Moonlight 2013


rosqua
Messaggi: 2287
Iscritto il: 26 nov 2010, 11:31

Messaggioda rosqua » 23 gen 2013, 22:27

Caspita il piano di Rosqua è stato perfetto, tant'è che Sciolina ci stava proprio dentro a partecipare alla 20km, ma il certificato sportivo agonistico ha tarpato le ali ad una lanciatissima Sciolina...:-(
Dai belessa, sarà per l'anno prossimo!
Io intanto non vedo l'ora di provare le emozioni dei -20°C previsti con luna alta nel cielo e orizzonti dolomitici in vista...Rosqua, ti sei iscritta finalmente??


********
ben ritrovato Ceszij, non mi sono ancora iscritta, credo si possa fare sul posto (spero)... speravo di convincere qualcuno a venire con me, per non fare la strada da sola, soprattutto al ritorno che sarà notte, ma non ci sono riuscita...
aspetto domani per decidere <img src=faccine/1.gif border=0 align=middle>

peccato x Sciolina, ma ora sa cosa deve fare!

ceszij
Messaggi: 1555
Iscritto il: 17 gen 2009, 19:49

Messaggioda ceszij » 24 gen 2013, 1:42

Guarda, prevedono una gran bella notte di luna piena...senza nubi! Dev'essere imperdibile!

Dove sarai alloggiata? Dalla val di Fassa credo sia circa 1 oretta, ma penso che le strade siano pulite.


PS: chiaramente mi sono iscritto alla gara come appartenente allo Ski-Nordik.it Sci Club!!!
<img src=faccine/2.gif border=0 align=middle><img src=faccine/3.gif border=0 align=middle>
Almeno virtualmente, questo sci club esiste davvero!<img src=faccine/1.gif border=0 align=middle>

Scritto Da - ceszij on 24/01/2013 00:44:04

rosqua
Messaggi: 2287
Iscritto il: 26 nov 2010, 11:31

Messaggioda rosqua » 24 gen 2013, 22:19

guarda sto smuovendo un polverone in val di fiemme <img src=faccine/2.gif border=0 align=middle> e non è escluso che alla fine qualcuno si faccia convincere entro domani sera, da sola non me la sento però!

PS: le tue previsioni metro sembrano ineccepibili: -20° con luna crescente però (non piena)

ceszij
Messaggi: 1555
Iscritto il: 17 gen 2009, 19:49

Messaggioda ceszij » 25 gen 2013, 1:31

Dai dai dai che ce la fai...come convinci te, non convince nessuno!! :-)

Credo che col bel tempo sia un'esperienza da non perdere!
Certo il gelo si farà sentire, ma solo alla partenza: poi saremo scaldati dalla fredda luce della luna e dai riflessi argentati dei Monti Pallidi...ho i brividi solo a pensarci!!!
Per me non sarà una gara ma un'esperienza che ho sempre sognato!

Per la cronaca, questa per me è la prima gara "minore" a cui partecipo nello sci di fondo!! Finora nella mia "carriera", ho solo 2 SNC all'attivo...vabbè, vorrà dire che mi abbasserò al livello dei bicampioni olimpici che partecipano!!! <img src=faccine/2.gif border=0 align=middle>

Avatar utente
rikibomber
Messaggi: 539
Iscritto il: 7 gen 2008, 17:53

Messaggioda rikibomber » 25 gen 2013, 12:30

Grande Ceszij !
Esordio con gara in notturna!
Evidentemente pensi che le gare comincino solamente dopo il tramonto.<img src=faccine/1.gif border=0 align=middle>

Tra le granfondo che ho fatto è sicuramente una di quelle che più mi ha emozionato.

Nel 2009 però nevicava e quindi il percorso fu per tutti quello di 20 km.

Prima o poi ci tornerò, perchè fare la Joch di notte mi manca.

"Chi si ferma è perduto"

Scritto Da - rikibomber on 25/01/2013 11:31:46

snevolo
Messaggi: 3159
Iscritto il: 23 dic 2009, 0:52

Messaggioda snevolo » 25 gen 2013, 22:00

Ore 20 in concomitanza con la partenza della gara, mia moglie mi fa:
"Pero' la potevi fare? Eri anche in forma...
Perche' non l'hai fatta?"

<img src=faccine/108.gif border=0 align=middle> <img src=faccine/108.gif border=0 align=middle> <img src=faccine/38.gif border=0 align=middle> <img src=faccine/38.gif border=0 align=middle> <img src=faccine/6.gif border=0 align=middle> <img src=faccine/6.gif border=0 align=middle> <img src=faccine/11.gif border=0 align=middle>

Ho preferito far finta di niente e non dire nulla... avrei solo rovinato la serata.

migly
Messaggi: 1519
Iscritto il: 25 dic 2004, 11:53

Messaggioda migly » 26 gen 2013, 15:44

Beh, ma non ci raccontate niente?
Dai, dai, che qui siam curiosi (o almeno io lo sono)...

Mat.

www.migly.it

snevolo
Messaggi: 3159
Iscritto il: 23 dic 2009, 0:52

Messaggioda snevolo » 26 gen 2013, 23:20

La classifica e' visibile su: http://www.skitime.it/index.php/news/gr ... rathon-all’alpe-di-siusi-a-di-centa-e-de-martin
Certo che il sito ufficiale della gara non lo riporti ancora... non e' una bella figura.
Ceszij e' il 124° della 20 Km.
Aspettiamo il suo resoconto.

rosqua
Messaggi: 2287
Iscritto il: 26 nov 2010, 11:31

Messaggioda rosqua » 28 gen 2013, 20:00

Ceszij è stato un eroe e io invece non sono così brava a convincere dato che... nessuno ha voluto seguirmi <img src=faccine/11.gif border=0 align=middle> a un certo punto avevo trovato un romeo allettato dall'idea di una romantica passeggiata al chiaro di luna, ma poi la strega cattiva (il cugino) gli ha detto che la moonlight è una gara tosta da non farsi prima della marcialonga ed è andato tutto in fumo...
ora è presto per pensare all'anno prox, però è una cosa che mi segno...

Ceszij sotto con il report! <img src=faccine/7.gif border=0 align=middle>

ceszij
Messaggi: 1555
Iscritto il: 17 gen 2009, 19:49

Messaggioda ceszij » 29 gen 2013, 3:34

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
...
Grande Ceszij !
Esordio con gara in notturna!
Evidentemente pensi che le gare comincino solamente dopo il tramonto.<img src=faccine/1.gif border=0 align=middle>
...
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

Lo puoi ben dire, per me solo le gare che assomigliano alla SNC sono vere competizioni!!!
Non so se fosse per la quota, il freddo, la fatica o il grappino preso al ristoro, ma ad un certo punto ho visto due saette passare al doppio della mia velocità e ho subito pensato che fossero max e cactaceo, mentre con gran delusione ho scoperto essere di centa e zorzi!!!<img src=faccine/2.gif border=0 align=middle>
Tu Riki hai fatto la 20 o la 36? Sinceramente la 36 è una vera mazzata in classico a quella quota e con quei tempi limite veramente strettini...anche se rimane un sogno nel cassetto!

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
Ore 20 in concomitanza con la partenza della gara, mia moglie mi fa:
"Pero' la potevi fare? Eri anche in forma...
Perche' non l'hai fatta?"
<img src=faccine/108.gif border=0 align=middle> <img src=faccine/108.gif border=0 align=middle> <img src=faccine/38.gif border=0 align=middle> <img src=faccine/38.gif border=0 align=middle> <img src=faccine/6.gif border=0 align=middle> <img src=faccine/6.gif border=0 align=middle> <img src=faccine/11.gif border=0 align=middle>
Ho preferito far finta di niente e non dire nulla... avrei solo rovinato la serata.

<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>


Hahahaha Snevolo, vedi che dovevi venire??? Pensa che io in quel momento muovevo i primi passi spinta sotto una luna che sembrava un sole, tinteggiando tutto di una luce argentea, che trasformava in bello ciò che così non era...<img src=faccine/5.gif border=0 align=middle>

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
Ceszij è stato un eroe e io invece non sono così brava a convincere dato che... nessuno ha voluto seguirmi <img src=faccine/11.gif border=0 align=middle> a un certo punto avevo trovato un romeo allettato dall'idea di una romantica passeggiata al chiaro di luna, ma poi la strega cattiva (il cugino) gli ha detto che la moonlight è una gara tosta da non farsi prima della marcialonga ed è andato tutto in fumo...
ora è presto per pensare all'anno prox, però è una cosa che mi segno...
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

Altro che eroe!!! Sono stato un beato!!! Mi sei mancata Rosqua e, sebbene ti conosca da poco, credo proprio che saresti rimasta affascinata da questa granfondo; come ti dicevo via sms, non è una gara ma una vera e propria esperienza di vita!<img src=faccine/3.gif border=0 align=middle>
Tu sì che sei un'eroina che ti fai gare e garone in giro per il belpaese!<img src=faccine/13.gif border=0 align=middle>

Ma passiamo al dunque: sono veramente entusiasta dell'esperienza!

Ammetto che il risultato in termini assoluti non è stato eccezionale, sebbene sia in linea con il mio strano anno di forma che non arriva mai, ma sapete quanto me ne importa? NULLA!
Ho percorso i 20 km in 1h59'07", a ca. 10 km/h di media che, per i miei standard e contando che sono arrivato di corsa (h18.55!!!) dopo aver guidato 3,5 h ed aver passato una settimana e mattinata di lavoro infernali, vanno più che bene vista la neve a -13°C e l'aria a -15/16 °C, decisamente carta vetrata sotto gli sci!

Ciò che conta per me è comunque aver centrato in pieno l'obiettivo che mi ero proposto, è cioè di aver vissuto un'esperienza indimenticabile sotto una luna grande e luminosa (che fortuna sfacciata che ho avuto!), che ha reso il già idilliaco panorama ancor più magico e bello di quanto lo sia normalmente.

Ma andiamo in ordine.

Essendo usciti tardi dal lavoro, arriviamo "stranamente" tiratissimi all'area iscrizioni (per qualche minuto ho temuto di rimanere fuori dalla gara, come per la II SNC, che ansia!); il tempo di confermare l'iscrizione, ritirare il pettorale e punzonare gli sci, prendere il pacco gara contenente qualche snack energetico, speck e un cappellino con la scritta Moonlight Classic (che prontamente Sciolina ha cercato di spazzolarmi!), e via a sciolinare a -15°C!

Perlomeno, dopo la traumatica "cannata" sciolinatura alla ben più importante II edizione della SNC, questa volta di dubbi non ce ne sono: stick verde e pedalare!

Scambio qualche chiacchera con altri fondisti intenti a sciolinare, cercando di scoprire trucchi magici che trasformino gli sci in saette, ed eccoci in griglia, tutti ordinati sulle varie file di binari, come in processione.
Si respira un piacevole clima di festa mista ad una sottile tensione pre-gara: io mi piazzo prudentemente nelle retrovie, ben conscio di dover maturare molta esperienza in gare che non ho mai fatto ma, soprattutto, ben consapevole dell'alto livello dei partecipanti (avendo visto i tempi dell'altro anno, ero ben cosciente che sarei potuto arrivare solo nelle retrovie).


Oltre a bicampioni olimpici, campioni nazionali e nazionali in gara, il livello medio si conferma davvero non male, come ahimè scoprirò dopo pochi km!

Stempero l'adrenalina che inizia a scorrermi nelle vene chiaccherando con un amabile veneto lì di fianco, per la verità un po' innervosito da un concorrente davanti a me che, saltellando per riscaldarsi, non fa altro che infilare i suoi sci avanti ed indietro nel binario sotto ai miei nuovissimi sci da classico, "sparaffinadomi" l'avantreno grrrrrrrrrrrr...provo e riprovo la torcia sul capo, mai usata prima e, vista la luce diffusa molto abbondante, la regolo sul minimo.

Finalmente lo speaker annuncia con un conto alla rovescia che ci siamo e....via!!! Con un urlo liberatorio ci incitiamo gli uni con gli altri, il pubblico applaude e grida, infondendoci coraggio, e si parte tutti a spron battuto a colpi di passo spinta.

Tempo due secondi ed inizio a sognare da sveglio: mi ritrovo immerso in un flusso di luci altalenanti che mi circondano da ogni lato; il mio stesso fascio illumina in modo oscillatorio tutto ciò che mi circonda, rendendolo etereo e lontano. Mi sento catapultato in un mondo fantastico, circondato da tante lucciole che mi accompagnano verso la luna, lì di fronte a noi; lei ci osserva benevola, lanciando il suo languido sguardo al di sopra del Sassolungo e del Sassopiatto, due montagne che mi hanno segnato la vita con tanti grati ricordi. Questi sono i monti che amo, questa è casa mia tra le pietre millenarie.

La prima parte della pista, tra Compatsch e Ritsch, lunga circa 3 km, è un susseguirsi di saliscendi: sento solo lo scricchiolare della gelida neve sotto agli sci, un indistinto rumore di bastoncini, e tanti respiri che mi indicano di esser ancora nel mondo dei vivi, che mi ricordano che son desto; la luce proiettata dalle innumerevoli torcette amplifica le nuvole di vapore che escono nella gelida aria dalle bocche dei compagni di viaggio, mentre un sempre più lungo e serpeggiante filare di lucine tracciano il percorso per centinaia di metri...

Seguo con lo sguardo il susseguirsi di luminescenti saliscendi, curve e controcurve e, senza neanche rendermi conto, mi ritrovo sognante e meditabondo sulla piana di Ritsch: lo scenario che si apre davanti a noi diventa ancora più incantevole! Le inconfondibili sagome dei Monti Pallidi si stagliano tutte intorno:

Odle, Puez, Sella, Sassolungo, Sassopiatto e Catinaccio assistono in silenzio al variopinto ondeggiare delle lucine sul manto nevoso. Alcune lucine vanno forte, altre meno, altre ancora rimangono immobili: sono le luci delle fiaccole piazzate a delimitare il sentiero verso i segreti notturni delle montagne, che solo a pochi verranno svelati!

Incantato ed imbambolato da tanta bellezza, proseguo assieme al serpente di luce sempre più rada verso i boschi settentrionali, felice di stare quassù, con il cuore che mi batte sempre più...osservo con distacco alcune lucine che procedono rapidissime già in discesa: sono i primi della classe, i "secchioni" che non perdon tempo dinanzi a queste meraviglie, avidi come sono di fieri trofei e luminose medaglie al valore!

Poco dopo giungo al Col del Lupo, dove la magia si trasforma in fiaba ed i fieri guardiani dei boschi, abeti carichi di neve come se di intonso abbigliamento regale si trattasse, ci guidano verso il colle più alto della pista: la luna filtra attraverso i carichi rami scomponendosi in mille giochi di luce, il freddo intenso gioca con l'aria producendo dei cristallini che paion coriandoli per una notte di festa, e nelle radure compaiono maestosi i monti che ci osservano dalle loro altere poltrone. Sono talmente preso dall'osservare il tutto che non mi rendo neanche conto di esser già in cima al colle, e di aver superato alcuni concorrenti sulla più lunga salita, preso com'ero ad osservare ogni dettaglio, ogni cosa...sono talmente avido di conoscere i misteri della montagna notturna invernale, che mi pare di respirare con gli occhi e di guardare con i polmoni!

Passato il primo ristoro senza approvvigionarmi (ero già abbastanza "carico" di mio!), procedo a passo spinta verso Ritsch lungo la facile e lunga discesa: gli sci non sono veloci come avrei sperato, concorrenti più leggeri di me vanno più di me...devo proprio rivedere le mie tecniche di sciolinatura!

Non mi demoralizzo ed osservo dall'alto il bel percorso illuminato dalle sparse fiaccole: ormai i concorrenti sono tutti sparpagliati e rimango quasi solo con le stelle, la luna ed i monti, in più che lieta compagnia...ora è il cuore a scandire ogni passo, ora è la mente a segnarti la via.

Procedo in alternato in falsopiano in salita, poi sento un sibilo e mi vedo sfrecciare dei fenomeni a passo spinta che procedono a velocità doppia rispetto alla mia...mi viene lo sconforto, non so più se correre verso il traguardo o nel senso opposto, per non fare capire quanto son scarso!

Un fugace sguardo all'indietro per capire se son ultimo e sono così indietro, ma per fortuna vedo parecchie lucine che mi seguono e la piccola crisi mentale scompare come per incanto.

Mi fermo al ristoro di Ritsch per bere un thè caldo: il corpo è sudato, le labbra insensibili, ma per fortuna non il palato! Mi gusto il piacevole intermezzo e riparto di slancio verso l'intertempo di Compatsch, per la verità sorpreso da un percorso che non avevo capito!
Coloro che mi hanno surclassato sono i primi del creato, e fanno già il secondo giro, prima di inerpicarsi su per il pendio!

Arrivo alla partenza o arrivo che dir si voglia e mi lancio dunque verso il pubblico festoso, curvando con veemenza per non fare figure da sciatore penoso; raccolgo applausi e incitamenti con piacere: saranno l'alimento che mi trascina verso la fine!

E via si ritorna verso Ritsch una seconda volta, consapevoli che siamo ormai alla svolta: si rema ormai con più veemenza, visto che negli specchietti appaiono sempre più luci con insistenza!

I campioni si mescolano ormai con gli amatori; io amo soprattutto la montagna, e di questo se ne accorgon anche i camosci, visto che diversi razzi mi superano in piano, discesa e salita! Lancio un ultimo sguardo all'orologio e, confortato dall'orario, mi preparo a correr gli ultimi 3 km: le forze iniziano a scarseggiare e le spinte rimangon mediocri. Mi godo comunque questi ultimi passi, indeciso se volerli fare di buona lena o di fermarmi: non voglio che finisca questa magia, per la quale tanti sogni ho fatto nelle notti d'autunno...

Rivedo le luci in lontananza, seguo qualcuno, mi faccio superare da altri, ma ecco il traguardo e...ooops, ultime spinte e mi ritrovo due donzelle addosso, che mi si catapultano incontro! Non capisco a questo punto se son in paradiso, visto l'eccessivo sforzo profuso e la tanta amabile premura: una mi si china innanzi e mi leva il chip dalla caviglia, un'altra mi mette la medaglia al collo mentre Sciolina, sorridente, dolce e carina mi viene incontro, alleviando i dubbi che mi attanagliano: son vivo e vegeto, e ricevo un caldo abbraccio: la gara è stata un successo, ho la faccia tumefatta dal freddo e biascico parole senza senso, ma so per certo che ora la Moonlight la ricorderò per sempre nel mio petto!!!


Evviva la magia delle Dolomiti e l'ideatore di una gara da sogno...

Un consiglio: fatela almeno una volta nella vita!
Io non vedo l'ora di tornare l'anno venturo con Sciolina, che poverina quest'anno è rimasta surgelatina ad aspettarmi al traguardo per incitarmi ed immortalarmi!!! Penelope le fa un baffo: che bello sentire la sua confortante voce ad ogni passaggio..

ceszij

PS1: appena riesco posto qualche fotina
PS2: credo che quelli dell'organizzazione abbiano fatto qualche casino con i tempi; ci sono alcuni errori, sia per la 36 che 20 km...vedrò di segnalare la cosa!

rosqua
Messaggi: 2287
Iscritto il: 26 nov 2010, 11:31

Messaggioda rosqua » 29 gen 2013, 10:54

"e quindi uscimmo a riveder le stelle"

solo la poesia può commentare questo tuo commovente resoconto <img src=faccine/1.gif border=0 align=middle>
mi hai convinto, il prox anno ci sarò, anzi CI SAREMO!

snevolo
Messaggi: 3159
Iscritto il: 23 dic 2009, 0:52

Messaggioda snevolo » 29 gen 2013, 16:30

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
a un certo punto avevo trovato un romeo allettato dall'idea di una romantica passeggiata al chiaro di luna, ma poi la strega cattiva (il cugino) gli ha detto che la moonlight è una gara tosta da non farsi prima della marcialonga ed è andato tutto in fumo...
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>
Ci vuole un uomo che abbia la mano del condottiero... che solo con lo sguardo ti faccia sentire femmina fino al midollo!

Uno pronto a fare 70 km. si spaventa per 20 km. fatti 36 ore prima?
Bastava farli senza tirare come gita d'allenamento, tanto venerdi e sabato, non e' che saranno stati ad oziare.

Dai rosqua! Pensa... noi maschiettini se fossimo donne,
ci saremmo fatti il viaggio da soli in auto, Ancona - Cunardo - Fiemme - Ancona?

snevolo
Messaggi: 3159
Iscritto il: 23 dic 2009, 0:52

Messaggioda snevolo » 29 gen 2013, 16:34

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
mi pare di respirare con gli occhi e di guardare con i polmoni!
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>
Wow!

Itza
Messaggi: 241
Iscritto il: 3 gen 2013, 16:13

Messaggioda Itza » 30 gen 2013, 11:26

Ceszij, che bel resoconto! Si percepisce che per te non è stata semplicemente una gara ma un'esperienza di vita intensa.
Voglio provarla anch'io questa esperienza, me la pongo come obiettivo, per quanto lontano. <img src=faccine/1.gif border=0 align=middle>

rosqua
Messaggi: 2287
Iscritto il: 26 nov 2010, 11:31

Messaggioda rosqua » 30 gen 2013, 11:29

e se il prox anno ci si vedesse tutti alla moonlight?!? la butto là <img src=faccine/6.gif border=0 align=middle>

rosqua
Messaggi: 2287
Iscritto il: 26 nov 2010, 11:31

Messaggioda rosqua » 30 gen 2013, 11:31

[/quote]
Ci vuole un uomo che abbia la mano del condottiero... che solo con lo sguardo ti faccia sentire femmina fino al midollo!

[/quote]


<img src=faccine/2.gif border=0 align=middle>
questa puoi usarla come incipit del tuo prossimo libro sull'uomo e la donna <img src=faccine/5.gif border=0 align=middle>

Itza
Messaggi: 241
Iscritto il: 3 gen 2013, 16:13

Messaggioda Itza » 30 gen 2013, 12:28

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
e se il prox anno ci si vedesse tutti alla moonlight?!? la butto là <img src=faccine/6.gif border=0 align=middle>


<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

Quando si dice cogliere la palla al balzo<img src=faccine/1.gif border=0 align=middle>

Il resoconto di Ceszij mi ha così affascinata che io verrei ma non sugli sci, verrei a respirare l'atmosfera e a fare qualche fotografia. E chissà, l'anno dopo il prossimo riuscirò a venirci per partecipare <img src=faccine/1.gif border=0 align=middle>

Itza
Messaggi: 241
Iscritto il: 3 gen 2013, 16:13

Messaggioda Itza » 30 gen 2013, 12:39

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
[<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>
Ci vuole un uomo che abbia la mano del condottiero... che solo con lo sguardo ti faccia sentire femmina fino al midollo!

[/quote]

Hi hi hi... questa me l'ero persa. Mi fa venire in mente gli uomini "mitologici" delle pubblicità: presente il gruppetto dell'amaro montenegro? O l'uomo che non deve chiedere mai del denim? Sì, sì, aggiungila al tuo nuovo libro, Snevolo. <img src=faccine/2.gif border=0 align=middle>


Torna a “Moonlight Classic Marathon”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti