Le cadute


snevolo
Messaggi: 3215
Iscritto il: 23 dic 2009, 0:52

Messaggioda snevolo » 8 mar 2014, 22:52

Ho inviato a Carlo Brena della rivista "Scidifondo" un e-mail per sapere se esiste un tutore che mi "tutorizzi" con la mia spalla sx
che non sempre è in grado di reggere un caduta con il braccio aperto.
Brena ha sentito un po' in giro se esiste un tutore per lo sci di fondo in classico, che consenta il movimento tipico del braccio,
impedendo che raggiunga un certo grado di apertura da contrastare una lussazione in una caduta.
Mi ha risposto un fisioterapista del giro dello sci di fondo con queste parole d'inizio:
"Sei sicuramente un super appassionato perche' non ti arrendi nonostante una cronicizzazione grave del problema".
In pratica devo più che altro sperare di non cadere.
Fare esercizi per il tono muscolare della spalla ed eventualmente fare un bendaggio funzionale anaelastico protettivo spalla per stabilizzarla.
Peccato. Speravo che ci fosse qualcosa di più, ma se non c'è non c'è.

Leprebianca
Messaggi: 382
Iscritto il: 9 gen 2007, 20:03

Messaggioda Leprebianca » 9 mar 2014, 8:11

Ti ha detto bene infatti. La spalla è l'articolazione con la più ampia gamma di movimenti, impossibile da "tutorizzare" (anche se si dovrebbe dire tutelare). Ti dico la mia su i tutori: credo che facciano piacere dal momento che fanno sentire più bloccati, ma credo anche che non riuscirebbero mai a limitare i danni di una caduta o di una torsione, non sono fatti per quello. Non sono fatti per sciare ma per cautelare i movimenti di chi si è appena operato ed inizia a camminare (non a correre un trail). Quindi mettiti tranquillo e dacci dentro con la ginnastica specifica, propriocettiva, poi non pensarci più. Ci sono già passato, sia per spalla che per ginocchio. Poi fossi in te sarei più preoccupato per il tennis...

rosqua
Messaggi: 2299
Iscritto il: 26 nov 2010, 11:31

Messaggioda rosqua » 9 mar 2014, 18:25

quoto Leprebianca...
Snevolo fatti sta rmn e poi deciditi: o intervento o fisioterapia

----------------------
Let It Snow...

PaoloD
Messaggi: 228
Iscritto il: 22 feb 2014, 19:39

Messaggioda PaoloD » 31 gen 2015, 10:44

Da principiante di cadute ne ho fatte un pò..
Le prime per la paura, irrigidendosi e arretrando, poi per la stanchezza, le gambe non ce la fanno più e la lucidità cala.. poi per la pista malconcia, imbarcata con sci in una fossa durante lo spazzaneve..
L'importante è non farsi male davvero, altrimenti la volta dopo rimane il "ricordo" del dolore e allora tutto diventa sempre più difficile..
Ieri ad esempio la pista era un pò sacramentata e io iniziavo ad essere cotto, a non avere più la concentrazione e le gambe tali per gestire la curva secca alla fine della discesa ripidina... e allora mi sono buttato nei 50cm di neve fresca, riempiendo anche le mutande..... <img src=faccine/2.gif border=0 align=middle>

luca72comasina
Messaggi: 1304
Iscritto il: 16 feb 2007, 14:36

Messaggioda luca72comasina » 31 gen 2015, 20:28

oggi una cadutina anch'io su uno stacchetto..nulla di che...ma sempre di ginocchio accidenti devo cadere...è stata una mancanza momentanea di concentrazione e un po' la battitura non perfetta.

Itza
Messaggi: 241
Iscritto il: 3 gen 2013, 16:13

Messaggioda Itza » 8 feb 2015, 11:48

Lo spazzaneve per me è sempre un terno al lotto, lo sci da fondo è indisciplinato e fa un po' quello che gli pare, per questo preferisco le discese nei binari, basta distribuire bene il peso e poi è il binario che ti porta... e si spera sempre che il binario sia decente altrimenti sono guai <img src=faccine/13.gif border=0 align=middle>

Comunque io cado anche da ferma... azz... non capisco... è lo sci da fondo che è birichino e mi gioca brutti scherzi? <img src=faccine/3.gif border=0 align=middle>

snevolo
Messaggi: 3215
Iscritto il: 23 dic 2009, 0:52

Messaggioda snevolo » 8 feb 2015, 14:56

Si, è colpa dello sci.
Devi avere uno sci maschietto che fa i dispetti alle ragazze. <img src=faccine/3.gif border=0 align=middle> <img src=faccine/5.gif border=0 align=middle>
Tu non stai col corpo bilanciato sullo sci e lui ti fa cadere per sentire i tuoi gridolini da camionista. <img src=faccine/1.gif border=0 align=middle>

alberto.cigala
Messaggi: 543
Iscritto il: 7 dic 2013, 15:37

Messaggioda alberto.cigala » 1 feb 2016, 13:25

In salita...in cima..neve dura dura...sci che non mi tiene nemmeno a lisca di pesce...giù a pelle di leopardo...mi son dato del pir..

ceszij
Messaggi: 1684
Iscritto il: 17 gen 2009, 19:49

Messaggioda ceszij » 1 feb 2016, 23:22

Ciao, io son stato fermato nella mia perseveranza sciistica da una stupida caduta dettata da un cambio repentino di neve a Torgnon settimana scorsa con Pedroterzo.

Non mi sentivo sicurissimo e sentivo gli sci che andavano un po' a scatti (da skating!), molto lenti e strani; temo che il mio incremento di peso recente renda il ponte insufficientemente rigido: vedevo gli sci di Pedro viaggiare ben di più---

Fatto sta che in una chiazza di neve assolatissima e riparata gli sci hanno letteralmente inchiodato, mi son sbilanciato in avanti di brutto e per compensare ho spostato il peso indietro...troppo!

Caduto con le mani sulla neve, grazie ai nuovi laccetti che ti tengono separate le 4 dita dal pollicione (li odio, scomodo anche per fare foto), mi si è ritorto quest'ultimo in maniera piuttosto brusca, vista la velocità non proprio da crociera (con un infuoiatissimo Pedro dietro la schiena, che quasi mi investe!!).

Morale: da ormai 8 gg fasciatura semirigida e oggi mi hanno detto che devo starci ancora 10 gg ulteriori, visto che migliora ma neanche tanto (almeno si è sgonfiato); la lastra esclude fratture, ma potrebbe esserci qualche problemino tendineo-legamentoso oppure semplicemente si tratta di dargli il tempo di guarire...ma io fremooooooo!!!!<img src=faccine/11.gif border=0 align=middle><img src=faccine/11.gif border=0 align=middle><img src=faccine/6.gif border=0 align=middle><img src=faccine/6.gif border=0 align=middle><img src=faccine/6.gif border=0 align=middle>

alberto.cigala
Messaggi: 543
Iscritto il: 7 dic 2013, 15:37

Messaggioda alberto.cigala » 2 feb 2016, 12:03

Io ho un problema personale con le cadute e/o infortuni sportivi.
E' successo così anche con il calcio....
Se mi faccio male,primo mi incavolo con me stesso, secondo fatico tantissimo a riprendere fiducia.
Ho smesso di giocare a pallone a 28 anni dopo 20 anni di attività, cause varie distorsione alle ginocchia.
Ho il crociato sfilacciato...
Secondo l'ortopedico potevo tranquillamente andare avanti.
Finchè non cado non ci penso...se cado mi si apre un mondo di dubbi e pensieri su cosa potrebbe succedere se....
Cmq anche con lo sci di fondo ho fatto dei gran voli...quasi sempre sul ghiaccio...

run65
Messaggi: 643
Iscritto il: 16 gen 2009, 10:52

Messaggioda run65 » 2 feb 2016, 12:39

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>

Caduto con le mani sulla neve, grazie ai nuovi laccetti che ti tengono separate le 4 dita dal pollicione (li odio, scomodo anche per fare foto), mi si è ritorto quest'ultimo in maniera piuttosto brusca, vista la velocità non proprio da crociera (con un infuoiatissimo Pedro dietro la schiena, che quasi mi investe!!).

Morale: da ormai 8 gg fasciatura semirigida e oggi mi hanno detto che devo starci ancora 10 gg ulteriori, visto che migliora ma neanche tanto (almeno si è sgonfiato); la lastra esclude fratture, ma potrebbe esserci qualche problemino tendineo-legamentoso oppure semplicemente si tratta di dargli il tempo di guarire...ma io fremooooooo!!!!<img src=faccine/11.gif border=0 align=middle><img src=faccine/11.gif border=0 align=middle><img src=faccine/6.gif border=0 align=middle><img src=faccine/6.gif border=0 align=middle><img src=faccine/6.gif border=0 align=middle>
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

in bocca al lupo!!!!!!! <img src=faccine/7.gif border=0 align=middle>

comunque il tuo infortunio è tipico del fondista...ben prima dei moderni lacci ai bastoncini...credimi!!!
io mi ero fatta una cosa simile abbastanza all'inizio della mia esperienza fondistica, diciamo fine anni 80 o inizio anni 90...e quella volta degli "esperti" mi avevano portato da una "maga", una tipa del posto che viveva in una specie di stamberga, che manipolando e tirando con un non definito olio <img src=faccine/13.gif border=0 align=middle> mi ha sistemato praticamente sul momento il pollice..

snevolo
Messaggi: 3215
Iscritto il: 23 dic 2009, 0:52

Messaggioda snevolo » 8 feb 2016, 21:44

La mia stagione è finita.
La solita spalla...
Non è messa male come le altre volte, ma non riesco ad usarla.
Oggi con gli sci, riuscivo ad andare solo per star vicino alla bimba di 7 anni.

Una caduta alla Marcia Gran Paradiso ha lasciato il segno.
Ho solennemente promesso che non farò più gare.

Avatar utente
Stokkeloppet
Messaggi: 2563
Iscritto il: 4 nov 2005, 15:18

Messaggioda Stokkeloppet » 8 feb 2016, 22:46

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
La mia stagione è finita.
La solita spalla...
Non è messa male come le altre volte, ma non riesco ad usarla.
Oggi con gli sci, riuscivo ad andare solo per star vicino alla bimba di 7 anni.

Una caduta alla Marcia Gran Paradiso ha lasciato il segno.
Ho solennemente promesso che non farò più gare.




<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

Mi dispiace, la marcia è bella tosta e ci sono parecchie discese tecniche; sono d'accordo che il rischio di farsi in male in gara sia esponenziale (poi io le cadute più brutte le ho fatte da solo come un salame...)

"Lo sci da sciolinare resta lo strumento principale per fare fondo" by Rosqua

Sauloorso
Messaggi: 63
Iscritto il: 31 mar 2015, 0:07

Messaggioda Sauloorso » 8 feb 2016, 22:54

Sicuramente la tua sarà (te lo auguro)una "promessa da marinaio".Te lo dice uno messo peggio di te che aveva fatto la stessa promessa ed è ritornato,dopo lo scoramento iniziale,a gareggiare in discipline piu' massacranti e traumatiche dello sci di fondo.
Coraggio e auguri!

La mia stagione è finita.
La solita spalla...
Non è messa male come le altre volte, ma non riesco ad usarla.
Oggi con gli sci, riuscivo ad andare solo per star vicino alla bimba di 7 anni.

Una caduta alla Marcia Gran Paradiso ha lasciato il segno.
Ho solennemente promesso che non farò più gare.




[/quote]<img src=faccine/2.gif border=0 align=middle><img src=faccine/2.gif border=0 align=middle><img src=faccine/2.gif border=0 align=middle><img src=faccine/2.gif border=0 align=middle><img src=faccine/2.gif border=0 align=middle><img src=faccine/7.gif border=0 align=middle>

rosqua
Messaggi: 2299
Iscritto il: 26 nov 2010, 11:31

Messaggioda rosqua » 9 feb 2016, 10:11

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
La mia stagione è finita.
La solita spalla...
Non è messa male come le altre volte, ma non riesco ad usarla.
Oggi con gli sci, riuscivo ad andare solo per star vicino alla bimba di 7 anni.

Una caduta alla Marcia Gran Paradiso ha lasciato il segno.
Ho solennemente promesso che non farò più gare.

<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

dall'alto della mia esperienza in cadute <img src=faccine/2.gif border=0 align=middle> provo a smentirti...
anche a me capitò una brutta caduta alla MGP nel febbraio 2014, su una spalla già operata al sovraspinoso, ho avuto tantissima paura perché non riuscivo più a fare movimenti, nemmeno guidare la macchina, però posso dirti che ho fatto subito dei trattamenti specifici di fisioterapia, sono stata ferma con lo sci un mese esatto e a marzo ero di nuovo sugli sci...
quindi se ci sarà neve ti auguro di riprendere a sciare appena starai meglio...

per le gare il discorso è soggettivo e non mi intrometto <img src=faccine/1.gif border=0 align=middle>

----------------------
e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia

Marcotto
Messaggi: 482
Iscritto il: 3 feb 2012, 10:30

Messaggioda Marcotto » 9 feb 2016, 10:49

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
La mia stagione è finita.
La solita spalla...
Non è messa male come le altre volte, ma non riesco ad usarla.
Oggi con gli sci, riuscivo ad andare solo per star vicino alla bimba di 7 anni.

Una caduta alla Marcia Gran Paradiso ha lasciato il segno.
Ho solennemente promesso che non farò più gare.
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

Forza Snevolo! Niente è perduto! Lascia che si disinfiammi e poi vedi come va. La spalla è una brutta bestia, ma tu sei più forte!

Un simpatico ciaociao da Marcotto

davide1967
Messaggi: 672
Iscritto il: 4 apr 2006, 13:49

Messaggioda davide1967 » 9 feb 2016, 11:03

Mi dispiace Snevolo, ma credo anch'io che con un pò di riposo il problema si risolva.
Certo che come gara non hai di certo scelto la più semplice.

vito
Messaggi: 211
Iscritto il: 27 mar 2006, 18:32

Messaggioda vito » 9 feb 2016, 14:17

mi ci metto anche io: due anni fa caduta da fermo al CF asiago, dito medio fratturato, ma siccome la stagione era da poco incominciata sono andato avanti due mesi a sciare con dito fratturato, senza alcuna protezione, per fortuna nn sono più caduto a il dito bene o male si è messo a posto da solo, bye

snevolo
Messaggi: 3215
Iscritto il: 23 dic 2009, 0:52

Messaggioda snevolo » 9 feb 2016, 16:00

Un grazie a tutti.
Spero che rosqua abbia ragione.
Se quando ti sei fatta male eri da sola dev'essere stata dura.
Il giorno dopo, da solo non riuscivo a vestirmi.

francesco
Messaggi: 344
Iscritto il: 2 nov 2005, 16:29

Messaggioda francesco » 9 feb 2016, 19:28

forza snevolo!
adesso che è nevicato aspetto di incontrarti, magari sull'altopiano di asiago.

francesco


Torna a “Allenamento: metodi, consigli ed esperienze varie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite