Sci fondo alternato con pelli sintetiche


Pipppetto
Messaggi: 45
Iscritto il: 24 feb 2009, 9:18

Re: Sci fondo alternato con pelli sintetiche

Messaggioda Pipppetto » 20 gen 2017, 9:54

Guarda che non ho mica incollato la pelle sopra la soletta...

Se vedi la fresata e la pelle inserita sono né più né meno che un paio di Salomon da gara, anche se lo sci non è di quella marca.

migly
Messaggi: 1409
Iscritto il: 25 dic 2004, 11:53

Re: Sci fondo alternato con pelli sintetiche

Messaggioda migly » 20 gen 2017, 11:40

Pipppetto ha scritto:Guarda che non ho mica incollato la pelle sopra la soletta...

Se vedi la fresata e la pelle inserita sono né più né meno che un paio di Salomon da gara, anche se lo sci non è di quella marca.


Lo hai fatto da te?
Volevo fare anche io la stessa cosa su un paio di sci vecchiotti, so di un artigiano di Livigno che ne ha fatto qualcuno per i maestri di fondo, io da me non sarei in grado senza fare danni...

PaoloD
Messaggi: 222
Iscritto il: 22 feb 2014, 19:39

Re: Sci fondo alternato con pelli sintetiche

Messaggioda PaoloD » 20 gen 2017, 18:52

Interessante... interessante...

Pipppetto
Messaggi: 45
Iscritto il: 24 feb 2009, 9:18

Re: Sci fondo alternato con pelli sintetiche

Messaggioda Pipppetto » 30 gen 2017, 17:08

Scusa, ma ho visto adesso.

Fatto da Nones Sport a Castello di Fiemme
Lavoro professionale, prezzo modico.
Se lo sci non è un asse, ne vale senz'altro la pena; ovviamente deve avere un ponte giusto, altrimenti o frena come un rampone, o non tiene un tubo

PaoloD
Messaggi: 222
Iscritto il: 22 feb 2014, 19:39

Re: Sci fondo alternato con pelli sintetiche

Messaggioda PaoloD » 31 gen 2017, 13:13

Pipppetto ha scritto:Scusa, ma ho visto adesso.

Fatto da Nones Sport a Castello di Fiemme
Lavoro professionale, prezzo modico.
Se lo sci non è un asse, ne vale senz'altro la pena; ovviamente deve avere un ponte giusto, altrimenti o frena come un rampone, o non tiene un tubo


Quanto hai speso?

Tegghiaio
Messaggi: 18
Iscritto il: 17 mar 2014, 16:24

Re: Sci fondo alternato con pelli sintetiche

Messaggioda Tegghiaio » 2 feb 2017, 14:27

Personalmente ci penserei bene prima di modificare un paio di sci non pensati per le pelli sintetiche, ormai tutti i produttori stanno realizzando sci nati per quello scopo in varie fasce di prezzo.

remulazz
Messaggi: 5
Iscritto il: 11 feb 2017, 20:47

Re: Sci fondo alternato con pelli sintetiche

Messaggioda remulazz » 11 feb 2017, 21:08

Dopo aver sacramentato parecchio negli ultimi anni per indovinare la sciolina giusta spesso con risultati abbastanza deludenti, ho cercato una soluzione. Avevo addocchiato qualche anno fa gli Skin Tech di Atomic ma, quando qualche produttore introduce una novità e nessuno lo imita, mi viene il sospetto che sia solo marketing. Da quest'anno ho visto che tutti i produttori hanno messo a listino almeno un modello con le pelli ho deciso di tentare. Mi sono informato e ho fatto i dovuti confronti evitando i top di gamma che con me sarebbero sprecati. Alla fine ho preso gli R-Skin Sport di Rossignol e mi sono trovato molto bene. Li ho comprati a LIvigno e me la sono cavata con 225 €, attacco Salomon Pro Pulse compreso. Li ho provati su diversi percorsi e in condizioni di neve variabili e devo dire che nel complesso si sono comportati molto bene. Per quanto riguarda le pelli in sostituzione si trovano abbastanza facilmente e ogni produttore ne ha diverse versioni che differiscono per livello di tenuta e di scorrevolezza.

gigione
Messaggi: 1868
Iscritto il: 27 feb 2008, 22:06

Sci fondo alternato con pelli sintetiche

Messaggioda gigione » 23 mar 2017, 20:17

dopo aver letto i vostri commenti e sentito chi li ha oggi ho fatto l' acquisto e sono passato al "lato peloso" dell' alternato.
d'altronde era da un po' di anni che mi mancava la tecnica classica non avendo pazienza per azzeccare la sciolina e possedendo dei FIscher Crown Vasa squamati che per quanto top di gamma fuori dai binari sono assolutamente ingovernabili e mi avevano fato passare la voglia.
quindi oggi da Dameno mi sono regalato un paio di Trab Comp con due belle striscette di pelli sintetiche. Il momento è favorevole, stanno facendo il 30% di sconto e li ho portati casa con 200 (senza attacchi).
purtroppo dovrò aspettare il prossimo inverno per provarli :blink1:
quello che ho capito è che finora sono mancate attrezzi specifici per pulizia e manutenzione delle pelli e c'è chi si è sbizzarrito con tentativi vari: chi ci cola la paraffina, chi passa semplicemente il ferro a non più di 50° etc. ma da novembre dovrebbero cominciare a trovarsi i materiali giusti anche per questo tipo di sci.
mi è stato vietato di usare gli spray, sembra che sul lungo periodo provochino lo scollamento delle strisce di sintetico.
se qualcuno ne sa di più son tutt' orecchi
smack!

ceszij
Messaggi: 1408
Iscritto il: 17 gen 2009, 19:49

Re: Sci fondo alternato con pelli sintetiche

Messaggioda ceszij » 24 mar 2017, 19:39

Grande Gigio, anche io li voglio comprare, dopo averli provati nel Grande Nord e aver visto la soddisfazione della ormai ex sciolina!
Vedrai che ti piaceranno...con le nevi degli ultimi anni é veramente un mal di testa usare le scioline.
Appena chiudiamo la stagione cambiamo le pelli a quelli di peluscina, ormai consunte dopo 2 anni, e vedo che prezzo fanno a mio padre e me, magari "dando dentro" due paia di squamati x noleggio...

Genky
Messaggi: 1292
Iscritto il: 5 dic 2007, 10:18

Re: Sci fondo alternato con pelli sintetiche

Messaggioda Genky » 21 nov 2017, 12:45

Anch'io come altri sono passato al lato peloso dello sci di fondo.
Domenica sotto una nevicata fitta su pista non battuta e senza binario, ho avuto modo di provare i miei nuovi Rossignol Skin Race.
Le sensazioni sono state davvero molto buone, Sci scorrevole in discesa, in salita invece, tenuta molto simile alla sciolina.
Aggiungo che io peso 60 kg Io ho preso sci per un range Da 58 a 75 kg.
Ora tenendo conto che la mia condizione fisica è pietosa,
che era la prima sciata in classico, che mancavano anche i binari e che lo sci è adatto anche a persone un po' più pesanti di me, la mia prima grossolana deduzione che la tenuta "sciolina style" e data anche da questi fattori.
Vedremo nelle prossime condizioni.
Gianfranco.

Solo nel vocabolario, successo viene prima di sudore! V.Sassoon

migly
Messaggi: 1409
Iscritto il: 25 dic 2004, 11:53

Re: Sci fondo alternato con pelli sintetiche

Messaggioda migly » 21 nov 2017, 19:57

Visto che si parla di questo tema... Vi anticipo che durante il prossimo inverno organizzerò, per conto di SkiTrab, alcune giornate di test sulla neve di vari modelli di sci del produttore di Bormio. Naturalmente ci saranno anche gli sci con le pelli sintetiche, che personalmente ritengo uno degli articoli più interessanti dell'attuale catalogo Trab.
Prima data domenica 17 dicembre, a Livigno.

Naturalmente, riparlerò di questa cosa sul forum, ma intanto ve la butto là.

Sciao a tutti!

Genky
Messaggi: 1292
Iscritto il: 5 dic 2007, 10:18

Re: Sci fondo alternato con pelli sintetiche

Messaggioda Genky » 22 nov 2017, 7:35

migly ha scritto:Visto che si parla di questo tema... Vi anticipo che durante il prossimo inverno organizzerò, per conto di SkiTrab, alcune giornate di test sulla neve di vari modelli di sci del produttore di Bormio. Naturalmente ci saranno anche gli sci con le pelli sintetiche, che personalmente ritengo uno degli articoli più interessanti dell'attuale catalogo Trab.
Prima data domenica 17 dicembre, a Livigno.

Naturalmente, riparlerò di questa cosa sul forum, ma intanto ve la butto là.

Sciao a tutti!

Ero da Nones nei gg scorsi e mi diceva che nei test di ottobre a Livigno i Rossignol erano quelli più performanti.
Staremo a vedere.

migly ha scritto: Sciao a tutti!

Mi torna alla mente Riax!!!!
Gianfranco.



Solo nel vocabolario, successo viene prima di sudore! V.Sassoon

Genky
Messaggi: 1292
Iscritto il: 5 dic 2007, 10:18

Re: Sci fondo alternato con pelli sintetiche

Messaggioda Genky » 5 dic 2017, 8:23

Due settimane fa, ero in Engadina sotto una nevicata copiosa. Quella era sicuramente la condizione adatta per usare gli sci skin, che si sono comportati egregiamente.
Domenica invece sempre in Engadina, c'era neve quasi tutta sparata è ottimamente preparata tanto che si sciava benissimo con la sola stick.
Per curiosità ho voluto provare gli sci skin, giusto per capire come si fossero comportati in quella condizione e dirò che sono rimasto piacevolmente colpito.
L'unico inconveniente che ho riscontrato, è che quando facevo il cambio di binario, se c'era un binario non perfettamente preparato, gli sci tendevano leggermente a impuntarsi durante il cambio.
Ti aggiornerò man mano che ho occasione di incontrare condizioni diverse.
Gianfranco.



Solo nel vocabolario, successo viene prima di sudore! V.Sassoon

Genky
Messaggi: 1292
Iscritto il: 5 dic 2007, 10:18

Re: Sci fondo alternato con pelli sintetiche

Messaggioda Genky » 8 dic 2017, 23:28

Oggi a Pontresina situazione da klister ricoperta su neve artificiale.
I miei sci pellati, tenevamo come se avessero la Sciolina, se non stavo attento mi scappavano.
Forse in questa condizione gli sci classici sono un tantino meglio.
Comunque soddisfacenti.
Gianfranco.



Solo nel vocabolario, successo viene prima di sudore! V.Sassoon

luca72comasina
Messaggi: 1146
Iscritto il: 16 feb 2007, 14:36

Re: Sci fondo alternato con pelli sintetiche

Messaggioda luca72comasina » 9 dic 2017, 12:18

Quindi facendo una sintesi riepilogativa su questo tema mi parrebbe di capire che:

a) lo sci da sciolinare può essere più adatto dello skin solo per chi fa agonismo, e quindi ha maggiori conoscenze per azzeccare sempre la giusta sciolina avendo come obiettivo il fatto che facendo delle gare ogni minimo fattore fa la differenza, mentre sia per turisti che per amatori, praticanti assidui ma senza velleità particolari, lo skin è sempre preferibile.

b) se si volesse avvicinare qualcuno alla TC facendolo partire completamente da zero, è inutile fargli prendere (come si faceva "ai miei tempi") gli squamati per poi farlo passare agli sci da sciolinare; meglio direttamente prendergli degli skin così se non ha particolari velleità future con un paio di skin di buon livello può andare avanti parecchio senza dover cambiare mai sci.

Correggetemi se sbaglio.

cactaceo
Messaggi: 1947
Iscritto il: 17 gen 2007, 18:52

Re: Sci fondo alternato con pelli sintetiche

Messaggioda cactaceo » 9 dic 2017, 15:57

Premetto che sono un pattinatore convinto, cmq quando nel 2014 ho voluto fare la Vasaloppet mi sono riavvicinato al Classico, e anche se come tecnica e anche come risultati non sono il massimo dico la mia
Diciamo che consiglierei sci da sciolinare, e il motivo è xchè prediligo la scivolata spinta, e cmq vado soprattutto di braccia, conoscendo i percorsi che faccio, evito salite dure lunghe e mi accontento di un minimo di tenuta quando serve.
Daltronde se un mediocre come me è riuscito a fare una Marcialonga senza sciolinare, dico che meglio puntare su questo tipo di Sci
Dico di +, visto che gli Sci da Classico li ho già, dovessi investire in un altro paio comprerei un paio di Sci appositi x il Double poling, tanto in Engadina dove vado disolito le salite dure non sono molte ed eventualmente le eviterei con quegli Sci.
Questo è il mio parere, cmq da prendere con le molle visto il mio rapporto con il Classico

migly
Messaggi: 1409
Iscritto il: 25 dic 2004, 11:53

Re: Sci fondo alternato con pelli sintetiche

Messaggioda migly » 9 dic 2017, 18:32

luca72comasina ha scritto:Quindi facendo una sintesi riepilogativa su questo tema mi parrebbe di capire che:

a) lo sci da sciolinare può essere più adatto dello skin solo per chi fa agonismo, e quindi ha maggiori conoscenze per azzeccare sempre la giusta sciolina avendo come obiettivo il fatto che facendo delle gare ogni minimo fattore fa la differenza, mentre sia per turisti che per amatori, praticanti assidui ma senza velleità particolari, lo skin è sempre preferibile.

b) se si volesse avvicinare qualcuno alla TC facendolo partire completamente da zero, è inutile fargli prendere (come si faceva "ai miei tempi") gli squamati per poi farlo passare agli sci da sciolinare; meglio direttamente prendergli degli skin così se non ha particolari velleità future con un paio di skin di buon livello può andare avanti parecchio senza dover cambiare mai sci.

Correggetemi se sbaglio.


Luca direi che hai centrato il bersaglio su entrambi i punti.
Mio modestissimo parere.

Marcotto
Messaggi: 421
Iscritto il: 3 feb 2012, 10:30

Re: Sci fondo alternato con pelli sintetiche

Messaggioda Marcotto » 9 dic 2017, 19:15

Mi sento di consigliare anch'io il pelo, soprattutto per quei giorni e tragitti in cui la neve cambia.
Con lo sci peloso bisogna assolutamente avere il ponte giusto però! Se è troppo duro il pelo non arriva bene a contatto con la neve, se è troppo molle ci arriva anche nella fase di scivolamento e rallenti molto.

Ultima cosa: trattare sempre il pelo: con una paraffina a freddo è un attimo e ci guadagni in scorrevolezza (da non intendersi per forza come velocità, ma come distanza percorsa col medesimo sforzo)

Vegeta
Messaggi: 596
Iscritto il: 8 set 2011, 21:45

Re: Sci fondo alternato con pelli sintetiche

Messaggioda Vegeta » 9 dic 2017, 21:11

luca72comasina ha scritto:Quindi facendo una sintesi riepilogativa su questo tema mi parrebbe di capire che:

a) lo sci da sciolinare può essere più adatto dello skin solo per chi fa agonismo, e quindi ha maggiori conoscenze per azzeccare sempre la giusta sciolina avendo come obiettivo il fatto che facendo delle gare ogni minimo fattore fa la differenza, mentre sia per turisti che per amatori, praticanti assidui ma senza velleità particolari, lo skin è sempre preferibile.

b) se si volesse avvicinare qualcuno alla TC facendolo partire completamente da zero, è inutile fargli prendere (come si faceva "ai miei tempi") gli squamati per poi farlo passare agli sci da sciolinare; meglio direttamente prendergli degli skin così se non ha particolari velleità future con un paio di skin di buon livello può andare avanti parecchio senza dover cambiare mai sci.

Correggetemi se sbaglio.


Concordo appieno, ma con due integrazioni

a) i puristi del classico, anche se non agonisti, usano sci da sciolinare perché la sciolinatura fa parte del gioco, é sempre interessante ascoltare questi vecchi lupi di mare con le loro “ricette”

b) come sci per iniziare distinguerei gli skin da gara da quelli più turistici, la differenza sta nelle grandezza degli inserti e nella lunghezza del pelo.
Ma li consiglierei a tutti, veloci o meno che siano sono sci ottimi per sciare/allenarsi in qualsiasi condizione

Io, al contrario di Cactaceo, adoro il classico classico, e non ho problemi a sporcarmi le mani, ma da quest’anno ho un paio di skin
Li ho usati 2 volte e non ho ancora capito bene il range di utilizzo
Mi riservo di fare un commento dopo un po’ di volte che li uso

La mia impressione è che lo sci da sciolinare è meglio, sia di scorrevolezza che di tenuta
Lo skin mi sembra abbia una tenuta più precaria, ma con poche sciate fatte é più una sensazione

Genky
Messaggi: 1292
Iscritto il: 5 dic 2007, 10:18

Re: Sci fondo alternato con pelli sintetiche

Messaggioda Genky » 9 dic 2017, 23:05

Io con gli Skin incontro un problema nell'ingresso dei binari e nei cambi di binari.
La parte dove ci sono le pelli tende un pochettino a frenare, stile zoccolo.
Solo un poco ma non è piacevolissimo.
Vorrei sentire Giovanni a tal proposito.
Io non sono così esperto.
Comunque tenuto conto che peso 60 kg e sto usando un paio di sci di con un range tra i 58 e 73 kg, la sensazione è che la scorrevolezza sia comunque notevole.
La tenuta su neve cadente è discreta, su neve da stick è buona, su neve da klister ricoperta e discreta.
Ad oggi sono ben felice di averli acquistati.
Quando poi il tempo a disposizione non è molto, risparmiare sulla sciolinatura è un gran bel motivo per averli nella sacca.
Gianfranco.



Solo nel vocabolario, successo viene prima di sudore! V.Sassoon


Torna a “Sci”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti