Resoconto gara e giornata SNC 2015


migly
Messaggi: 1534
Iscritto il: 25 dic 2004, 11:53

Messaggioda migly » 17 feb 2015, 17:35

Confesso di essere rimasto un po' perplesso anche io nel leggere il post di Marcotto… Francamente dedizione ed impegno mi sembravano smisurati e fuori luogo per la SNC (non me ne vogliano il mitico Pedro e la triade tutta).
Come ha scritto qualcuno, mi sembravano dimensionati più ad una partecipazione (con obiettivi agonistici di buon livello) alla Vasaloppet che non ad un simpatico raduno annuale di amici ed appassionati (perché questo è per me la Ski Nordik Cup). Però, pensandoci meglio, ciascuno è libero di mettere le energie e la passione che ritiene giuste in ogni cosa che fa, e non credo che questo possa "snaturare" la manifestazione. Anzi, è bello che vi si trovi un po' di tutto.
Personalmente credo di collocarmi un po' nel mezzo tra i due estremi, che collocherei nell'approccio quasi esclusivamente turistico-goliardico di un Gigione o nell'atteggiamento tranquillo di Gundesvan da una parte e nella dedizione sportivo-agonistica di Marcotto, o nella cura meticolosa di ogni particolare di Oldani e Albyerto dall'altra.
Quando vado a sciare, lo scopo principale è sciare. Mi piace il gesto tecnico, adoro la sensazione che si prova durante (e dopo) una bella sciata, godo dei bei panorami che incontro, non disdegno un po' di sano agonismo (ma tra un piatto di pinzocheri ed una barretta Enervit scelgo senza dubbio il primo!).
Quando indosso un pettorale non mi piace arrivare secondo, ma sono sempre pronto a riconoscere i miei limiti (ed a riderci un po' su), ad accettare una sconfitta, a complimentarmi con chi è (stato) più bravo di me. La prossima volta lo batterò. <img src=faccine/2.gif border=0 align=middle>
So di essere in buona compagnia, vedo qui sul forum molti che hanno un approccio simile al mio, pronti a sacrificarsi (ma non troppo) per perseguire un obiettivo, con il coltello tra i denti quando sono sugli sci ma con la forchetta ben salda tra le mani poco dopo avere tolto la tuta.
Ho partecipato alla SNC una sola volta, ma ne conservo un bellissimo ricordo, la sento un po' anche la "mia gara", spero di potervi partecipare nuovamente in futuro.
E non rinuncerei per niente al mondo a leggere i commenti e le analisi di Pedroterzo, Snevolo, Stokkeloppet, Rosqua e tanti altri poeti del web (non si offendano i molti che non ho citato) che popolano queste pagine.

Un abbraccio,

Mat.

www.migly.it

Scritto Da - migly on 17/02/2015 17:08:40

gigione
Messaggi: 1955
Iscritto il: 27 feb 2008, 22:06

Messaggioda gigione » 17 feb 2015, 17:56

premessa: NON sono venuto per paura della competizione ma per ben altri motivi personali. non è che tre anni fa mi misi a piangere per essere arrivato ultimo, al massimo avrei potuto farlo per un bis di brasato negato . . . .

per essere propositivo io credo che la soluzione migliore per il prossimo anno sia la partenza a batterie, formate sui tempi segnati nel corso di quest' anno;
è il metodo usato nelle gare di nuoto cui mi dedicavo anni fa, batterie formate a seconda dei tempi di iscrizione. in questo caso la formazione potrebbe avvenire per tempi ottenuti, come detto, quest' anno.
si fanno gruppi di 4 max 5 persone e filerebbe via liscio. non ha senso far partire me con Olda, o Albyerto o chi vi pare tra i più forti, che c'azzecchiamo?

unico inconveniente lo vedo per i cronometristi, che devono guardare diverse persone circolanti ad ondate successive; ma Mattila questa cadreca di superspacialista del tempo deve meritarsela in qualche modo . . .
smack!
gigio


<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
Ieri sera mi ero preparato quattro amenità da raccontare sulla mia SNC, ma poi mi sono accorto che eravamo già in pieno "Processo del lunedì" ed ho rinunciato a pubblicarle (più tardi prometto di farlo).
...

Iperduca Skinordiko della Martesana
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

Pubblica, pubblica... qui ci siamo un po' persi con le discussioni sui massimi sistemi, ma come giustamente ricordava Marcotto, questo è lo spazio dei resoconti.."



<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
Dispiace invece leggere che c’è chi non partecipa perché non si sente sufficientemente preparato (anche io ho sciato due volte prima della SNC) o perché teme un clima troppo competitivo.

Iperduca Skinordiko della Martesana
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

Dispiace moltissimo anche a me, non possiamo farne una colpa a chi lo pensa (tranne che a Gigio... lui è sempre un po' colpevole di qualcosa...<img src=faccine/2.gif border=0 align=middle>): è un problema di cui come organizzatori ci dobbiamo far carico.

L'anno prossimo ci saranno delle novità.... mi sono venute un po' di idee e vorrei confrontarle con Mattila e con tutti voi.
Non vorremmo perdere (parlo al plurale, perchè so che anche Mattila la pensa così) nessuna delle due "anime" della SNC.

<b>Pedroterzo</b>
<i>".. in fin dei conti lo sci di fondo per me è uno sport di squadra" (mattila76)</i>
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote><img src=faccine/2.gif border=0 align=middle><img src=faccine/2.gif border=0 align=middle><img src=faccine/2.gif border=0 align=middle>

"meglio tacere e dare l' impressione di essere scemi che parlare e togliere ogni dubbio''..

Marcotto
Messaggi: 459
Iscritto il: 3 feb 2012, 10:30

Messaggioda Marcotto » 17 feb 2015, 18:25

...qua state montando un caso mediatico per niente...anche perché avete assolutamente travisato il mio racconto, ingigantendo certe parti e tralasciando quelle che, secondo me, sono le più belle, le più significative e le più umane.

In ogni caso, ribadisco per l'ultima volta che questo 3d non è la discussione "cos'è lo sport per me" o "quanto è invasato Marcotto", ma è il 3d per il resoconto delle gara e della giornata snc 2015, perché la snc è soprattutto una giornata e vorrei leggere i resoconti anche degli altri partecipanti...in attesa della photostory ufficiale.

Un simpatico ciaociao da Marcotto

ceszij
Messaggi: 1561
Iscritto il: 17 gen 2009, 19:49

Messaggioda ceszij » 17 feb 2015, 18:54

Concordo appieno, Marcotto!

Conoscendoti capisco bene come il tuo "flusso-verità" non voleva essere altro che una testimonianza personale di grande intensità e spessore.
E' scritta in un modo talmente diretto che risulta veramente "cruda" ed appassionante, io l'ho letta col cuore in gola.

Prima di riuscire (spero!) ad abbozzare il mio delirante foto-racconto, acuito dalla maledetta febbre del periodo, voglio dispensare un'unico concetto sulla SNC:

che ognuno la viva come meglio crede!

<img src=faccine/3.gif border=0 align=middle>

La SNC è proprio unica perché si adatta ad ogni esigenza: l'atleta vero trova pane per i suoi denti, lo sciatore medio si diverte con i propri "simili", il principiante prova emozioni nuove e viene sempre incitato e incoraggiato da chi lo supera.

Alla SNC si vedono sudore e fatica ma soprattutto tanti tanti sorrisi e gran voglia di stare insieme!

Provare per credere, chi l'ha fatta sa bene che è prima di tutto un momento di festa e aggregazione!

Gli sfottò e i commenti deliranti da bar ne sono un esempio...fosse seria competizione, si leggerebbe solo di percorso, tecnica, scioline e paraffine!

Lunga vita alla SNC e alla Triade che la anima ogni anno con rinnovato vigore!
<img src=faccine/2.gif border=0 align=middle><img src=faccine/3.gif border=0 align=middle>

Scritto Da - ceszij on 17/02/2015 18:13:27

albyerto
Messaggi: 630
Iscritto il: 26 gen 2009, 18:54

Messaggioda albyerto » 17 feb 2015, 19:07

Hey, arrivo anch'io.
Appena ho tempo scrivo le mie impressioni.
E' sempre uno spasso la SNC!!
Anche quest'anno è stata divertentissima. Ho soltanto fatto un po' troppa fatica durante la gara ma credo rimanga l'unico ricordo non entusiasmante.
La gara ho capito già dalle prime spinte che era impossibile da vincere. Olda e Zio Ferny superiori tecnicamente e da un punto di vista atletico: complimenti!
Ed emicer e Vegeta mi hanno quasi regalato il posto sul podio grazie ad influenze e ruzzoloni vari: magnanimi!

mattila76
Messaggi: 2455
Iscritto il: 15 gen 2007, 0:24

Messaggioda mattila76 » 17 feb 2015, 19:16

[quote]
per essere propositivo io credo che la soluzione migliore per il prossimo anno sia la partenza a batterie, formate sui tempi segnati nel corso di quest' anno;
è il metodo usato nelle gare di nuoto cui mi dedicavo anni fa, batterie formate a seconda dei tempi di iscrizione. in questo caso la formazione potrebbe avvenire per tempi ottenuti, come detto, quest' anno.
si fanno gruppi di 4 max 5 persone e filerebbe via liscio. non ha senso far partire me con Olda, o Albyerto o chi vi pare tra i più forti, che c'azzecchiamo?

unico inconveniente lo vedo per i cronometristi, che devono guardare diverse persone circolanti ad ondate successive; ma Mattila questa cadreca di superspacialista del tempo deve meritarsela in qualche modo . . .
smack!
gigio


[quote]

Proposta interessante, ma poco percorribile per 3 motivi:
- evidenti problemi di cronometraggio (ricordo a tutti che io creo il file per il cronometraggio, ma poi è Giudy che si fa il mazzo a cliccare al momento giusto);
- tempi prolungati di gara (bisognerebbe iniziare prima o finire dopo);
- conseguentemente costi superiori per la pista.

Si apriranno sicuramente discussioni su questi argomenti: ricordate tutti che di proposte belle ce ne sono molte, ma poi bisogna scontrarsi con la dura realtà.

Avatar utente
zioferny1
Messaggi: 308
Iscritto il: 15 nov 2007, 14:37

Messaggioda zioferny1 » 17 feb 2015, 19:17

E' la mia volta?
Questa è stata la mia seconda SNC, ed ho partecipato perché alla prima mi sono divertito moltissimo.
Probabilmente se facessimo un sondaggio fra i 26 partecipanti di quest'anno, chiedendo loro cosa li ha spinti a presentarsi a Santa Maria Maggiore otterremmo 26 risposte diverse. Però alle 17,15 del 14 febbraio (e non un giorno qualunque, ma il giorno di San Valentino) ci siamo ritrovati con gli sci ai piedi, sotto una bella nevicata, a giocare con gli amici del Forum!
La Triade ha messo insieme un gruppo molto eterogeneo di persone, passando da chi ha uno spirito di competizione molto forte e quindi ama gareggiare e confrontarsi per qualunque cosa fino ad arrivare a chi non farebbe nemmeno una partita a dama.
Io non vi dico a quale categoria appartengo, tanto ve ne sarete subito accorti tutti, ma stavo “soffrendo” la gara già da una settimana.
Mi piacciono le gare, ma soffro molto il prima, mi diverto un sacco durante, e amo moltissimo il dopo, soprattutto il momento conviviale con la forchetta in mano, come dice migly. Ma anche il giorno dopo, e le discussioni sul Forum. Ma al di la della competizione mi piace proprio questo gruppo.
Personalmente invidio la determinazione, la caparbietà e lo spirito di sacrificio di Marcotto. Mi sarebbe piaciuto molto in passato programmare qualche appuntamento importante come ha fatto lui per questa occasione. Ci ho anche provato in anni passati in vista di gare che ritenevo importanti (intendiamoci, non dodici mesi, ma almeno tre mesi di allenamenti tabellati), ma regolarmente, dopo 5 o 6 settimane, ho sempre abbandonato tutti i buoni propositi e tutte le tabelle, non ho testa per programmare allenamenti seriamente. D'altronde ognuno di noi ha le proprie caratteristiche.

E la mia gara?
Ve lo scrivo in un altro momento, adesso Matigegia mi sta chiamando, dobbiamo andare al Cineforum . . .

sci tartufati? una garanzia

mattila76
Messaggi: 2455
Iscritto il: 15 gen 2007, 0:24

Messaggioda mattila76 » 17 feb 2015, 19:17

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
...qua state montando un caso mediatico per niente...anche perché avete assolutamente travisato il mio racconto, ingigantendo certe parti e tralasciando quelle che, secondo me, sono le più belle, le più significative e le più umane.

In ogni caso, ribadisco per l'ultima volta che questo 3d non è la discussione "cos'è lo sport per me" o "quanto è invasato Marcotto", ma è il 3d per il resoconto delle gara e della giornata snc 2015, perché la snc è soprattutto una giornata e vorrei leggere i resoconti anche degli altri partecipanti...in attesa della photostory ufficiale.

Un simpatico ciaociao da Marcotto
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

Secondo me caro Marcotto hai ragione al 100%: questa discussione è dedicata ai resoconti, per tutto il resto apro subito discussione apposita.

pedroterzo
Messaggi: 3516
Iscritto il: 14 nov 2007, 15:27

Messaggioda pedroterzo » 17 feb 2015, 21:04

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
...qua state montando un caso mediatico per niente...anche perché avete assolutamente travisato il mio racconto, ingigantendo certe parti e tralasciando quelle che, secondo me, sono le più belle, le più significative e le più umane.

In ogni caso, ribadisco per l'ultima volta che questo 3d non è la discussione "cos'è lo sport per me" o "quanto è invasato Marcotto", ma è il 3d per il resoconto delle gara e della giornata snc 2015, perché la snc è soprattutto una giornata e vorrei leggere i resoconti anche degli altri partecipanti...in attesa della photostory ufficiale.

Un simpatico ciaociao da Marcotto
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

Dissento!!!!|

Questo non è affatto un caso mediatico!
E' una gran bella discussione su un argomento tutt'altro che banale!
E averla innescata è un merito, non certo una colpa (merito tuo ovviamente.. perchè te la prendi?).

E non è nemmeno vero che abbiamo trascurato le parti più significative ed umane: magari non ne abbiamo parlato in modo esplicito,
ma sono proprio quelle parti lì che hanno dato valore e ricchezza al resto del tuo discorso...
E' la passione che ha trasformato (almeno ai miei occhi) quello che sarebbe stato un semplice resoconto di un anno di allenamenti in un'esperienza umana significativa.

Per quanto mi riguarda è la prima volta che sul forum scrivo a qualcuno in modo "personale".
E tutti sono rimasti colpiti dal tuo racconto... pensi che avremmo perso tanto tempo dietro a un semplice invasato?

Poi... gli off topic sono molto frequenti in questo forum, ma in molti casi accade che da una discussione più o meno ordinaria ne scaturisca una ancor più interessante.
(Rosqua docet)
A mio avviso è uno dei pregi di questo forum: saremo magari un po' disordinati, ma anche ben vivi e vivaci!

Per me almeno (ma mi sembra di essere in minoranza, per cui nel caso mi adeguo volentieri...) ben vengano i resoconti e ben venga tutto il resto. Possono tranquillamente convivere.

E tanto per restare in tema, cambio anche la frase in firma.... <img src=faccine/2.gif border=0 align=middle>

<b>Pedroterzo</b>
<i>"Io vi dico: bisogna avere molto caos dentro di sé per partorire una stella danzante.
Io vi dico: voi avete ancora del caos dentro di voi. (Nietzsche)</i>


Scritto Da - pedroterzo on 17/02/2015 20:21:40

hurtigruten
Messaggi: 446
Iscritto il: 12 dic 2006, 16:22

Messaggioda hurtigruten » 17 feb 2015, 21:30

L’edizione 2015 sulla carta doveva essere quella dal risultato più scontato: davanti la solita pattuglia di 5 inavvicinabili + Emicer (peccato per l’assenza in extremis di Holmenkollen che probabilmente se la sarebbe giocata con loro) e poi nella categoria “sciatori competitivi della domenica”, viste le assenze dei vari Senzabenza (che di fatto ormai sciatore della domenica non lo è più e l’anno scorso in gara l’ho visto con il binocolo), del rivale di sempre Rikibomber e con Ceszij venuto solo per salvare il vitalizio da senatore, teoricamente rimaneva giusto Ericradis da marcare stretto.

Arriva il mio avversario di giornata e quando sento che cerca chi lo accompagni a fare un giro di ricognizione, mi offro subito volontario e comincio a studiarlo. A Cunardo ero riuscito a batterlo, ma in quella occasione la formula era a cronometro; qui invece è corsa sull’uomo e magari si destreggia meglio.
Se da un lato il mio punto di forza nei confronti del fondista medio può essere la preparazione atletica, nel suo caso so che ha risultati podistici migliori dei miei e poi è un piacere vederlo sciare, come dice Pedroterzo.

Siamo alla partenza; memore dell’ingenuità commessa l’anno scorso, in cui mi ero soffermato a pigiare il cronometro al via mentre gli altri già racchettavano, mi metto in scia al campione in carica con il Garmin in stand-by e stavolta non mi sembra neanche di partire male, senonchè già dopo poche decine di metri mi vedo sfrecciare Marcotto a velocità doppia (leggendo il suo report adesso capisco il perché), Homer, Pedroquarto, Ericradis e pure Ceszij, dato per moribondo (!). Penso che magari per l’anno prossimo oltre ad allenarmi con la corsa, non farebbe male anche allenare le braccia con qualche flessione….

Nel primo giro recupero Ceszij e Marcotto e mi metto in scia di Ericradis. Mi preparo ad una gara tattica, ma mi rendo conto di aver qualcosa in più in salita e nel secondo giro provo l’allungo; raggiungo anche Pedroquarto, che paga l’entusiasmo giovanile e lo passo all’inizio del terzo giro.

Degli outsider, davanti è rimasto solo l’inatteso Homer, che ho perso di vista , ma quando riesco a scorgerlo mi rendo conto che è in netto calo e lo raggiungo al quarto giro, in cima alla salita.

Nell’ultimo giro mi rilasso e giungo al traguardo soddisfatto: l’obiettivo è raggiunto e il fatto di esserci riuscito con una gara in continua rimonta mi appaga molto.

Cena, come al solito, in compagnia piacevolissima; è incredibile come ci si senta a proprio agio con persone con cui ci si vede una volta all’anno ! Peccato solo non ci siano alcuni amici a cui mi sono affezionato nel corso degli anni.

Al risveglio del “day after” ci ritroviamo con mezzo metro di neve fresca, che ci rovina un po’ i piani (anche se a me fa sempre piacere assistere a certi spettacoli della natura) e con pedroterzo e mattila riesco a fare giusto 4 giri del percorso della gara, allungato della salita dei cavalli.

Ci vediamo l’anno prossimo ! Grazie alla Triade per l’ormai collaudata organizzazione, ad Oldani ed Emicer per l’apprezzato servizio di paraffinatura e a tutti i presenti per la divertente compagnia !

Ciao
hurti


Iperduca Skinordiko della Martesana


Scritto Da - hurtigruten on 17/02/2015 20:37:40

ericradis
Messaggi: 588
Iscritto il: 5 mar 2006, 21:50

Messaggioda ericradis » 17 feb 2015, 23:18

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>

Se da un lato il mio punto di forza nei confronti del fondista medio può essere la preparazione atletica, nel suo caso so che ha risultati podistici migliori dei miei e poi è un piacere vederlo sciare, come dice Pedroterzo.

<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>
Ti ringrazio anche se in salita mi hai sverniciato...
Io che, alla sua età e fino a pochi anni fa, ero uno che si impegnava e allenava come Marcotto sia con gli sci che in bici, non nascondo che un po' mi rode arrivare nelle retrovie della SNC. Il "rodimento" è non confrontabile però al piacere di rivedere i forumisti già conosciuti e conoscerne di nuovi. Un ringraziamento e complimenti a Pedro e alla triade e agli skimen Masterwax( mi sono pentito di non averne usufruito).

Comunque, se mia nonna avesse una ruota, se la SNC fosse stata fatta prima del 2010 avrei lottato per il podio...



<img src=faccine/7.gif border=0 align=middle><img src=faccine/7.gif border=0 align=middle>

gigione
Messaggi: 1955
Iscritto il: 27 feb 2008, 22:06

Messaggioda gigione » 18 feb 2015, 0:11

Ma. Ma. Non leggo commenti alla qualità della cena? Non meritava?
Alla prossima cuciniamo io e Rosqua per caso?
senza cronometro però, la culinaria è innanzitutto arte della calma.

"meglio tacere e dare l' impressione di essere scemi che parlare e togliere ogni dubbio''..

pedroterzo
Messaggi: 3516
Iscritto il: 14 nov 2007, 15:27

Messaggioda pedroterzo » 18 feb 2015, 0:26

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
Ma. Ma. Non leggo commenti alla qualità della cena? Non meritava?
Alla prossima cuciniamo io e Rosqua per caso?
senza cronometro però, la culinaria è innanzitutto arte della calma.

"meglio tacere e dare l' impressione di essere scemi che parlare e togliere ogni dubbio''..
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

Per una volta ti do ragione Gigio.. In effetti la cena non è stata sta gran cosa...
Di sicuro tu e Rosqua sapreste far di meglio...

<b>Pedroterzo</b>
<i>"Io vi dico: bisogna avere molto caos dentro di sé per partorire una stella danzante.
Io vi dico: voi avete ancora del caos dentro di voi. (Nietzsche)</i>

Avatar utente
zioferny1
Messaggi: 308
Iscritto il: 15 nov 2007, 14:37

Messaggioda zioferny1 » 18 feb 2015, 10:36

L'andamento della gara è stato per me una sorpresa.
Appena partito mi sono subito dimenticato i dolorini e le paturnie del pre-gara.
Dopo il ponte mi sono anche accorto di avere sci più veloci di tutti quelli che avevo intorno. Addirittura in alcuni punti dovevo rialzarmi ed interrompere la spinta di braccia.
Purtroppo però c'era anche la salita, e quella l'ho sofferta ogni giro sempre di più.
Il massimo dell'esaltazione l'ho raggiunto al transito del secondo giro, quando sono passato sulla linea del traguardo in testa. Poi Matigegia mi ha chiesto dove stessi andando e mi ha riportato alla realtà, non potevo continuare con quel ritmo!
Ma grazie ad un Albyerto non allenato e a Vegeta che si e attardato un po' sono riuscito a conquistare il mio primo podio alla SNC <img src=faccine/4.gif border=0 align=middle><img src=faccine/4.gif border=0 align=middle><img src=faccine/4.gif border=0 align=middle>

Fernando
sci tartufati? una garanzia

Sciolina
Messaggi: 81
Iscritto il: 16 gen 2012, 13:11

Messaggioda Sciolina » 18 feb 2015, 10:39

Ciao a tutti!! Non mi sono dimenticata di voi...è che faccio fatica a seguirvi...in ufficio non è il massimo stare collegata e a casa in questi giorni crolliamo...Ceszij ancora oggi ha la febbre <img src=faccine/11.gif border=0 align=middle> non ne veniamo più fuori accidenti! Ma anch'io vorrei raccontarvi com'è andata dal mio punto di vista...e vi assicuro che parla una che ogni volta non la vuole fare (per un problema mio di testa...(vi spiegherò anche questo così capite che meccanismo strano scatta a volte nelle persone), ma grazie all'insistenza del marito la fa ed è contenta... ciò che posso sicuramente anticipare è che per un certo verso capisco Marcotto quando mi parla di allenamento, aspettative..., per un altro sono d'accordo con titti voi sul fatto di prenderla un po' meno sul serio e più sul goliardico, dall'altra sono dispiaciuta per coloro che non partecipano perchè si sentono "inferiori", e dall'altra sono dispiaciuta per Giudice, che scommetto preferirebbe sciare con noi, anzichè stare a segnare i tempi di tutti...ma parlerò di tutto a breve...spero.. o qui o altrove...devo ancora capire come volete procedure, sicuro è che vorrei raccontare la mia sciata e ringraziarvi per bene..

Intanto vi dico che mi ha fatto un immenso piacere rivedervi e spero che qui o in bici o anche solo per una cenetta ci sia l'occasione per rincontrarvi presto!
Un abbraccio a tutti!!!

Sciolina

"Praticamente non ho difetti...sono effetti speciali"

pletta
Messaggi: 64
Iscritto il: 20 dic 2011, 10:22

Messaggioda pletta » 18 feb 2015, 23:25

Brava Sciolina con le tue scagliette! Grazie a tutti dei resoconti, e' stato un po' come essere tra voi , ricordando il bel week end passato insieme alla SNA . Alla prossima ..<img src=faccine/1.gif border=0 align=middle>

rosqua
Messaggi: 2287
Iscritto il: 26 nov 2010, 11:31

Messaggioda rosqua » 19 feb 2015, 10:29

ehi, ma siete diventati tutti dei grafomani! vi sto leggendo a piccole dosi (quando avrò finito sarà ora della SNC 2016), però intanto un commento a caldo lo voglio fare:

ma MARCOTTO quando vi sorpassava almeno vi mandava un simpatico ciao ciao da marcotto? <img src=faccine/2.gif border=0 align=middle>

il bello della SNC è la sua imprevedibilità, non puoi scommettere su chi vincerà ma puoi scommettere sul divertimento, sul piacere di stare in compagnia, su quel sano mix di agonismo e goliardia che se venisse a mancare farebbe perdere ogni attrattiva alla manifestazione...
la SNC è una di quelle cose in cui il tutto non è la semplice somma delle parti, ma molto di più, perché ogni singolo individuo porta tutto se stesso, il meglio e anche il peggio (se vogliamo), ma ogni singlo non esisterebbe senza l'altro/gli altri... cosa sarebbe Pedroterzo senza Pedroquarto? o senza Catre? cosa sarebbe Vegeta senza Cactaceo? Oldani senza Albyerto?
"Essere è essere percepiti" questo vale sempre, anche quando andiamo a sciare...se non c'è nessuno che ci guarda, che ci vede, che ci sfida, che ci sfotte... saremmo solo delle sagome sbiadite, con più o meno tecnica...

----------------------
Let It Snow...

rosqua
Messaggi: 2287
Iscritto il: 26 nov 2010, 11:31

Messaggioda rosqua » 19 feb 2015, 10:37

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
La prossima volta posso competere solo nella gara "Vecchie glorie".

La cena avrebbe dovuto iniziare con un minuto di raccoglimento per "piangere" l'assenza di rosqua,
seguito da un altro minuto per “festeggiare” l'assenza di pletta e run65 che ci avrebbero tolto l'illusione di essere il sesso forte, come se già non bastasse sciolina.
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

<img src=faccine/94.gif border=0 align=middle>
Snevolo fattene una ragione: le tue qualità di scrittore aumentano in maniera inversamente proporzionale alle tue abilità sciistiche <img src=faccine/5.gif border=0 align=middle>
hai osato la sciolina più veloce e ti è andata male, d'altronde la prudenza non è il tuo forte e Stokke non poteva usare gli squamati, non prima di cambiare firma <img src=faccine/2.gif border=0 align=middle> Sciolina invece è stata saggia e ha capito che le squame tengono meglio, anche sulle bucce di banana...

----------------------
Let It Snow...

rosqua
Messaggi: 2287
Iscritto il: 26 nov 2010, 11:31

Messaggioda rosqua » 19 feb 2015, 10:39

<BLOCKQUOTE id=quote><font size=1 face="Verdana, Arial, Helvetica" id=quote>quote:<hr height=1 noshade id=quote>
L'andamento della gara è stato per me una sorpresa.
Appena partito mi sono subito dimenticato i dolorini e le paturnie del pre-gara.
<hr height=1 noshade id=quote></BLOCKQUOTE id=quote></font id=quote><font face="Verdana, Arial, Helvetica" size=2 id=quote>

non si vince una coppa pretattica per niente...

----------------------
Let It Snow...

AndreaPD
Messaggi: 656
Iscritto il: 6 dic 2006, 10:24

Messaggioda AndreaPD » 19 feb 2015, 12:46

Molto interessante questa discussione, dove a frammenti di pura ironia e divertimento si sommano riflessioni profonde...è quello che fa si che il fondo ed i suoi adepti siano così belli e veri!

Grazie a tutti, e buone sciate...e a Marcotto, prova a fare anche qualche altra gara....<img src=faccine/2.gif border=0 align=middle>

Andrea


Torna a “Ski Nordik Academy e SNC 2015”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti