Marcialonga 2018


Stokkeloppet
Messaggi: 2473
Iscritto il: 4 nov 2005, 15:18

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda Stokkeloppet » 31 gen 2018, 23:47

Danko ha scritto:
Stokkeloppet ha scritto:
Danko ha scritto:quelli iscritti alla 45 km andando a spasso (come è giusto che sia) creavano delle voragini nelle file; ma non potrebbero farli partire in fondo?


Per 'voragini' intendi sulla pista, o che creavano tappo?


Creavano tappi


Ritengo che gli iscritti alla 45 (tra cui il sottoscritto) siano l'ultima delle cause dei tappi, considera che stiamo parlando di meno del 10% del totale degli iscritti, per oltre la metà concentrati dal pettorale 4.000 in giù, quindi stiamo parlando di numeri risibili.
Per la mia esperienza i tappi poi si creano più frequentemente prima delle discese dove non è detto che chi è più veloce sappia anche sciare meglio.
Poi naturalmente ciascuno ha le proprie impressioni legate magari anche a singoli episodi.
:wink:

Genky
Messaggi: 1450
Iscritto il: 5 dic 2007, 10:18

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda Genky » 1 feb 2018, 7:56

VA_2008 ha scritto:Tornato oggi dalla MArcialonga.
Due considerazioni:
1) E' sempre più selettiva: con 3h 51' non sono andato oltre la 630° posizione. Due anni fa con 3h 58' sono arrivato 460 circa. In entrambi i casi la pista era molto veloce, tanto che primi hanno vinto entrambe le volte con 2h 48'

2) In griglia non si possono portare le borse: la regola viene rispettata solo dagli Italiani. Moltissimi gli stranieri che hanno abbandonato le borse in griglia dopo la partenza.
Come del resto moltissimi, sempre stranieri, sono stati coloro che hanno abbandonato gli sci nelle prime posizioni della griglia alle 7:00 per poi ripresentarsi appena prima di partire facendosi largo tra la gente ferma al freddo ad occupare il posto anche per 40'. Io stesso per partire nella prima parte della griglia sono stato dalle 7:30 fino alle 8:02 in griglia in tutina a patire il freddo.

Ma pi l'hai fatta con la I2.2 o poi hai seguito il consiglio di Angelino e hai fatta con la I3?
Presumo di no. Se l'hai fatta con la I2.2 ci dici le tue sensazioni?
Gianfranco.

Solo nel vocabolario, successo viene prima di sudore! V.Sassoon

VA_2008
Messaggi: 173
Iscritto il: 7 set 2010, 9:58

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda VA_2008 » 1 feb 2018, 8:06

Genky ha scritto:
VA_2008 ha scritto:Tornato oggi dalla MArcialonga.
Due considerazioni:
1) E' sempre più selettiva: con 3h 51' non sono andato oltre la 630° posizione. Due anni fa con 3h 58' sono arrivato 460 circa. In entrambi i casi la pista era molto veloce, tanto che primi hanno vinto entrambe le volte con 2h 48'

2) In griglia non si possono portare le borse: la regola viene rispettata solo dagli Italiani. Moltissimi gli stranieri che hanno abbandonato le borse in griglia dopo la partenza.
Come del resto moltissimi, sempre stranieri, sono stati coloro che hanno abbandonato gli sci nelle prime posizioni della griglia alle 7:00 per poi ripresentarsi appena prima di partire facendosi largo tra la gente ferma al freddo ad occupare il posto anche per 40'. Io stesso per partire nella prima parte della griglia sono stato dalle 7:30 fino alle 8:02 in griglia in tutina a patire il freddo.

Ma pi l'hai fatta con la I2.2 o poi hai seguito il consiglio di Angelino e hai fatta con la I3?
Presumo di no. Se l'hai fatta con la I2.2 ci dici le tue sensazioni?


L'ho fatta con la I2.2, non facevo in tempo a cambiare la struttura. Ho qualche dubbio che sia una I2.2 vera, anche se l'ho fatta fare da Lapponia sport, in quanto la struttura è piuttosto fine.
Gli sci erano parecchio veloci sul binario ghiacciato, un po' meno dove non era ghiacciato. Nell'ultimA parte del percorso, dopo Molina dove faceva caldo, non sono stato in grado di valutare, perchè qui ha contato molto il fatto che avessi sci completamente paraffinati e senza carteggiatura.

VA_2008
Messaggi: 173
Iscritto il: 7 set 2010, 9:58

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda VA_2008 » 1 feb 2018, 8:10

Danko ha scritto:Scrivo anch'io le mie considerazioni sulla mia prima 70 km (fatta l'anno scorso ma 57). Come per la precedente edizione non ho sciolinato e mi sono quindi allenato abbastanza bene con le braccia (comunque l'allenamento più lungo è stato 3 ore). Neve veloce che a differenza della precedente edizione non ha comunque svantaggiato gli sci sciolinati.- Partito nel gruppo 3400/4000 quasi per ultimo e devo dire che è stato un casino arrivare a Canazei. Superare quasi impossibile, la neve a Moena e Canazei (pezzi in salita facile) un incubo. Non sono aggressivo e non voglio danneggiare nessuno con dei sorpassi al limite (come tantissime altre persone) e quindi mi ha dato non poco fastidio dover constatare come quelli iscritti alla 45 km andando a spasso (come è giusto che sia) creavano delle voragini nelle file; ma non potrebbero farli partire in fondo? Dopo Canazei è andata molto bene, sci veloci, tracce buone, escluso Moena e Predazzo ma si sà, giornata spaziale e temperatura ottima. Vista la coda alla cascata ho messo le pelli (19 minuti di salita) e chiuso in 5.00.21 soddisfatto per non avere faticato come l'anno scorso anche se più lunga e dura, vista la salita fino a Mazzin. Come sempre organizzazione da 10 e lode


Perchè quelli della 45 andrebbero a spasso? Non è mica la just for fun della val casies...

cactaceo
Messaggi: 2075
Iscritto il: 17 gen 2007, 18:52

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda cactaceo » 1 feb 2018, 9:35

Non so x quale motivo, xò fino a Predazzo si trovano parecchi ingorghi, passato l'arrivo della light il traffico è molto scorrevole.
Non ditemi che è colpa dei restringimenti xchè anche prima di Tesero c'è una salitella stretta, ma li si viaggia bene.
Io sono dell'idea che tutte le Gran Fondo dovrebbero avere un percorso unico o xlomeno fare partenze differenti in base ai percorsi

Avatar utente
pippotto72
Messaggi: 46
Iscritto il: 26 gen 2018, 18:13

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda pippotto72 » 1 feb 2018, 9:50

Ciao a tutti !!!
Scusate la domanda forse off topic ma l'anno prossimo vorrei provare la Marcialonga da 45 km e vorrei sapere normalmente quando aprono le iscrizioni.
Ho letto che finiscono molto rapidamente e vorrei essere pronto... :mrgreen: :mrgreen:

davide1967
Messaggi: 551
Iscritto il: 4 apr 2006, 13:49

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda davide1967 » 1 feb 2018, 10:14

Non credo che la responsabilità delle code sia dei partecipanti alla 45 km, perchè sono soltanto 400 circa e comunque suddivisi nei vari gruppi, credo invece che il totale di 7500 partenti sia troppo per un tracciato che, sopprattutto nella prima parte, presenta molti tratti dove si deve procedere in fila ed ovviamente, specie nelle retrovie, tutti cercano di prendersi un pò di spazio per riuscire a frenare in caso di caduta di chi lo procede, così si creano le code.

paolo t
Messaggi: 94
Iscritto il: 22 gen 2015, 16:56

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda paolo t » 1 feb 2018, 10:36

pippotto72 ha scritto:Ciao a tutti !!!
Scusate la domanda forse off topic ma l'anno prossimo vorrei provare la Marcialonga da 45 km e vorrei sapere normalmente quando aprono le iscrizioni.
Ho letto che finiscono molto rapidamente e vorrei essere pronto... :mrgreen: :mrgreen:

A marzo. Troverai la notizia della data precisa su marcialonga.it e sugli altri siti di sci nordico nelle prossime settimane.
Praticamente appena finiamo di parlare degli effetti della precedente, si parla... della successiva :nar:

senzasosta
Messaggi: 46
Iscritto il: 27 gen 2016, 10:06

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda senzasosta » 1 feb 2018, 12:02

In merito ai tappi provo a dire la mia, premetto che vengo dal peggior sport di esaltati e maleducati.
Nel mio caso esplicito quei 5/10 minuti che ho perso in tappi, avrebbero cambiato la prestazione di ben poco, come sono convinto dal 1000 in poi(e sono stato di manica larga), in quanto è bello anche passare una giornata di sport, accettando tutti, perchè tra le varie gare a cui ho partecipato la Marcialonga è quella che più di tutte è una festa.

Invece penalizzerei con squalifica e retrocessione nell'ultima griglia l'anno successivo tutti quelli che hanno buttato gel e cartacce lungo tutto il percorso.

davide1967
Messaggi: 551
Iscritto il: 4 apr 2006, 13:49

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda davide1967 » 1 feb 2018, 15:15

senzasosta ha scritto:In merito ai tappi provo a dire la mia, premetto che vengo dal peggior sport di esaltati e maleducati.
Nel mio caso esplicito quei 5/10 minuti che ho perso in tappi, avrebbero cambiato la prestazione di ben poco, come sono convinto dal 1000 in poi(e sono stato di manica larga), in quanto è bello anche passare una giornata di sport, accettando tutti, perchè tra le varie gare a cui ho partecipato la Marcialonga è quella che più di tutte è una festa.

Invece penalizzerei con squalifica e retrocessione nell'ultima griglia l'anno successivo tutti quelli che hanno buttato gel e cartacce lungo tutto il percorso.


Concordo con queste considerazioni

Avatar utente
pippotto72
Messaggi: 46
Iscritto il: 26 gen 2018, 18:13

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda pippotto72 » 1 feb 2018, 17:42

paolo t ha scritto:
pippotto72 ha scritto:Ciao a tutti !!!
Scusate la domanda forse off topic ma l'anno prossimo vorrei provare la Marcialonga da 45 km e vorrei sapere normalmente quando aprono le iscrizioni.
Ho letto che finiscono molto rapidamente e vorrei essere pronto... :mrgreen: :mrgreen:

A marzo. Troverai la notizia della data precisa su marcialonga.it e sugli altri siti di sci nordico nelle prossime settimane.
Praticamente appena finiamo di parlare degli effetti della precedente, si parla... della successiva :nar:


Mi sono iscritto alla newsletter della Marcialonga e terrò costantemente sott'occhio il sito.

Quali sono gli altri siti che posso vedere?

ghizlo
Messaggi: 416
Iscritto il: 22 dic 2005, 17:08

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda ghizlo » 1 feb 2018, 17:58


Danko
Messaggi: 128
Iscritto il: 4 dic 2007, 12:29

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda Danko » 1 feb 2018, 19:51

Stokkeloppet ha scritto:
Danko ha scritto:
Stokkeloppet ha scritto:
Per 'voragini' intendi sulla pista, o che creavano tappo?


Creavano tappi


Ritengo che gli iscritti alla 45 (tra cui il sottoscritto) siano l'ultima delle cause dei tappi, considera che stiamo parlando di meno del 10% del totale degli iscritti, per oltre la metà concentrati dal pettorale 4.000 in giù, quindi stiamo parlando di numeri risibili.
Per la mia esperienza i tappi poi si creano più frequentemente prima delle discese dove non è detto che chi è più veloce sappia anche sciare meglio.
Poi naturalmente ciascuno ha le proprie impressioni legate magari anche a singoli episodi.
:wink:


Chiedo scusa se posso avere offeso qualcuno, ed oltretutto credo che gli iscritti alla 45 che posso aver superato fino a Canazei non saranno più di una ventina, però anche loro partono con la stessa modalità con cui si parte nella 70, con la differenza che nella edizione 2016 il primo ci ha messo 2.01 il 100 ci ha messo 4.58 quindi aveva una percentuale del 25% e partiva con i 1600/2200. Uno con quel tempo non va a spasso? Con ciò ne ha tutto il diritto però secondo me non è giusto penalizzare chi le griglie se le è guadagnate con la fatica. Ad esempio io per 4 minuti mi sono fumato una griglia. Comunque rispetto per tutti ma con il clima super competitivo che è venuto a crearsi forse modificare certe regole sarebbe opportuno.

Per tornare su sciolina si/ sciolina no, quest'anno se ne può discutere perchè la differenza era minima, ma già solo l'anno scorso la differenza era abissale. Certo che l'allenamento per farla tutto a spinta deve essere mirato, non lo puoi improvvisare, a meno che tu faccia il boscaiolo di professione, però poi anche in salita è premiante sul passo alternato o anche il passo spinta,sopratutto su un tracciato come la Marcialonga dove ad ogni impennata si è tutti in coda. Il pezzo più duro in assoluto è stato il tratto di falsopiano che raccorda la prima salita di Vigo con la successiva per arrivare allo striscione, tutte le altre si facevano benissimo anche per un mediocre semi allenato come me. E poi può sembrare noioso e antiestetico ma io mi diverto e potenzio la parte alta che altrimenti sia sugli sci sia in bici sfrutto poco. Ne guadagna anche il passo spinta. La discussione è aperta, dite la vostra. Secondo me oggi anche una MARCIA GRAN PARADISO potrebbe essere affrontata senza sciolina con l'allenamento dei primi 500 alla marcialonga.

Genky
Messaggi: 1450
Iscritto il: 5 dic 2007, 10:18

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda Genky » 2 feb 2018, 7:21

Danko ha scritto:
Stokkeloppet ha scritto:
Danko ha scritto:
Creavano tappi


Ritengo che gli iscritti alla 45 (tra cui il sottoscritto) siano l'ultima delle cause dei tappi, considera che stiamo parlando di meno del 10% del totale degli iscritti, per oltre la metà concentrati dal pettorale 4.000 in giù, quindi stiamo parlando di numeri risibili.
Per la mia esperienza i tappi poi si creano più frequentemente prima delle discese dove non è detto che chi è più veloce sappia anche sciare meglio.
Poi naturalmente ciascuno ha le proprie impressioni legate magari anche a singoli episodi.
:wink:


Chiedo scusa se posso avere offeso qualcuno, ed oltretutto credo che gli iscritti alla 45 che posso aver superato fino a Canazei non saranno più di una ventina, però anche loro partono con la stessa modalità con cui si parte nella 70, con la differenza che nella edizione 2016 il primo ci ha messo 2.01 il 100 ci ha messo 4.58 quindi aveva una percentuale del 25% e partiva con i 1600/2200. Uno con quel tempo non va a spasso? Con ciò ne ha tutto il diritto però secondo me non è giusto penalizzare chi le griglie se le è guadagnate con la fatica. Ad esempio io per 4 minuti mi sono fumato una griglia. Comunque rispetto per tutti ma con il clima super competitivo che è venuto a crearsi forse modificare certe regole sarebbe opportuno.

Per tornare su sciolina si/ sciolina no, quest'anno se ne può discutere perchè la differenza era minima, ma già solo l'anno scorso la differenza era abissale. Certo che l'allenamento per farla tutto a spinta deve essere mirato, non lo puoi improvvisare, a meno che tu faccia il boscaiolo di professione, però poi anche in salita è premiante sul passo alternato o anche il passo spinta,sopratutto su un tracciato come la Marcialonga dove ad ogni impennata si è tutti in coda. Il pezzo più duro in assoluto è stato il tratto di falsopiano che raccorda la prima salita di Vigo con la successiva per arrivare allo striscione, tutte le altre si facevano benissimo anche per un mediocre semi allenato come me. E poi può sembrare noioso e antiestetico ma io mi diverto e potenzio la parte alta che altrimenti sia sugli sci sia in bici sfrutto poco. Ne guadagna anche il passo spinta. La discussione è aperta, dite la vostra. Secondo me oggi anche una MARCIA GRAN PARADISO potrebbe essere affrontata senza sciolina con l'allenamento dei primi 500 alla marcialonga.

Ma l'hai mai fatta la MGP?
Secondo me, Sciolinano tutti.
Gianfranco.



Solo nel vocabolario, successo viene prima di sudore! V.Sassoon

VA_2008
Messaggi: 173
Iscritto il: 7 set 2010, 9:58

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda VA_2008 » 2 feb 2018, 7:53

Genky ha scritto:
Danko ha scritto:
Stokkeloppet ha scritto:

Ritengo che gli iscritti alla 45 (tra cui il sottoscritto) siano l'ultima delle cause dei tappi, considera che stiamo parlando di meno del 10% del totale degli iscritti, per oltre la metà concentrati dal pettorale 4.000 in giù, quindi stiamo parlando di numeri risibili.
Per la mia esperienza i tappi poi si creano più frequentemente prima delle discese dove non è detto che chi è più veloce sappia anche sciare meglio.
Poi naturalmente ciascuno ha le proprie impressioni legate magari anche a singoli episodi.
:wink:


Chiedo scusa se posso avere offeso qualcuno, ed oltretutto credo che gli iscritti alla 45 che posso aver superato fino a Canazei non saranno più di una ventina, però anche loro partono con la stessa modalità con cui si parte nella 70, con la differenza che nella edizione 2016 il primo ci ha messo 2.01 il 100 ci ha messo 4.58 quindi aveva una percentuale del 25% e partiva con i 1600/2200. Uno con quel tempo non va a spasso? Con ciò ne ha tutto il diritto però secondo me non è giusto penalizzare chi le griglie se le è guadagnate con la fatica. Ad esempio io per 4 minuti mi sono fumato una griglia. Comunque rispetto per tutti ma con il clima super competitivo che è venuto a crearsi forse modificare certe regole sarebbe opportuno.

Per tornare su sciolina si/ sciolina no, quest'anno se ne può discutere perchè la differenza era minima, ma già solo l'anno scorso la differenza era abissale. Certo che l'allenamento per farla tutto a spinta deve essere mirato, non lo puoi improvvisare, a meno che tu faccia il boscaiolo di professione, però poi anche in salita è premiante sul passo alternato o anche il passo spinta,sopratutto su un tracciato come la Marcialonga dove ad ogni impennata si è tutti in coda. Il pezzo più duro in assoluto è stato il tratto di falsopiano che raccorda la prima salita di Vigo con la successiva per arrivare allo striscione, tutte le altre si facevano benissimo anche per un mediocre semi allenato come me. E poi può sembrare noioso e antiestetico ma io mi diverto e potenzio la parte alta che altrimenti sia sugli sci sia in bici sfrutto poco. Ne guadagna anche il passo spinta. La discussione è aperta, dite la vostra. Secondo me oggi anche una MARCIA GRAN PARADISO potrebbe essere affrontata senza sciolina con l'allenamento dei primi 500 alla marcialonga.

Ma l'hai mai fatta la MGP?
Secondo me, Sciolinano tutti.


Io non ho mai visto nessuno che l'abbia fatta a sci puliti. Anche perchè, in questo caso, non ne vedo il vantaggio.

Danko
Messaggi: 128
Iscritto il: 4 dic 2007, 12:29

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda Danko » 2 feb 2018, 8:36

La mia era una piccola provocazione. Fatta 4 volte e mai penserei di farla senza sciolina. La mia riflessione, visto la difficoltà della cascata che oramai in molti fanno a spinta, è che non mi sorprenderebbe se prima o poi qualcuno ci provi visto la preparazione atletica che molti hanno. Forse la mancanza di tratti in piano potrebbe influire sulla resa effettiva, ma con la potenza che hanno non credo avrebbero problemi a fare la maggior parte delle salite.

VA_2008
Messaggi: 173
Iscritto il: 7 set 2010, 9:58

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda VA_2008 » 2 feb 2018, 8:49

Danko ha scritto:La mia era una piccola provocazione. Fatta 4 volte e mai penserei di farla senza sciolina. La mia riflessione, visto la difficoltà della cascata che oramai in molti fanno a spinta, è che non mi sorprenderebbe se prima o poi qualcuno ci provi visto la preparazione atletica che molti hanno. Forse la mancanza di tratti in piano potrebbe influire sulla resa effettiva, ma con la potenza che hanno non credo avrebbero problemi a fare la maggior parte delle salite.


Mi ricordo che Anders Aukland l'ha vinta nel 2007. Sarebbe interessante sapere come l'ha affrontata. Io penso però che abbia sciolinato.

AndreaPD
Messaggi: 663
Iscritto il: 6 dic 2006, 10:24

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda AndreaPD » 2 feb 2018, 9:30

I primissimi fanno anche la Birkebeiner senza sciolinare, e chi l'ha fatta sa quanta salita ci sia...

Detto questo, a me dell'alternato piace il passo e la scivolata spinta, le discese e le curve, il resto lo trovo un ottimo esercizio fisico, noiosetto, necessario in falsopiano ma non certo obbligatorio in salita.

C'è anche da dire che la mio livello i pochi che non hanno sciolinato sono costretti spesso a ricorrere a delle belle pattinate di "aiuto", e allora proprio non lo capisco....

Andrea

mapresot
Messaggi: 661
Iscritto il: 31 gen 2008, 19:25

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda mapresot » 6 feb 2018, 15:35

Pare ci siano novità in casa Marcialonga, si è dimessa infatti Gloria Trettel da direttore generale. Il suo posto dovrebbe essere preso da Davide Stoffie, già responsabile marketing e collegamenti social. Gloria è la figlia di Mario, un grandissimo personaggio di Tesero, veramente una persona speciale. Davide è il futuro cognato di Giulia Stuerz, recente vincitrice della Dobbiaco Cortina skating e (a mio parere) ingiustamente esclusa dalla squadra olimpica. Come dire, per me resta tutto in famiglia, sono tutti carissimi amici, la qual cosa non mi ha evitato tre retrocessioni consecutive di gruppo di partenza, com'è giusto che sia visti i miei risultati

AndreaPD
Messaggi: 663
Iscritto il: 6 dic 2006, 10:24

Re: Marcialonga 2018

Messaggioda AndreaPD » 22 feb 2018, 17:14

Certo che dopo quasi un mese potrebbero fare uscire le classifiche ufficiali con le percentuali.....

A.


Torna a “Marcialonga”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti