Il reset


gigione
Messaggi: 2056
Iscritto il: 27 feb 2008, 22:06

Messaggioda gigione » 24 gen 2016, 18:07

E rieccomi col reset.
Resettato continuamente e senza pietà. Ed è bello e giusto così.
C'è un problemino: dovrei avere la capacità di calcolo di deep blue. Oggi sciavo e ripetevo tutto quello che ho sentito tra oggi e settimana scorsa:
"Guarda avanti e non per terra, il bastoncino d' appoggio non deve essere troppo vicino al tronco neanche in trazione in salita, braccio disteso" Skiatore sabato scorso
" sei troppo seduto e col sedere dietro" Matigegia ieri,
" prendi un ritmo lento quanto ti è congeniale e cerca di tenerlo costante, NON fermarti quando arrivi in cima ad una salita" Zzio Ferny ieri. autoanalisi costante su tutti i movimenti con questi consigli stampati in testa. Risultato: loop mentale a tenere tutto presente e a tradurlo in pratica, sforzo più di testa che di arti e alla fine il sistema è andato in crash. Sono tornato da Epinel solo per un motivo preciso: mi aspettava al bar du centre un toast col lardo di arnad e la fontina d' alpeggio. Solo così il cervello è ripartito.<img src=faccine/11.gif border=0 align=middle><img src=faccine/11.gif border=0 align=middle><img src=faccine/11.gif border=0 align=middle><img src=faccine/11.gif border=0 align=middle><img src=faccine/11.gif border=0 align=middle><img src=faccine/13.gif border=0 align=middle><img src=faccine/13.gif border=0 align=middle><img src=faccine/13.gif border=0 align=middle>

"Sono responsabile di ciò che scrivo, non di quello che capisci"

Avatar utente
zioferny1
Messaggi: 309
Iscritto il: 15 nov 2007, 14:37

Messaggioda zioferny1 » 24 gen 2016, 22:00

Oh Gigio! Sei un grande <img src=faccine/1.gif border=0 align=middle><img src=faccine/1.gif border=0 align=middle><img src=faccine/1.gif border=0 align=middle>

Fernando
sci tartufati? una garanzia

luca72comasina
Messaggi: 1304
Iscritto il: 16 feb 2007, 14:36

Messaggioda luca72comasina » 24 gen 2016, 22:08

a me, invece di resettarmi, mi sa che dovrebbero proprio darmi un altro hardware!

francesco
Messaggi: 344
Iscritto il: 2 nov 2005, 16:29

Messaggioda francesco » 24 gen 2016, 22:59

io a forza di ricordarmi tutte le cose da fare mi stanco meno di testa a lavorare piuttosto che a sciare...

francesco

Tomas80
Messaggi: 101
Iscritto il: 26 nov 2010, 14:13

Re: Il reset

Messaggioda Tomas80 » 12 nov 2019, 12:47

Ciao a tutti, post vecchio ma ho voluto riproporlo.
Sembrano esserci i presupposti per un'annata normale dopo anni di schifezze nevose.
Se quest'anno non scio in qualità e quantità come dico io, smetto. A tal proposito,l'anno scorso ho voluto fare una lezione di skating per capire com'ero messo. Avevo fatto 2/3 lezioni all'inizio,quando dovevo imparare . Poi per i 3/4 anni successivi complice i brutti inverni, il poco tempo per sciare ,mi sono sempre arrangiato.
Morale della favola, il maestro della scuola del monte bondone mi ha detto : sarebbe più facile insegnare ad un principiante.Per fare un buon lavoro con te, ti dovrei smontare e rimontare..
Quindi quest'anno prenderò subito qualche lezione,però avrò sicuramente bisogno di maestri di livello.

Ciao

Avatar utente
Genky
Messaggi: 1655
Iscritto il: 5 dic 2007, 10:18

Re: Il reset

Messaggioda Genky » 12 nov 2019, 21:55

Tomas80 ha scritto:Ciao a tutti, post vecchio ma ho voluto riproporlo.
Sembrano esserci i presupposti per un'annata normale dopo anni di schifezze nevose.
Se quest'anno non scio in qualità e quantità come dico io, smetto. A tal proposito,l'anno scorso ho voluto fare una lezione di skating per capire com'ero messo. Avevo fatto 2/3 lezioni all'inizio,quando dovevo imparare . Poi per i 3/4 anni successivi complice i brutti inverni, il poco tempo per sciare ,mi sono sempre arrangiato.
Morale della favola, il maestro della scuola del monte bondone mi ha detto : sarebbe più facile insegnare ad un principiante.Per fare un buon lavoro con te, ti dovrei smontare e rimontare..
Quindi quest'anno prenderò subito qualche lezione,però avrò sicuramente bisogno di maestri di livello.

Ciao

Sergio Morandini al Lavazè e vai in carrozza.
Gianfranco.

Solo nel vocabolario, successo viene prima di sudore! V.Sassoon

Tomas80
Messaggi: 101
Iscritto il: 26 nov 2010, 14:13

Re: Il reset

Messaggioda Tomas80 » 13 nov 2019, 11:08

grazie per la segnalazione

Vegeta
Messaggi: 659
Iscritto il: 8 set 2011, 21:45

Re: Il reset

Messaggioda Vegeta » 11 dic 2019, 13:59

FATTO!!!

Questo sarà l’anno del RESET

Abbiamo fatto una full immersione di tre giorni a Livigno con maestro...e che maestro!!!

Mastro Ranaldi , il tutto con organizzazione di Matteo e tutto lo staff di http://www.per-sport.it/

Fondamentalmente mi ha smontato parecchie cose...e a costo di dedicarci tutta la stagione VOGLIO mettere in pratica, possibilmente facendo ciò che mi é stato detto di fare

In sintesi mi é stato smontato:

PATTINATO:

CORTO: tutto, con cambiamento radicale della posizione di braccia/mani, e di conseguenza dei bastoncini
LUNGO E DOPPIO: tempismo di spinta sbagliato e caricamento (angolo caviglia) sullo sci in scivolata

CLASSICO (...e io mi ritenevo un cigno...)

ALTERNATO E PASSO SPINTA: caricamento (angolo caviglia) sullo sci in scivolata e parte finale della spinta (di piede)
SCIVOLATA SPINTA: tutto il movimento delle braccia, dalla spinta al richiamo

Per cui, con impegno ed umiltà, scierò senza molti obbiettivi agonistici, ma concentrandosi sul gesto, possibilmente senza nel frattempo dover pagare troppe birre


Torna a “Allenamento: metodi, consigli ed esperienze varie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite