ciao da inmicio

Una sorta di presentazione/mini-biografia, naturalmente per chi ne ha voglia.
inmicio
Messaggi: 25
Iscritto il: 7 nov 2017, 15:01

Re: ciao da inmicio

Messaggioda inmicio » 21 dic 2017, 20:54

Luca sei una bibbia! grazie infinite!!!

luca72comasina
Messaggi: 1223
Iscritto il: 16 feb 2007, 14:36

Re: ciao da inmicio

Messaggioda luca72comasina » 21 dic 2017, 21:32

inmicio ha scritto:Luca sei una bibbia! grazie infinite!!!

Figurati, se posso aiutarti, volentieri. Almeno per scegliere i CF più adatti alla tua bisogna.

Vegeta
Messaggi: 646
Iscritto il: 8 set 2011, 21:45

Re: ciao da inmicio

Messaggioda Vegeta » 21 dic 2017, 22:23

Io ti posso dire com’è stato l’impatto con il pattinato

Ho cominciato con il classico, e mi é riuscito subito bene
Poi il passaggio al pattinato è stato demoralizzante

Dotato di buona condizione pensavo di spaccare tutto, ma mi ritrovavo a fare una faticaccia boia, il tutto perché era più irruenza che tecnica

Quando ho cominciato ad andare a piano ho cominciato ad andare meglio, e più forte

Per cui, pur concorde con gli altri da che tecnica si dovrebbe cominciare, l’unico consiglio che mi sento di darti è affronta l’attrezzo prima possibile e poi sulla base dell’impatto valuta come proseguire, magari anche con consigli del maestro

Passa a trovarci alla SNC sull’appennino i 20 gen che saremo ben prodighi di consigli sul campo...

gigione
Messaggi: 1950
Iscritto il: 27 feb 2008, 22:06

ciao da inmicio

Messaggioda gigione » 22 dic 2017, 3:41

Benvenuto anche da me, anch'io come Migly ex pavese (di piazzetta Sannazzaro per 4 anni, vicino al San Michele, posto di fantasmi e scuole elementari). Io ho seguito il percorso canonico classico/pattinato e devo dire che quello che ti dicono gli altri è vero, è percorso obbligato. Solo cosi infatti riesco ad arrivare sempre ultimo nel gruppo ma senza le due tappe evolutive trascorrerei il tempo al bar dei centri fondo :blink1:

inmicio
Messaggi: 25
Iscritto il: 7 nov 2017, 15:01

Re: ciao da inmicio

Messaggioda inmicio » 22 dic 2017, 12:15

Vegeta ha scritto:Passa a trovarci alla SNC sull’appennino i 20 gen che saremo ben prodighi di consigli sul campo...

mi piacerebbe tanto ma "purtroppo" in quel weekend tengo mia figlia, che è ancora troppo piccola per seguire papà in queste cose :)
inizio a cercare qualcosa per i weekend liberi a inzio febbraio, per capire costi e tutto e mettermi in pista... non preoccupatevi che vi terrò aggiornati :lol:
grazie ancora :)

inmicio
Messaggi: 25
Iscritto il: 7 nov 2017, 15:01

Re: ciao da inmicio

Messaggioda inmicio » 23 dic 2017, 22:18

di ritorno dalla valle verso casa oggi ho fatto una deviazione e mi sono fermato a parlare un po' con gli istruttori a Schilpario, così da farmi un'idea di cosa sarebbe meglio fare e quanto verrebbe a costare: morale, se riesco a mettere in fila tutto, visto che la spesa sarebbe gestibile, potrei essere su dal 3 al 6 gennaio per fare 3/4 lezioni di fila in modo da sviscerare il classico e vedere se si può già arrischiare qualcosa di pattinato, ma senza fretta :)

sul sito è riportato tutto, ma magari torna utile anche ad altri:
- lezione individuale 30 euro l'ora
- noleggio attrezzatura classico completa 10 euro al giorno (skating 17 euro)
- ingresso giornaliero alla pista 7 euro al giorno

morale, con 50 euro al giorno fai lezione e puoi girare liberamente, con un'altra 50ina a notte ho trovato una singola con colazione inclusa... considerando che parliamo di alta stagione mi pare più che buono :)

luca72comasina
Messaggi: 1223
Iscritto il: 16 feb 2007, 14:36

Re: ciao da inmicio

Messaggioda luca72comasina » 24 dic 2017, 11:47

a Schilpario ti consiglio quest'hotel molto easy ma con ottima cucina...chiedi , forse con quella cifra ci ceni pure...pieno centro paese, Hotel Pizzo Camino

Indirizzo: VIA NAZIONALE 21 - 24020 Schilpario (BG)
Telefono: 0346 55040
Ultima modifica di luca72comasina il 24 dic 2017, 16:26, modificato 1 volta in totale.

migly
Messaggi: 1518
Iscritto il: 25 dic 2004, 11:53

Re: ciao da inmicio

Messaggioda migly » 24 dic 2017, 13:48


inmicio
Messaggi: 25
Iscritto il: 7 nov 2017, 15:01

Re: ciao da inmicio

Messaggioda inmicio » 24 dic 2017, 19:01

Alura, per una cifra ridicola ho preso direttamente una mansarda arredata (con cucina) dal 3 al 7 dove posso andare con i miei due cagnoloni (economia domestica alla massima potenza: risparmiati i soldi della pensione per loro, nessun favore da chiedere, arrivo con già la spesa in macchina e abbatto anche i costi per mangiare!).
Grazie mille per le segnalazioni, diciamo che la soluzione che sono riuscito a trovare, data la presenza delle due belve feroci (qui potete vederli nel loro habitat naturale https://www.instagram.com/p/BdFkufGFH65/ ), è quella ottimale: sveglia e giro con i cani, lezione, rientro con giretto cani e pranzo, pomeriggio in pista, rientro per cena etc. etc. etc.
Ho preso accordi con l'istruttore/maestro con cui ho parlato ieri e prenotato le lezioni: si parte con il classico e vediamo :)
Se qualcuno passa di lì in quei giorni mi farebbe piacere conoscervi :)

snevolo
Messaggi: 3152
Iscritto il: 23 dic 2009, 0:52

Re: ciao da inmicio

Messaggioda snevolo » 25 dic 2017, 17:28

Oltre allo sci, in base alle voglie e alla situazione, puoi valutare una camminata o ciaspolata verso passo Campelli e informarti se fanno le visite guidate alle miniere; interessanti.

inmicio
Messaggi: 25
Iscritto il: 7 nov 2017, 15:01

Re: ciao da inmicio

Messaggioda inmicio » 3 gen 2018, 22:55

Bene, primo impatto con il fondo (classico) avvenuto oggi pomeriggio :)
Divertito molto, stanco il giusto, un bel po' di spunti di riflessione riguardo i miei progetti già a partire dai primi passi e domattina alle nove sotto di nuovo.
Ho preso a nolo dei Fischer con fondo squamato e delle scarpe da combinato sempre Fischer che però non mi hanno consentito di guidare lo sci a dovere: alla prova sembravano ok ma all'atto pratico si sono rivelate troppo ampie e mi ritrovavo ad avere il piede che ci ballava dentro senza consentirmi di gestire la direzionalità dello sci.
Dopo la lezione sono tornato al nolo e ho spiegato cos'era successo, incluso un accoppiamento non ottimale tra canale nella suola della scarpa e la piastra dell'attacco (Salomon)... alla fine sono uscito con delle scarpe Salomon dall'aspetto un po' più tradizionale ma che dovrebbero andare meglio, sia per accoppiamento all'attacco sia per mobilità della caviglia (la scarpa da combinato non l'ho chiesta io, tengono praticamente solo quelle per abbattere i costi...) e quindi non dovrei più avere questo alibi :lol:
Ho avuto modo di confrontarmi con una buona parte dei fondamentali e, a detto dell'istruttore, su alcune cose me la cavo anche abbastanza bene per essere alla primissima esperienza con il fondo (e considerando che non metto sci ai piedi dai primissimi anni delle superiori...), ma la realtà dei fatti è che ho fatto un bagno di realtà considerevole.
Come detto da voi, scivolamento ed equilibrio non sono un aspetto banale, per cui mi ci sono dovuto confrontare e cercare di capire e sentire cosa succede.
Sono finito a terra un tot di volte, complice la scarpetta non ottimale, ma di sicuro in buona parte per incapacità di gestire adeguatamente l'equilibrio e, ovviamente, per difficoltà di assemblare da subito in modo fluido i vari componenti di un qualunque gesto.
C'è molto da fare e la cosa, più che spaventarmi, mi gasa.
Domattina voglio vedere come va con la scarpetta giusta (in particolare sulla prova dello spazzaneve, con le combi mi era impossibile girare lo sci come volevo... o quanto meno il piede si muoveva nella scarpa ma quella restava dritta e lo sci di conseguenza) e lavorare al meglio sulla capacità di gestire la direzionalità, insieme al vincere la paura dato dallo sbilanciamento in avanti.
E sto seriamente pensando di focalizzarmi sul classico e sviscerarlo, ché tanto non mi corre dietro nessuno.
Domani riprovo e ne parlo con l'istruttore... vedremo :)
Scusate il papiro, ma avevo troppo bisogno di raccontarlo a qualcuno :lol:

filippoa
Messaggi: 110
Iscritto il: 23 mar 2010, 14:18

Re: ciao da inmicio

Messaggioda filippoa » 3 gen 2018, 23:13

Dalle tue parole si capisce che hai l’ingrediente più importante quando mancano tecnica e condizione: l’entusiasmo. Anche per me è stato così all’inzio da autodidatta e ancora oggi da ‘malato’ di questa danza che è lo sci di fondo.

davide1967
Messaggi: 533
Iscritto il: 4 apr 2006, 13:49

Re: ciao da inmicio

Messaggioda davide1967 » 4 gen 2018, 9:28

Anch'io vedo nelle tue parole quell'entusiasmo che è l'elemento indispensabile per affrontare i vari step dell'apprendimento della tecnica, positivo è anche il fatto che probabilmente hai già una buona preparazione atletica visto che la prima uscita non ti ha stancato, io invece ricordo che le prime volte ne uscivo letteralmente distrutto.

rosqua
Messaggi: 2287
Iscritto il: 26 nov 2010, 11:31

Re: ciao da inmicio

Messaggioda rosqua » 4 gen 2018, 11:32

Intanto complimenti per non essere scomparso subito dopo la presentazione :-)
Poi fai bene a raccontare quello che stai sperimentando...in questo sport gli aspetti tecnici e le difficoltà ad essi connesse sono strettamente intrecciati con le emozioni che si provano e che con il tempo sono destinate solo ad aumentare..
Perciò...buon proseguimento!!
----------------------
"Vivre, c'est s'obstiner à achever un souvenir"

migly
Messaggi: 1518
Iscritto il: 25 dic 2004, 11:53

Re: ciao da inmicio

Messaggioda migly » 4 gen 2018, 14:07

Bravo, approccio giusto!
Ora cerca di divertirti il più che puoi, hai scelto la migliore stagione da parecchi anni per cominciare a sciare.

Certo che il noleggiatore che ti ha dato le scarpe sbagliate...

:evil:

luca72comasina
Messaggi: 1223
Iscritto il: 16 feb 2007, 14:36

Re: ciao da inmicio

Messaggioda luca72comasina » 4 gen 2018, 19:24

ciao, ti consiglio di imparare bene i passi in piano e di fare tutti i -noiosotti -esercizi che ti assegneranno. Purtroppo ti sembrerà assurdo ma si fa più fatica ad imparare ad andare in piano che a fare le discese. Se non si impara bene a scivolare in piano tutto diventa più faticoso e difficile.
Il materiale da noleggio spesso è quello che è, appena puoi inizia a comprarti qualcosa -anche usato.

Vegeta
Messaggi: 646
Iscritto il: 8 set 2011, 21:45

Re: ciao da inmicio

Messaggioda Vegeta » 4 gen 2018, 21:54

Bravo...mi fa piacere che alla fine sei “rinsavito” e affronti inizialmente il classico

Scherzi a parte mi piace molto il tuo entusiasmo, ricorda che dietro c’é un mondo da scoprire e soprattutto non devi porti limiti sull’evoluzione e sui risultati che puoi ottenere (se vuoi puoi)

Dopo il primo mio consiglio voglio dartene un altro...persevera!!!

inmicio
Messaggi: 25
Iscritto il: 7 nov 2017, 15:01

Re: ciao da inmicio

Messaggioda inmicio » 5 gen 2018, 0:22

Innanzitutto grazie a tutti per le pacche sulle spalle, fanno un sacco piacere :)
Oggi con la scarpetta salomon è andata decisamente meglio o, per essere più precisi, gli alibi sono caduti, permettendomi di capire dove sbagliavo e creare le basi per correggere ed eseguire in modo corretto virate e spazzaneve (tra le altre).
Sullo spazzaneve mi rendo conto che ci sono muscoli chiamati in causa di cui non sapevo neanche l'esistenza o di cui ho minime riminescenze dai tempi dello sci alpino alle medie... mi sa che dovrò fare un po' di esercizio di potenziamento mirato in aggiunta al lavoro sulla resistenza che sto facendo e che mi ha fin qui abbastanza salvato.
Salvato fino a un certo punto: l'istruttore vede che vado deciso e ogni tanto si fa un po' prendere hehehehe poi finisco per terra, ridiamo e si riparte più cauti.
Oggi lavoro intenso, oltre che sullo spazzaneve, sull'equilibrio: fatti un tot di passaggi in "monosci", prima uno e poi l'altro, per capire dove sta il mio problema di equilibrio, e lavorato tanto senza bastoni sempre con l'intento di lavorare su scivolata ed equilibrio.
Non contento oggi pomeriggio sul tardi sono tornato per fare un'altra mezz'ora (di più non sono riuscito a reggere) facendo giri sul mini anello in piano fondamentalmente senza bastoni per leggere il comportamento dello sci e smettere di avere paura di cadere.
Permettetemi una digressione: rimetto gli sci davvero dopo una vita, più di ventanni e allora erano da discesa, e mi trovo a dover gestire paure infantili (leggera vertigine, perdita di equilibrio, finire contro un albero) su un percorso tutto sommato semplice. Con questo in testa oggi pomeriggio mi sono messo a lavorare per i miei sogni futuri (leggi telemark) cercando il più possibile di sentire l'equilibrio e di capire cosa fare perché il mio corpo possa mantenerlo... è sfidante e affascinante :)
Niente peso indietro se no perdi controllo, capire che piegarsi in avanti non vuol dire finire con il naso nella neve nonostante il tallone libero (e tu vorresti fare telemark eh?), in curva nei binari peso sull'interno, fuori dai binari peso sull'esterno che da motricità e interno che fa da timone... piano piano tutta 'sta roba trova un posto nel mio cervello, spero prima o poi di riuscire a trasferire il tutto meglio alle gambe :D
Attrezzatura... sto seriamente pensando di prendere degli sci come quelli che sto usando (fischer crown, quelli con fondo squamato): su sportler (è un problema qui fare nomi di negozi? su alcuni forum non vogliono...) li ho trovati a poco meno di 200 euro compresi di attacchi, quindi cercherei anche la scarpetta che sto usando visto che mi ci sto trovando bene.
Non ho ancora guardato la sezione mercatino qui in effetti... se avete consigli sono più che ben accetti!
Ora nanna che domattina alle nove ci siamo dentro di nuovo :)

inmicio
Messaggi: 25
Iscritto il: 7 nov 2017, 15:01

Re: ciao da inmicio

Messaggioda inmicio » 5 gen 2018, 13:07

Scusate ragazzi, data occhiata al mercatino, ma non ho trovato niente di appetibile.
Avevo addocchiato questi https://www.sportler.com/it/p/fischer-s ... o-10599470
Io sono altro 1,78m, al momento sto usando dei 197cm come sci e direi che non ci sono problemi, quelli in offerta qui sono 199 e non credo che 2cm siano così determinanti (oh, pronto a ricredermi eh... ;) )
Il dubbio è sulla compatibilità dell'attacco e l'accoppiamento con la scarpetta che ho provato e che vorrei eventualmente procurarmi: vedo se riesco a capire qualcosa degli attacchi che ho sugli sci a nolo e vedere se van bene con questi!
Qualunque consiglio è benvenuto!

cactaceo
Messaggi: 2051
Iscritto il: 17 gen 2007, 18:52

Re: ciao da inmicio

Messaggioda cactaceo » 5 gen 2018, 16:04

Specialmente x scarpetta, Io andrei in un negozio, a meno che conosci gia il tipo di scarpa e il numero che ti va bene.


Torna a “Presentazione iscritti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite