messaggi: 491
Iscritto il: 7 dic 2013, 15:37

Messaggioda alberto.cigala » 15 mar 2015, 21:37

A proposito...probabilmente è un'eresia. ..ma qui in alcuni negozi trovo rode ad esempio a schilpario e a zambla hanno swix...si possono mischiare scioline di produttori diversi?
Ho le stick swix, le klister miste...

Avatar utente
giovanni
Messaggi: 403
Iscritto il: 3 lug 2001, 18:13

Messaggioda giovanni » 15 mar 2015, 22:20

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
Luogo: Samedan, Pontresina, Saint Moritz, sabsto 14 marzo dalle 12 elle 14.
Meteo: Sereno o poco nuvolodo, pico vento, temperatura atyorno allo zero, neve a tratti ghiacciata, farinosa, sciolta.
Sciolina: klistet universal swix -4/+10, un velo di klister argento flexi -3/+4.
Commenti: tenuta buona per 10 km, poi il nulla ... sciolina sparita e quindi tenuta insufficiente. Dovevo mettere una base klister tirata col ferro? Dovevo mettere molta più sciolina? Ma soprattutto, legendo anche alberto sopra, cosa si può mettere col binario completamente ghiacciato? Sia io che lui abbiamo messo un argento, ma il risultato è stato scarso.
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

Ciao Mattila,
l'ideale era applicare una base klister blu o viola special.
Ricordati inoltre di "carteggiare" bene la zona di tenuta con carta di grana 80/100, vedrai che la sciolinatura durerà molto più a lungo. <img src=faccine/7.gif border=0 align=middle><img src=faccine/2.gif border=0 align=middle><img src=faccine/3.gif border=0 align=middle>

alberto.cigala
Messaggi: 491
Iscritto il: 7 dic 2013, 15:37

Messaggioda alberto.cigala » 16 mar 2015, 9:22

...ma il carteggiare la zona di tenuta, seppur con grana fine...altra eresia che dico....non consuma la soletta dello sci?
Sinceramente non me la sono mai sentita di farlo, anche perchè gli sci di mia figlia sono noleggiati a stagione.
Se faccio un 10-12 km è importante carteggiare??

KB1
Messaggi: 59
Iscritto il: 3 gen 2014, 21:41

Messaggioda KB1 » 16 mar 2015, 11:27

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
...ma il carteggiare la zona di tenuta, seppur con grana fine...altra eresia che dico....non consuma la soletta dello sci?
Sinceramente non me la sono mai sentita di farlo, anche perchè gli sci di mia figlia sono noleggiati a stagione.
Se faccio un 10-12 km è importante carteggiare??



<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

Ciao, carteggiare come dice Giovanni vuol dire passare sulla zona di tenuta nella direzione della punta dello sci due tre volte, non esagerando troppo così non consumi la soletta.

wiross
Messaggi: 105
Iscritto il: 13 gen 2010, 23:21

Messaggioda wiross » 16 mar 2015, 14:40

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
...ma il carteggiare la zona di tenuta, seppur con grana fine...altra eresia che dico....non consuma la soletta dello sci?
Sinceramente non me la sono mai sentita di farlo, anche perchè gli sci di mia figlia sono noleggiati a stagione.
Se faccio un 10-12 km è importante carteggiare??

<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>
Ciao Alberto, anch'io ho la zona di tenuta carteggiata con carta 100 con un lato a 45° e l'altro lato rispetto alla canalina centrale con 45° al contrario in modo che i graffi formino una specie di freccia nella direzione della punta dello sci; con questo sistema la sciolina sia stick che klister dura effettivamente molti più kilometri.

alberto.cigala
Messaggi: 491
Iscritto il: 7 dic 2013, 15:37

Messaggioda alberto.cigala » 16 mar 2015, 15:04

Allora proverò anche questa.

Anche se non mi è praticamente mai capitato di finire la sciolina.
Sbagliarla....sì!!!

Visto le mie...brevi percorrenze....
(se son con mia figlia) difficilmente passo i 10 km.

mattila76
Messaggi: 2455
Iscritto il: 15 gen 2007, 0:24

Messaggioda mattila76 » 16 mar 2015, 22:02

Grazie a tutti per i consigli. Per domenica riprovo: carteggiare bene, base klister tirata col ferro la sera prima e klister ad hoc il giorno stesso.

alberto.cigala
Messaggi: 491
Iscritto il: 7 dic 2013, 15:37

Messaggioda alberto.cigala » 1 feb 2016, 12:04

Ieri Schilpario.
Binari ghiacciati, granita pressata.....
<img src=faccine/11.gif border=0 align=middle><img src=faccine/11.gif border=0 align=middle>
Fuori dai binari strato di un paio di cm fresato bene, sotto...lastra.
Anche a spina di pesce facevo fatica a tenere bene...

Ho fatto base a caldo con universale klister, sopra avevo messo argento.

0-2 gradi fino alle 10,00 +3° alle 11,00.
In piano veloci, in salita tenuta ai minimi storici...
Dopo 8 km,la sciolina era scomparsa.... ho messo un pò di rossa ed andava meglio, ma non bene...

Come vi comportate con il binario ghiacciato?

Neve tardo primaverile per intenderci.....



Scritto Da - alberto.cigala on 01/02/2016 11:04:44

Sauloorso
Messaggi: 49
Iscritto il: 31 mar 2015, 0:07

Messaggioda Sauloorso » 1 feb 2016, 21:14

Ieri a Valbondione situazione binari identica a Schilpario.Ho iniziato con clister rossa:pochissima tenuta,poi ho aggiunto cliter gialla: scarsi risultati.Disperato ho chiesto consiglio a Pedroterzo e lui mi ha detto di provare con i ramponi...
Ieri Schilpario.
Binari ghiacciati, granita pressata.....
<img src=faccine/11.gif border=0 align=middle><img src=faccine/11.gif border=0 align=middle>
Fuori dai binari strato di un paio di cm fresato bene, sotto...lastra.
Anche a spina di pesce facevo fatica a tenere bene...

Ho fatto base a caldo con universale klister, sopra avevo messo argento.

0-2 gradi fino alle 10,00 +3° alle 11,00.
In piano veloci, in salita tenuta ai minimi storici...
Dopo 8 km,la sciolina era scomparsa.... ho messo un pò di rossa ed andava meglio, ma non bene...

Come vi comportate con il binario ghiacciato?

Neve tardo primaverile per intenderci.....



Scritto Da - alberto.cigala on 01/02/2016 11:04:44
[/quote]<img src=faccine/2.gif border=0 align=middle><img src=faccine/2.gif border=0 align=middle><img src=faccine/2.gif border=0 align=middle><img src=faccine/2.gif border=0 align=middle>

AndreaPD
Messaggi: 656
Iscritto il: 6 dic 2006, 10:24

Messaggioda AndreaPD » 2 feb 2016, 9:51

IN questi casi direi che l'unica scelta è una base klister tirata a caldo, ricoperta da uno o più strati di klister adatte alla consistenza della neve, sul ghiaccio in genere funzionano bene le universal; se però la temperatura è bassina allora puoi fare due cose per evitare che la klister si ghiacci, e non tenga più nulla: ricoprire con una stick più fredda, oppure fare uno strato di klister mixata con stick, da tirare a caldo, soluzione che ho adottato con ottimi risultati in molte gare negli ultimi anni.

Ciao

Andrea

alberto.cigala
Messaggi: 491
Iscritto il: 7 dic 2013, 15:37

Messaggioda alberto.cigala » 2 feb 2016, 11:02

Grazie Andrea,
non si era ghiacciata, era proprio finita.
Nel caso farò una passata in più la prossima volta.
Sciare su neve così....non mi piace...<img src=faccine/11.gif border=0 align=middle>


Torna a “Paraffine - Scioline”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti